In Edicola:



Scarica il brano bonus

Amadeus su ezpress


I Nostri Partner:














Speaker Corner Speaker’s Corner è un angolo di Hyde Park, a Londra; lì, da una sedia o da un palchetto improvvisato, si può esporre liberamente agli astanti il proprio punto di vista. Questa rubrica vuole riprendere tale filosofia e rappresentare un luogo in cui parlare di musica a 360°: presentando cd, libri, concerti e altro, allargando la visione non soltanto al mondo ‘classico’, ma a tutto quell’ambito musicale che gli anglosassoni chiamano ‘popular music’.

REMO CESERANI
TRENI DI CARTA. L’immaginario in ferrovia: l’irruzione del treno nella letteratura moderna
Torino / Bollati Boringhieri / 2002 / € 26.00
GIUDIZIO:    * * * * .
IL CONTENUTO:
• L’impatto del treno sulla società dell’Ottocento e sull’immaginario collettivo
• L’irruzione della vaporiera nelle letterature romantiche europee
• Thoreau e il fischio lacerante del mostro d’acciaio
• Messaggi perturbanti dell’arpa sonora: da Dickens a Pascoli
• Il romanzo ferrovario di Zola
• La cattedrale gotica e la stazione ferrovaria: da Ruskin a Hardy
• La mediazione letteraria: l’esperienza al filtro della memoria, momenti lirici, grandi e piccoli romanzi
• Processi di demonizzazione e familiarizzazione. Treni fantastici e trame delittuose. Trenini per gioco
• L’esaltazione futurista: il treno come uno dei simboli della modernità
• I luoghi del viaggio e dell’attesa. Il fischio del treno nella città pirandeliana
Copertina


Leggendo questo saggio di Remo Ceserani, docente di Letterature comparate all'Università di Bologna e abilissimo divulgatore, ci si rende subito conto di come, dalla sua nascita agli inizi del XIX secolo ad oggi, la ferrovia sia stata un elemento fondamentale dello sviluppo della società moderna. È considerevole l'impatto che il treno ha saputo imprimere in ogni campo delle arti (si pensi anche solo agli stupendi quadri degli impressionisti che hanno come soggetto le stazioni), del paesaggio (intere zone geografiche sono state interamente stravolte per far passare le ferrovie) e della vita degli uomini (la facilità di raggiungere luoghi molto lontani).
Come si può leggere nella premessa di Treni di carta, edito per la prima volta nel 1993 dall'editore Marietti di Genova, la sua stesura è il risultato di una pressante richiesta di vari intelletuali per avere uno studio critico di come l’invenzione del treno è entrata e ha condizionato la letteratura moderna. Il risultato è un volume, a volte un po' troppo accademico, ma certamente esaustivo, che concentra la sua analisi su come gli scrittori, soprattutto europei dell'Ottocento e del primo Novecento, hanno svilluppato nelle loro produzioni l'immaginario ferroviario.
Si può trovare così un intero capitolo dedicato al romanzo La Bête humaine (La bestia umana) di Émile Zola, pubblicato nel 1890. «[Quest'opera] merita» come spiega Ceserani «un'analisi attenta dell'uso che vi vien fatto, ampiamente e strutturalmente, dell'immaginario ferroviario. Il sistema dei significati è infatti nel romanzo molto ricco e complesso, ma la ferrovia, il treno, la locomotiva vi svolgono un ruolo e una funzione centrale, assai più perturbante e inquietante di quanto possa a prima vista sembrare».
Treni di carta è essenzialmente centrato sull'analisi della produzione letteraria, ma in esso si possono trovare anche accenni alla musica ispirata alla ferrovia, e come esempio globale viene presa la canzone La locomotiva di Francesco Guccini, in cui si legano in modo perfetto le paure e le speranze che il nuovo mezzo di trasporto ha rappresentato all'inizio del secolo scorso. Tra gli altri accenni alla commistione tra treno e ferrovia, vale la pena segnalare la cantata Chant des chemins de fer di Hector Berlioz, composta in occasione dell'inaugurazione, nel 1846, della tratta Parigi-Lille.
Dalla lettura di Treni di carta si nota che il tema della ferrovia a trovato più proseliti fuori dal nostro paese, anche se quelle rare volte che gli scrittori italiani si sono cimentati nell'immaginario ferroviario, hanno ottenuto risultati straordinari, come nell'opera pirandelliana, dove «treni, ferrovie, stazioni, sale d'attesa hanno un posto centrale».
Anche se non di facilissima lettura Treni di carta è un appassionante viaggio lungo le strade che hanno portato la ferrovia e le sue macchine a diventare i protagonisti di quasi due secoli di viaggi, e di impersonare, nel bene e nel male, i timori e le speranze di intere generazioni. Figura che ancora oggi fornisce ispirazione, si pensi solo all'ultimo cd di Ivano Fossati Lampo viaggiatore, che proprio dalla ferrovia prende spunto.


Riccardo Santangelo
Recensione: Marzo 2003

ELENCO DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI:

  • Sting The Last Ship (Ottobre 2013)
  • a cura di Vittoria Mainoldi e Maurizio Guidoni David Bowie, tra passato e presente (Aprile 2013)
  • Fatime Halmos / Stefano Travaglini The Hungarian Songbook (Marzo 2013)
  • Nick Cave & The Bad Seeds Push the Sky Away (Marzo 2013)
  • Kachupa Terzo binario (Febbraio 2013)
  • Ivano Fossati Ivano Fossati Live: Dopo Tutto (Gennaio 2013)
  • Riccardo Fioravanti Trio + trumpets Coltrane Project (Giugno 2012)
  • Stefano Bollani Volare (Marzo 2012)
  • Sergio Cammariere Sergio Cammariere (Marzo 2012)
  • Sarah Jane Morris / Enrico Melozzi Cello Songs (Gennaio 2012)
  • Jeff Oster Surrender (Novembre 2011)
  • Ravi Shankar Nine Decades - Vol.1 (1967-68) (Ottobre 2011)
  • Felice Clemente Quartet Nuvole di carta (Maggio 2011)
  • Nazzareno Carusi Petrolio (Aprile 2011)
  • Orchestre Poly-Rythmo Cotonou Club (Marzo 2011)
  • Chico Freeman Lord Riff And Me (Marzo 2011)
  • The Thrust Little Wonder (Novembre 2010)
  • Michael Brant DeMaria Gaia (Novembre 2010)
  • Various Artists Sunset Café (compiled by Leo Daddi) (Ottobre 2010)
  • Al Conti Northern Seas (Settembre 2010)
  • Luigi Cinque & Hypertext O’rchestra Luna Reverse (Agosto 2010)
  • Gomalan Brass Quintet Moviebrass (Maggio 2010)
  • Carlo Aonzo & Elena Buttiero Fantasia Poetica (Aprile 2010)
  • Jimi Hendrix Valleys of Neptune (Aprile 2010)
  • Kori Linae Carothers Trillium (Febbraio 2010)
  • Ashima Heart Sutra (Febbraio 2010)
  • Morgan Nova Solis (Gennaio 2010)
  • Max Meazza & Pueblo Race Against Destiny (Dicembre 2009)
  • Maestro in rete Nils Lofgren intervistato da Amadeus (Novembre 2009)
  • Matthew Labarge October (Ottobre 2009)
  • ANewDay Summer Reflections (Settembre 2009)
  • Marco Testoni & Hang Camera Impatiens (Luglio 2009)
  • Carlo Monni, Arlo Bigazzi, Orio Odori, Giampiero Bigazzi Nottecampana (Luglio 2009)
  • Trilok Gurtu Massical (Maggio 2009)
  • The Idan Raichel Project Within My Walls (Aprile 2009)
  • Alessandro Hellmann Summer Blue (Gennaio 2009)
  • HECTOR ZAZOU Un ricordo di Giampiero Bigazzi (Gennaio 2009)
  • THE DINING ROOMS Other Ink (Dicembre 2008)
  • AA.VV. Dreams of my space Vol.1 (Settembre 2008)
  • URI CAINE ENSEMBLE The Othello Syndrome (Luglio 2008)
  • POLINA LESCHENKO Liszt Recital (Novembre 2007)
  • ENRICO RAVA - STEFANO BOLLANI The Third Man (Novembre 2007)
  • Un libro e un cd su Niccolò Castiglioni Lodi (Festival ContemporaneaMente) 15/9/2007 (Ottobre 2007)
  • BLUE PENGUIN Pengeris (Ottobre 2007)
  • RADIODERVISH IN CONCERTO Milano (Festival “Da vicino nessuno è normale”, ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini) 10/06/2007 (Giugno 2007)
  • GIOVANNI NUTI canta ALDA MERINI Rasoi di seta (Giugno 2007)
  • FURLAN SHOP ORCHESTRA Banda di masnadieri (Aprile 2007)
  • AA. VV. Christophorus Columbus: Paraísos Perdidos (Marzo 2007)
  • AA. VV. Rogue's Gallery (Febbraio 2007)
  • LUCA SOFRI Playlist (Gennaio 2007)
  • ELIANTO Danza Libera (Gennaio 2007)
  • FABRIZIO DE ANDRÉ In direzione ostinata e contraria 2 (Gennaio 2007)
  • ARVO PÄRT Da pacem (Dicembre 2006)
  • PHILIP V. BOHLMAN World Music – Una breve introduzione (Dicembre 2006)
  • E.S.T. Tuesday Wonderland (Dicembre 2006)
  • NICOLA ALESINI F.D.A. Nicola Alesini (Novembre 2006)
  • MOTOVIDLO J.S. Bach, Cinque danze estratte dalle Sonate e Partite per violino solo (Novembre 2006)
  • MELLONCEK Melloncek (Ottobre 2006)
  • ROSA PASSOS Rosa (Settembre 2006)
  • STARDOG IN CONCERTO Mezzago, MI (Bloom) – 9/6/2006 (Giugno 2006)
  • ROSALIA DE SOUZA Brasil Precisa Balançar (Giugno 2006)
  • FABRIZIO DE ANDRÉ In direzione ostinata e contraria (Marzo 2006)
  • RAY LEMA E CHICO CÉSAR DUO IN CONCERTO Milano (Teatro Dal Verme) - 8/2/2006 (Febbraio 2006)
  • MASSIMO COTTO / LUCIANO LIGABUE Urlando contro il cielo (Gennaio 2006)
  • ROBERTO CACCIAPAGLIA Incontri con l'anima (Dicembre 2005)
  • HIROMI Spiral (Novembre 2005)
  • LIGABUE Nome e cognome (Ottobre 2005)
  • POPA CHUBBY IN CONCERTO Milano (Blue Note) - 8/6/2005 (Settembre 2005)
  • DAVE DOUGLAS Mountain Passages (Agosto 2005)
  • E.S.T. Viaticum (Luglio 2005)
  • WAYNE SHORTER QUARTET Beyond the Sound Barrier (Giugno 2005)
  • ROBERT DOWNEY JR. The Futurist (Giugno 2005)
  • MARCO ANELLI LA MUSICA IMMAGINATA (Maggio 2005)
  • MADELEINE PEYROUX Careless Love (Maggio 2005)
  • LUDOVICOVAN LudovicoVan (Aprile 2005)
  • DEE DEE BRIDGEWATER J’ai deux amours (Aprile 2005)
  • GARY HERMAN ROCK BABILONIA (Marzo 2005)
  • AA. VV. ALL’IMPROVVISO (Marzo 2005)
  • FRANCESCO DE GREGORI IN CONCERTO Showcase - Milano (Magazzini Generali) - 22/3/2005 (Marzo 2005)
  • RICKY FANTÉ REWIND (Febbraio 2005)
  • PAT METHENY GROUP THE WAY UP (Febbraio 2005)
  • AA. VV. CITY GUIDE: NEW YORK (Gennaio 2005)
  • ENZO JANNACCI MILANO 3-6-2005 (Gennaio 2005)
  • ERIC CLAPTON CROSSROADS - GUITAR FESTIVAL (Dicembre 2004)
  • JOSS STONE MIND, BODY & SOUL (Dicembre 2004)
  • STEFANO DI BATTISTA PARKER’S MOOD (Dicembre 2004)
  • JON DEE GRAHAM THE GREAT BATTLE (Dicembre 2004)
  • CHRIS BOTTI WHEN I FALL IN LOVE (Dicembre 2004)
  • KEB' MO' PEACE... BACK BY POPULAR DEMAND (Novembre 2004)
  • ASHLEY KAHN KIND OF BLUE (Ottobre 2004)
  • QUINCY JONES and BILL COSBY THE ORIGINAL JAM SESSIONS 1969 (Settembre 2004)
  • TOOTS AND THE MAYTALS TRUE LOVE (Luglio 2004)
  • KEB' MO' KEEP IT SIMPLE (Giugno 2004)
  • AMADEUSONLINE INCONTRA... MASSIMO BUBOLA (Aprile 2004)
  • MASSIMO BUBOLA SEGRETI TRASPARENTI (Marzo 2004)
  • AA.VV NOSTALGIA DE MILAN (Febbraio 2004)
  • BILLY BOB THORNTON THE EDGE OF THE WORLD (Gennaio 2004)
  • NICOLAS HUMBERT e WERNER PENZEL MIDDLE OF THE MOMENT (Dicembre 2003)
  • BOB COOPER e BUDDY COLLETTE MILANO BLUES (Dicembre 2003)
  • CODY CHESNUTT THE HEADPHONE MASTERPIECE (Dicembre 2003)
  • STEFANO BOLLANI SMÅT SMÅT (Dicembre 2003)
  • TERENCE BLANCHARD BOUNCE (Dicembre 2003)
  • JOHANN SEBASTIAN BACH ORATORIO DI NATALE (Dicembre 2003)
  • OVERHEAD SILENT WITNESS (Novembre 2003)
  • MIKAEL NIEMI MUSICA ROCK DA VITTULA (Ottobre 2003)
  • YO-YO MA OBRIGADO BRAZIL (Settembre 2003)
  • DAVE BRUBECK THE ESSENTIAL (Giugno 2003)
  • LAURA FEDELE PORNOSHOW (Maggio 2003)
  • MARK O'CONNOR HOT SWING TRIO IN FULL SWING (Aprile 2003)
  • REMO CESERANI TRENI DI CARTA. L’immaginario in ferrovia: l’irruzione del treno nella letteratura moderna (Marzo 2003)
  • JOHN PARISH HOW ANIMALS MOVE (Febbraio 2003)
  • JOHN MAYER ROOM FOR SQUARES (Gennaio 2003)
  • AA.VV. WORLD. SUONI E PAROLE DAL MONDO CHE VOGLIAMO (Dicembre 2002)
  • PETER GABRIEL UP (Novembre 2002)
  • CARTA CANTA: I FUMETTI NELLA MUSICA, LA MUSICA NEI FUMETTI a cura di Davide Barzi, Stefano Gorla e Paolo Guiducci (Ottobre 2002)
  • Glenn Gould A STATE OF WONDER (Settembre 2002)

  • © Amadeusonline
    Pubblicazione periodica telematica registrata presso
    il Tribunale di Milano il 9/5/2005 con il n.352

    Redazione: via Alberto Mario 20 - 20149 Milano
    Tel. 02.4816353 - Fax 02.4818968
    Mail: news@amadeusonline.net
    Direttore responsabile: Riccardo Santangelo

    Proprietario ed editore: Paragon s.r.l.
    via Alberto Mario 20 - 20149 Milano
    P.iva 06844250156 - Reg. Imp. Milano n. 221450/6030/50
    Cap. Soc. 10.400 € i.v.
    Provider: Infocom Group s.r.l.

    Tutti i marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
    © Tutto il materiale pubblicato su amadeusonline.net è di esclusiva proprietà della società Paragon s.r.l. ed è coperto da Copyright internazionale. Ne è consentito l'utilizzo a patto che se ne richieda l'autorizzazione e se ne citi la fonte. È severamente vietato per qualsiasi portale internet, o rivista cartacea, riprodurre qualsivoglia notizia e foto pubblicata da amadeusonline.net. I trasgressori saranno denunciati e ne risponderanno in base alle normative vigenti.

    Le immagini presenti sul sito provengono da internet oppure dagli uffici stampa, e si ritengono di libero utilizzo. Se è stata pubblicata un'immagine protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattarci scrivendo a news@amadeusonline.net: l'immagine sarà rimossa oppure accompagnata dalla firma dell'autore.

    Le Rubriche di AmadeusOnline:
    Musica&Terapia

    Contemporanea

    Prima Fila

    Calendario

    I CD 5 STELLE DI AMADEUS

    Premio Amadeus

    Speaker's Corner

    Galleria

    I Nostri Sponsor: