LA MUSICA GIORNO DOPO GIORNO a cura di Gherardo Casaglia

Cerca un avvenimento
Giorno settimana

Giorno

Mese

Anno
Testo…
Minimo 5 caratteri…

Ricerca

3 Marzo 1583, Giovedì
Nasce a Eyton-on-Severn lo storico musicale lord Edward Herbert

3 Marzo 1735, Giovedì
Première nel Theatre Royal, Drury Lane di Londra di “Harlequin Orpheus or The Magical Pipe”, opera comica in 2 atti di Thomas Augustine Arne, libretto del compositore

3 Marzo 1735, Giovedì
Prima esecuzione assoluta a Yarmouth di “Song for Her Majesty’s Birthday”, di Musgrave Heighington

3 Marzo 1740, Giovedì
Ripresa nel Théâtre de la Foire Saint-Germain (Opéra-Comique) di Parigi di “Pyrame et Thisbé” (rifacimento di “La parodie”), opera comica in vaudeville (2° versione) in 1 atto di Charles-Simon Favart (parodia di “Pyrame et Thisbé”, tragedia in musica in 1 prologo e 5 atti di François Francœur e François Rebel), libretto del compositore (da Jean-Louis-Ignace de La Serre [Laserre] de Langlade)

3 Marzo 1746, Giovedì
Première (per il matrimonio del Delfino) nel Théâtre des Grandes Écuries (du Grand Manège, de la Grande Écurie) di Versailles di “Zélisca”, commedia-balletto in 3 atti con divertimenti di Pierre Jélyotte, libretto di Sauvé de La Noue

3 Marzo 1746, Giovedì
Première nel Theatre Royal, Drury Lane di Londra di “Harlequin Incendiary or Columbine Cameron”, pantomima in 2 atti di Thomas Augustine Arne, libretto del compositore

3 Marzo 1768, Giovedì
Muore a Napoli il compositore e maestro di canto Nicola (Nicolò, Niccolò) Antonio Giacinto Porpora

3 Marzo 1768, Giovedì
Première nel Theatre Royal, Haymarket di Londra del 1°e 2° atto di “Oithona”, poema lirico drammatico in 3 parti (atti) di François-Hippolyte Barthélemon, libretto del compositore (da James Macpherson: “The Works of Ossian”) {soprano (Oithona), baritono (Gaul)}

3 Marzo 1785, Giovedì
Première nel King’s Theatre in the Haymarket di Londra di “New Divertissement”, balletto di François-Hippolyte Barthélemon, soggetto e coreografia di Carlo Lepicq

3 Marzo 1791, Giovedì
Il compositore Wolfgang Amadeus Mozart termina a Vienna la Fantasia K.608 in fa minore per organo meccanico

3 Marzo 1791, Giovedì
Prima esecuzione assoluta nell’Hoftheater di Salisburgo della Danza inglese p83 per orchestra di Michael Haydn

3 Marzo 1796, Giovedì
Première nel Teatro Accademico (Regio Teatro Scientifico) della Reale Accademia Filarmonica di Mantova di “Isacco figura del Redentore”, dramma sacro per musica in 2 atti (parti) di Angelo Tarchi, libretto di Pietro Metastasio

3 Marzo 1814, Giovedì
Nasce a Leczyca (Polonia) il soprano Ludwika Tekla Rivoli (Riwoli)

3 Marzo 1814, Giovedì
Nasce a Londra il compositore, direttore d’orchestra, didatta, maestro del coro e organista Charles Kensington Salaman

3 Marzo 1825, Giovedì
Prima esecuzione assoluta nella Musikvereinsaal “Zum roten Ingel” di Vienna di “Die Junge Nonne” (“Wie braust durch die Wipfel”) op.43/1 D.828, Lied in fa minore (mässig) per soprano e pianoforte di Franz Schubert, testo di Jakob Nikolaus Craigher de Jachelutta (“Poetische Betrachtungen in freien Stunden”) {soprano Sofia Müller}

3 Marzo 1836, Giovedì
Concerto a Parigi del violinista Karol Józef “Carl” Lipinski

3 Marzo 1842, Giovedì
Concerto nella Gewandhaus Saal di Lipsia con le prime esecuzioni assolute della Sinfonia n.3 op.56 N.18 “Scottisch” in la minore (1.andante con moto, introduction, allegro un poco agitato, assai animato, andante come I, 2.vivace ma non troppo, scherzo assai vivace in fa maggiore, 3.adagio cantabile, 4.allegro vivacissimo, allegro guerriero, finale, allegro maestoso assai) di Felix Mendelssohn e della Sinfonia n.3 op.15 in re minore di Niels Gade, dirige Felix Mendelssohn {soprano Marx} e “Tongemälde” per grande orchestra di Aloys Schmitt e l’aria “Sin la tomba” dalla tragedia lirica in 3 atti “Belisario” di Gaetano Donizetti, libretto di Salvatore Cammarano

3 Marzo 1853, Giovedì
Concerto (per il “Niederrheinische Musikfest”) nel Neues Theater di Düsseldorf con la prima esecuzione assoluta pubblica parziale del “Kyrie” e del “Gloria” della Missa sacra op.147 in do minore (1.Kyrie, ziemlich langsam, 2.Gloria, lebhaft nicht zu schnell in do maggiore/fa maggiore, 3.Credo, mässig bewegt in mi bemolle maggiore, 4.Offertorium “Tota pulchra est”, soprano, organo e violoncello in la bemolle maggiore, 5.Sanctus, langsam in la bemolle maggiore, 6.Agnus Dei, ziemlich langsam) per coro misto a 4 voci e orchestra di Robert Schumann; l’esecuzione (insuccesso) di “Vom Pagen und der Königstochter” op.140, ciclo di 4 ballate (1.”Der alte Koning zog zu Wald”, lebhaft, nicht zu schnell in mi minore, 2.”Zwei Reiter reiten vom Konigsschloss”, mäßig in do diesis minore, 3.”Den Runenstein in der Sommernacht”, mehr mäßig in la maggiore, 4.”Die Sale funkeln im Koningsschloss”, rauschend festlich in do diesis minore) per soprano, mezzosoprano, tenore, baritono, 2 bassi, coro misto a 6 voci e orchestra di Robert Schumann, testo da Emanuel Geibel (“Juniuslieder”) {soprano Mathilde Hartmann (Prinzessin/Königin/Undine), mezzosoprano (Stimme), tenore Rudolf Nielo (Page), baritono, bassi (König) e (Seemann)} e la Sinfonia n.4 op.120 (“Simphonistische Fantasie”, 2° versione) in re minore (1.ziemlich langsam, lebhaft, 2.romance: ziemlich langsam in la minore, 3.lebhaft, 4.langsam, lebhaft in re maggiore) di Robert Schumann, dirige il compositore

3 Marzo 1859, Giovedì
Première nella Salle Choiseul del Théâtre des Bouffes-Parisiens d’Hiver di Parigi di “Frasquita”, operetta in 1 atto di Laurent de Rillé, libretto di Alfred Tranchant, direzione e regia di Jacques Offenbach

3 Marzo 1859, Giovedì
Première nel Carltheater (in der Leopoldstadt) di Vienna di “Nur solid oder Carnevalsabenteuer im Schlossergassel”, opera in 1 atto di Carl Binder, libretto di Ludwig Gottsleben, dirige il compositore

3 Marzo 1870, Giovedì
Muore a Jihlava (Boemia) il direttore d’orchestra e maestro del coro Johann Ferdinand Pokorny (Pokornÿ)

3 Marzo 1870, Giovedì
Prima esecuzione assoluta nel Café-concert Ba-Ta-Clan di Parigi di “Le régiment de Sambre-et-Meuse”, inno-marcia di Robert Planquette, testo di Joseph François Rauski (da Paul Cézano) {baritono Lucien Fugère}

3 Marzo 1870, Giovedì
Prima esecuzione assoluta nella Rosensaal di Jena di “Rhapsodie” op.53, cantata in 3 parti (1.”Aber abseits, wer ist’s”, adagio in do minore, 2.”Ach, wer heilet die Schmerzen”, poco andante in do minore, 3.”Ist auf deinem Psalter, Vater der Liebe”, adagio in do maggiore) per contralto, coro maschile a 4 voci e orchestra (2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti, fagotto, 2 corni e archi) di Johannes Brahms, testo di Wolfgang Goethe (“Harzreise im Winter”), dirige Ernst Naumann {contralto Pauline García-Viardot}

3 Marzo 1881, Giovedì
Ripresa nel Teatro Regio di Torino di “Lucia di Lammermoor”, melodramma tragico in 3 atti (parte 1° “La partenza”: 1 atto, parte 2° “Il contratto nuziale”: 2 atti) e 7 scene di Gaetano Donizetti, libretto di Salvatore Cammarano (da Walter Scott: “The Bride of Lammermoor”, da Giuseppe Balocchi “Le nozze di Lammermoor”, da Callisto Bassi & da Pietro Beltrame: “La fidanzata di Lammermoor” e da Victor-Henry-Joseph-Brahain Ducange), dirige Carlo Pedrotti, sostituto Carlo Fassò, maestro del coro Alessandro Moreschi, regia di Carlo Taglianti, scenografia di Augusto Ferri e Riccardo Fontana {soprani drammatico coloratura Elena “Lena” Bordato (Lucia) e (Alisa), tenori lirico-eroico Argimiro Bertocchi (Arturo Buklaw), lirico Edmond Vergnet (Edgardo) e lirico Ippolito B. D’Avanzo (Normanno), baritono lirico Mattia Battistini (Enrico Ashton), basso serio Francesco Navarrini/Lodovico Viviani (Raimondo)}

3 Marzo 1887, Giovedì
Il compositore Richard Strauss termina a Monaco le partiture di “Seitdem dein Aug’ in meines schaute” op.17/1; di “Das Geheimnis” (“Du fragst mich, Mädchen”) op.17/3 e di “Aus den Liedern der Trauer” (“Von dunklem Schleier umsponnen”) op.17/4 per voce acuta e pianoforte (n.1, 3 e 4 dei °Sechs Lieder für hohe Singstimme und Klavier” TrV.149), testo di Adolf Friedrich von Schack

3 Marzo 1892, Giovedì
Nasce a Alcáçer do Sal (Portogallo) il compositore, pianista, direttore d’orchestra e critico musicale Rui (Ruy) Coelho

3 Marzo 1892, Giovedì
Concerto nella Singakademie am Unter den Linden di Berlino con Lieder di Hugo Wolf {tenore Hugo Grahl, mezzosoprano Friedrike Mayer, pianista il compositore}

3 Marzo 1892, Giovedì
Première nel Grand-Théâtre di Lilla di “Atala”, grand-opera in 2 atti di Juliette Folville, libretto di Paul Collin, dirige la compositrice

3 Marzo 1892, Giovedì
Première nel Teatro Tívoli di Madrid di “Las reformas”, rivista musicale in 1 atto di Ricardo Giménez, libretto di J.M.Pous y Gassó

3 Marzo 1892, Giovedì
Première nel Théâtre des Nouveautés (28, boulevard des Italiens) di Parigi di “Le commandant Laripète”, operetta di Léon Vasseur, libretto di Paul-Armand Silvestre [Sylvestre], Urbain Roucoux “Paul Burani” e Albin Valabrègue, dirige il compositore, regia di Henri Micheau

3 Marzo 1892, Giovedì
Prima rappresentazione nel Národní Divadlo in Veverí utca (Teatro Nazionale) di Brno/Brünn (Moravia) di “Cavalleria rusticana”, melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: “La vita dei campi”) {soprano drammatico (Santuzza), contralto drammatico (Lucia), mezzosoprano leggero (Lola), tenore lirico (Turiddu), baritono di carattere (Alfio)}

3 Marzo 1898, Giovedì
Nasce a Roma l’altosassofonista jazz Felice Barboni

3 Marzo 1898, Giovedì
Nasce a New York la musicologa Minna Lederman-Daniel

3 Marzo 1904, Giovedì
Ripresa nella Salle Garnier del Théâtre du Casino (Opéra) di Montecarlo di “Rigoletto”, melodramma in 3 atti e 20 numeri di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Victor Hugo: “Le roi s’amuse”), dirige Léon Jehin, regia di Raoul Gunsbourg, scenografia di Antoine-Alphonse Visconti {soprano lirico coloratura Alice Zeppilli (Gilda), mezzosoprani (contessa Ceprano/paggio) e (Giovanna), contralto buffo Georgette Wallace “Lucy Arbell” (Maddalena), tenori lirico Enrico Caruso (duca di Mantova) e buffo (Matteo Borsa), baritono lirico Roger Bourdin (Rigoletto), bassi Fernand Baer (Marullo), Girère (Monterone), (Ceprano) e serio Paul Aumonier (Sparafucile), Rozann, Sakolofsky}

3 Marzo 1910, Giovedì
Nasce a Bonn il soprano Helene Werth

3 Marzo 1910, Giovedì
Prima rappresentazione (successo) nel Théâtre Apollo di Parigi di “Rêve de valse” (“Ein Walzertraum”), operetta (1° versione) in 3 atti (1.Salle d’apparat, 2.Restaurant en jardin, 3.Palais) e 17 numeri, libretto di Leopold Jacobson (da Hans Müller-Einigen: “Nux, der Prinzgemahl” in “Das Buch der Abenteuer”), liriche di Felix Dörmann, adattamento e traduzione francese di Léon Xanrof e Jules Chancel, dirige Ludvik Vitézslav Célansky, regia di Alphonse Franck {soprani Alice Milet (princesse Hélène) e soubrette Alice Bonheur (Franzi Steingruber), contralto Marfa d’Hervilly (Frédérique), tenori Henri Defreyn (Maurice de Fonségur) e buffo Paul Ardot (prince Lothar), baritoni Saturnin Fabre (Joachim VII) e (Wendolin), basso Charles Casella (Sigismond de Moussy)}

3 Marzo 1921, Giovedì
Nasce a Glamoch (Jugoslavia) il basso Miroslav (Miroslaw) Cangalovic (Changalovitch)

3 Marzo 1921, Giovedì
Première nel Théâtre du Casino Municipal di Cannes di “Les trois mousquetaires”, opera comica in 5 atti e 6 quadri di Isidore De Lara, libretto di Henri Cain e Albert Liénard “Louis Payen” (da Alexandre Dumas “père” e Auguste-Jules Maquet) e prima esecuzione nel Théâtre du Casino Municipal di Cannes di “Le ruban dénoué”, suite di 12 valzer (1.décrets indolents du hasard, 2.les soirs d’Albi, 3.souvenir… avenir, 4.danse de l’amour et du chagrin, 5.le demi-sommeil embaumé, 6.l’anneau perdu, 7.danse du doute et de l’espérance, 8.la cage ouverte, 9.soir d’orage, 10.les baisers, 11.il sorriso, 12.le seul amour) per 2 pianoforti di Reynaldo Hahn {pianisti il compositore e Édouard Risler}

3 Marzo 1921, Giovedì
Prima rappresentazione nel Teatro alla Fenice di Venezia di “La principessa della Czarda” (“A Csárdáskirályn”, “Die Csárdásfürstin”), operetta (2° versione) in 3 atti (1.Orpheum Cabaret, 2.Leydersheim Residence, 3.Holzberg Hôtel) e 21 numeri di Imre (Emmerich) Kálmán, libretto di Leo Rosenstein “Stein” e Béla Jenbach, liriche di Henri Falk, traduzione italiana di Carlo Zangarini, dirige Ernesto Boheme {soprani lirico Ines Lidelba Fronticelli (Silvia Varescu) e soubrette Dora Domar Marzocchi (contessa Stasi), contralto (Anilte), tenori lirico Piero Zacchetti (Edvino), buffo Alfredo Orsini (conte Boni), buffo Francesco Orefice (Feri Kerkes), baritono (Eugenio)}

3 Marzo 1927, Giovedì
Muore a Melbourne il violinista e direttore d’orchestra Alberto Zelman

3 Marzo 1927, Giovedì
Muore a Marsiglia il cantautore Auguste Paul Van Trappe “Dalbret”

3 Marzo 1927, Giovedì
Nasce a Londra il violoncellista Martin Lovett (del Quartetto Amadeus)

3 Marzo 1927, Giovedì
Nasce a Cagliari il chitarrista jazz Carlo Pes

3 Marzo 1927, Giovedì
Nasce a West Memphis (Arkansas) il cantante blues e armonicista jazz Herman “Little Junior” Parker

3 Marzo 1927, Giovedì
Prima esecuzione assoluta nel Sanders Theatre di Cambridge (Massachusetts) del Concertino per arpa e orchestra di Germaine Tailleferre

3 Marzo 1927, Giovedì
Première nel Teatro della Torre Argentina (Teatro Argentina) di Roma di “Basi e bote” op.43, commedia lirica in 2 atti e 3 quadri di Riccardo Pick-Mangiagalli, libretto di Arrigo Boito, dirige Ugo Benvenuti Giusti {soprano Anna Sassone-Soster (Colombina), mezzosoprano Amalia Bertola (Rosaura), tenori Alessio De Paolis (Florindo) e Ernesto Dominici (Tartaglia), baritono Mariano Stabile (Arlecchino), basso Fernando Autori (Pantalon), mimo (Pierrot), recitante (gridatore)}

3 Marzo 1927, Giovedì
Prima rappresentazione nella Staatsoper di Vienna di “Cardillac” op.39, opera (Musikoper, 1° versione) in 3 atti, 4 scene e 18 numeri di Paul Hindemith, libretto di Ferdinand Lion (da Ernst Theodor Amadeus “E.T.A.” Hoffmann: “Das Fräulein von Scuderi”), dirige Robert Heger, regia di Lothar Wallerstein, scenografia di Alfred Roller {soprani drammatico Margit Schenker-Angerer (Tochter) e Vera Schwarz (Dame), contralto drammatico Rosette Anday (Klymene), tenori lirico Kolomann von Pataky (Kavalier), eroico Richard Schubert (Phaëton) e eroico Roumain Trajan Grosavescu (Gesell), baritono eroico (Cardillac), bassi (Goldhändler), (Offizier), serio (Apollon) e Viktor Madin (Führer des Prévôté), mimo (König)}

3 Marzo 1927, Giovedì
Ripresa nella Salle Garnier del Théâtre du Casino (Opéra) di Montecarlo di “Ivan le terrible”, dramma lirico in 3 atti di Raoul Gunsbourg, orchestrazione di Léon Jehin, libretto (da Lev Nikolajevich Tolstoj) e regia del compositore, dirige Léon Jehin, scenografia di Antoine-Alphonse Visconti {soprano Maryse Beaujon, tenore René Maison, baritoni Vanni Marcoux (Ivan) e Julien Lafont, Lapeyre}

3 Marzo 1927, Giovedì
Cinquecentesima rappresentazione (matinée) nel Théâtre National de l’Opéra-Comique (3° Salle Favart de la Comédie-Italienne, Théâtre Favart) di Parigi di “Les contes d’Hoffmann”, opera romantica fantastico-fiabesca (2° versione, completata da Ernest Guiraud) in 1 prologo, 3 atti e 1 epilogo (ovvero 5 atti: Prologue, Olympia, Antonia, Giulietta, Epilogue) e 25 numeri di Jacques Offenbach, libretto di Paul Jules Barbier e Michel Carré (da Ernst Theodor Amadeus “E.T.A.” Hoffmann: “Die Gesellschaft im Keller”, “Der Sandmann”, “Die Abendenteuer der Sylvester-Nacht”, “Rat Krespel” e “Klein Zaches genannt Zinnober”), dirige Élie Cohen, regia di Albert Carré, scenografia di Lucien Jusseaume {soprano drammatico coloratura Yvonne Brothier (Olympia), drammatico coloratura Marguerite Soyer (Antonia), drammatico coloratura Madeleine Sibille (Giulietta) e drammatico Kamienska (Muse/fantôme-voix de la mère), mezzosoprano lirico “en travesti” Yvonne Ducuing (Nicklausse), tenori lirico-eroico Gaston Micheletti (Hoffmann), buffo Georges-Louis Mesmaecker (Andrès/Cochenille/Frantz) e d’Arjac (Nathanaël), baritoni eroico José Beckmans (Lindorf/Coppélius/dr.Miracle/Dapertutto), buffo Fernand Roussel (Spalanzani), Robert Jysor (Hermann/Schlemil), basso serio Georges Bourgeois (Crespel), Paul Payen (Luther) e Éloi de Roqueblave (Wilhelm/clochard)}

3 Marzo 1927, Giovedì
Ripresa nel Teatro alla Scala di Milano di “Il cavaliere della rosa” (“Der Rosenkavalier”) op.59 TrV.227, commedia per musica in 3 atti di Richard Strauss, libretto di Hugo von Hofmannsthal, traduzione italiana di Ottone Schanzer, dirige Ettore Panizza, regia di Ernst Lert {soprani lirico-drammatico Mercedes Llopart (Marescialla), lirico-leggero coloratura Ines Maria Ferraris (Sofia), drammatico “en travesti” Conchita Supervia (Ottavio) e lirico-drammatico Iris Adami-Corradetti (Marianna/modista), contralto buffo-lirico (Zephyra), tenori buffo (Rys-Galla), lirico-eroico Pietro Menescaldi (cantante italiano/maggiordomo di Faninal), (maggiordomo della Marescialla) e buffo (oste/venditore d’animali), baritono eroico Gino Vanelli (Faninal), bassi profondo Umberto Di Lelio (barone Ochs) e buffo (commissario polizia/notaio)}

– See more at: http://www.amadeusonline.net/almanacco.php?Start=0&Giorno=25&Mese=01&Anno=1909&Giornata=&Testo=&Parola=Stringa#sthash.oQ8uLhrv.dpuf