#Piccolo70: omaggio a Fiorenzo Carpi

Oggi, al Chiostro Nina Vinchi, una giornata di studi a cura di Emilio Sala e Davide Verga





L’omaggio a Fiorenzo Carpi, a vent’anni dalla morte, si apre, martedì 16 maggio (dalle ore 14) al Chiostro Nina Vinchi con una giornata di studi dedicata a “La musica di Fiorenzo Carpi”, a cura di Emilio Sala (Università degli Studi di Milano) e Davide Verga (Archivio Storico del Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa).

Il musicista Fiorenzo Carpi (1918-1997) è uno dei protagonisti della storia del Piccolo: nell’arco di una collaborazione iniziata nel 1947 e durata cinquant’anni, Carpi ha composto le partiture per oltre cento spettacoli, meritandosi a buona ragione l’appellativo di “anima musicale del Piccolo Teatro”.

Affermatosi a livello internazionale come punto di riferimento assoluto nell’ambito della musica teatrale (oltre al sodalizio con Strehler, collaborò, fra gli altri, con Dario Fo, “I gobbi”, Filippo Crivelli, Vittorio Gassman, Gigi Proietti) e cinematografica (basti pensare al celebre Pinocchio di Comencini o a Zazie dans le métro di Louis Malle), Carpi era però un musicista a trecentosessanta gradi: diplomatosi al Conservatorio di Milano sotto la guida di Pedrollo e Ghedini e allievo di Roberto Lupi, scrisse pagine cameristiche e sinfoniche di grande levatura, tanto da venire annoverato, negli anni Cinquanta, fra i migliori compositori milanesi della sua generazione.

A vent’anni dalla morte, il Piccolo Teatro, depositario delle partiture del Maestro, ha coinvolto alcune delle più prestigiose istituzioni musicali milanesi (l’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi, il Conservatorio, la Sezione musicologica dell’Università degli Studi di Milano) in un’opera di riscoperta e valorizzazione della musica di Fiorenzo Carpi: tre concerti e una Giornata di studi per esplorare e conoscere meglio la sua caleidoscopica produzione, in un omaggio del Piccolo e di Milano a un Maestro che tanto ha dato alle scene concertistiche, teatrali e cinematografiche d’Italia e d’Europa.

Ingresso libero

 

Il programma della giornata di studi

ore 14

Saluti e introduzione ai lavori

Intervengono Sergio Escobar e Martina Carpi

ore 14.30

Fiorenzo Carpi, testimone e interprete della grande Milano

Stella Casiraghi

ore 15

La musica di Carpi al Piccolo: un processo creativo organico al teatro

Giulio Luciani

ore 15.30

1988-1997, collaborare con Fiorenzo Carpi al Piccolo: momenti di musica e amicizia

Marco Rossi

ore 16    pausa

ore 16.30

Musiche e suoni dello ‘stile tardo’: il caso della “Tempesta”

Emilio Sala

ore 17

Da San Vittore a “Canzonissima”, attraverso le canzoni di Fiorenzo Carpi

Marco Mojana

ore 17.30

La milanesità di Fiorenzo Carpi: “El barchett de Boffalora”

Filippo Crivelli

 

Gli altri appuntamenti

Conservatorio di musica “Giuseppe Verdi”, Sala Puccini

mercoledì 17 maggio 2017, ore 20 (ingresso libero)

La musica cameristica di Fiorenzo Carpi

Alcuni dei migliori talenti del Conservatorio di Milano – dove Carpi si diplomò nel 1945 – si esibiscono nelle composizioni cameristiche dell’artista.

 

Auditorium di Milano

sabato 27 maggio 2017, ore 20.30

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

La Verdi festeggia: Fiorenzo Carpi

La Verdi, diretta dal Maestro Giuseppe Grazioli, propone un’antologia di brani per il teatro e il cinema, tra cui la suite di musiche per La tempesta di Strehler.

 

Teatro Studio Melato

domenica 1 ottobre 2017, ore 20.30 (ingresso libero)

Fiorenzo Carpi: 50 anni di musiche per il Piccolo Teatro

Gli allievi del Conservatorio di Milano eseguono le musiche composte da Carpi per gli spettacoli del Piccolo Teatro.