Al via Piano City Milano con Chilly Gonzales alla GAM





di Julia Barreiro

Ad aprire la sesta edizione di Piano City Milano sarà colui che si è autodefinito un “musical genius”, non solo pianista, ma anche compositore, songwriter, produttore, saggista e uomo di spettacolo: Jason Beck, in arte Chilly Gonzales. Alle 21 di oggi sul main stage della GAM Galleria d’Arte Moderna - Villa Reale (“Piano Center” dell’intera manifestazione), Gonzo presenterà brani tratti dal suo album Piano Solo II, in modalità PianoVision. Proiezioni video in tempo reale concentrate sui tasti dello strumento e le mani del pianista incanteranno i fortunati che riusciranno ad assicurarsi un posto alla Villa Reale o davanti al maxischermo che sarà posizionato nei Giardini Indro Montanelli. 

Per chi volesse anticipare l’inaugurazione, dalle 15 alle 18 a mare culturale urbano (Via G. Gabetti 15) si svolgerà una prova aperta tra i pianisti del progetto di residenza “Mare Mediterraneo”, moderata da Cesare Picco: nei giorni precedenti al weekend di Piano City, Faraj Suleiman (Palestina), Ekland Hassa (Albania) e Alberto Pizzo (Italia) sono infatti ospiti di mare per confrontarsi, scambiare idee e prepararsi insieme al concerto che si terrà sabato alle 20.30. 

Dopo l’inaugurazione di Chilly Gonzales si prosegue la notte con la prima “Piano Night” e il primo “Notturno”. All’ex Teatro Smeraldo alle 0.30 Orazio Sciortino dedica a Debussy e Skrjabin il suo concerto “Corrispondenze”. In collaborazione con Red Bull Music Academy a mezzanotte inizia la “Piano Night” a BASE: il pianoforte si fonde con l’elettronica grazie a Patrizio Fariselli, Ricciarda Belgiojoso e Walter Prati, Nik Bärtsch, Francesco Taskayali e Fabrizio Ottaviucci che spaziano dalla musica dei pionieri del repertorio a composizioni originali.

Ai primi raggi di luce sarà quindi il turno di Michael Nyman, artista che ha inaugurato la scorsa edizione e che per questa ha creato una composizione per 50 Toy Pianos. Nyman introdurrà la giornata di sabato con un concerto alle 5.30 al Teatro Burri di Parco Sempione, tra il Castello e l’Arco della Pace.