Un festival per la musica “ibrida”

Contemporarities 2016 è una nuova rassegna di musica contemporanea che si sta svolgendo presso la Santeria Social Club di Milano, e andrà avanti fino all’11 dicembre





Dalla fine di questo turbolento 2016 la città di Milano potrà vantare un nuovo appuntamento dedicato alla musica classica e contemporanea: Contemporarities, festival ideato dai musicisti Sebastiano De Gennaro ed Enrico Gabrielli in collaborazione con Santeria Social Club. Ben otto appuntamenti fra concerti e guide all'ascolto, distribuiti fra il 17 novembre e l’11 dicembre, con la partecipazione di musicologi, giornalisti, astronomi, illustratori e l'ensemble Esecutori di Metallo su Carta.

Un'occasione rara per ascoltare grandi classici del repertorio come The Planets di Holst o Quadri da un'esposizione di Musorgskij in nuove versioni “rimaneggiate”, accanto a recenti opere degli stessi De Gennaro e Gabrielli. «Contemporarities è stato da noi pensato in stretto collegamento con la neonata collana discografica 19’40” e con l’ensemble musicale Esecutori di Metallo su Carta, formazione composta da musicisti di diversa estrazione e dedita all’interpretazione di musica scritta, trascritta, sabotata del repertorio classico, novecentesco e contemporaneo», raccontano De Gennaro e Gabrielli. «Con il festival Contemporarities vorremmo restituire, in una prospettiva assolutamente unica e originale, frammenti importanti di quella grande musica che sembra appartenere quasi esclusivamente alle tradizionali istituzioni e troppo poco ai veri spazi di aggregazione sociale e popolare della città di Milano».

Allargare il pubblico della musica classica e contemporanea rappresenta una delle sfide che i promotori e gli appassionati di quel repertorio si trovano ad affrontare ormai da tempo. In questo senso, Contamporarities si pone dunque lo scopo di avvicinare nuovi ascoltatori presentando un cartellone musicale “ibrido”, seppure solidamente classico, all'interno di uno spazio di aggregazione nuovo come Santeria Social Club, nato due anni fa proprio con l'intenzione di rispondere ad una necessità di fare cultura in una prospettiva “dal basso”. Intenzione recepita anche dal Comune di Milano, che ha posto il proprio patrocinio sulla rassegna ideata da De Gennaro e Gabrielli.
Di seguito il cartellone di Contemporarities con le guide all'ascolto e i concerti previsti per questa prima edizione al Santeria Social Club di Milano.


CONCERTI

Domenica 20 novembre, ore 17:30
Igor' Fëdorovic• Stravinskij
Histoire du soldat (1918)
opera da camera per sette strumenti e voce narrante in italiano
Ensemble Esecutori di Metallo su Carta
Marcello Corti, direttore
Stefano Panzeri, voce narrante
Olimpia Zagnoli, live drawings

Domenica 27 novembre, ore 17:30
Gustav Holst
The Planets op. 32 (1914-16)
suite sinfonica (versione per tredici esecutori e visual)
Ensemble Esecutori di Metallo su Carta
Marcello Corti, direzione
Andrew Quinn, visual

Domenica 4 dicembre, ore 17:30
Sebastiano De Gennaro
All My Robots per tre percussioni e pianoforte
Enrico Gabrielli
Esecutori di Metallo su Carta - Progetto Generativo. Trascrizioni per
ensemble di musica italiana strumentale massiva
Ensemble Esecutori di Metallo su Carta
Marcello Corti, direzione
Matteo Lanfranchi, voce recitante

Domenica 11 dicembre, ore 17:30
Modest Petrovich Musorgskij
Quadri da un'esposizione (1884). Versione per violino, pianoforte,
percussioni, basso, batteria e visual, con interpolazioni dalla versione di
Emerson Lake and Palmer (1971)
The Winstons
Ensemble Esecutori di Metallo su Carta
Andrew Quinn, visual


GUIDE ALL'ASCOLTO

Giovedì 17 novembre, ore 19
Su L'Histoire du soldat di Igor' Fëdorovic• Stravinskij
Massimiliano Viel (compositore, divulgatore)

Giovedì 24 novembre, ore 19
Sulla scienza astronomica e la fanta-musica in The Planets, op. 32 di Gustav
Holst
Fabio Peri (divulgatore, presidente Associazione dei Planetari Italiani)
Francesco Fusaro (musicologo, conduttore radiofonico Shoreditch Radio)

Giovedì 1 dicembre, ore 19
Presentazione della neonata collana discografica 19'40''
Francesco Fusaro (musicologo)
Sebastiano De Gennaro (musicista)
Enrico Gabrielli (musicista)

Martedì 6 dicembre, ore 19
Sui Quadri da un'esposizione: Musorgskij contro Emerson Lake and Palmer
Luca De Gennaro (DJ, giornalista, conduttore radiofonico Radio Capital)
Maurizio Corbella (musicologo, Università di Milano)