In Edicola:



Scarica il brano bonus

Amadeus su ezpress


I Nostri Partner:














Cerca un avvenimento:
Data: , Testo:
Stringa   Parola Intera   Parte di parola

Almanacco di Gherardo Casaglia

Occorrenze trovate: 34

<Precedente Pagina 2 di 2 Successiva>

> 26 Dicembre 1850, Giovedì
prima rappresentazione nel Teatro alla Scala di Milano di "Gerusalemme" ("Jérusalem", rifacimento di "I Lombardi alla prima Crociata"), grand-opera in 4 atti, 6 quadri e 29 scene di Giuseppe Verdi, libretto di Alphonse Royer e Jean-Nicolas van Nieuwenhuysen "Gustave Vaëz", traduzione italiana di Callisto Bassi, dirige Eugenio Cavallini (1° violino) {soprani Marietta Gazzaniga-Malaspina (Elena) e (Isaura), tenori Carlo Negrini (Gastone) e (Raimondo/ufficiale dell'emiro), baritono Alessandro Trabattoni (conte di Tolosa), bassi Alfredo Didot (Ruggero), (Ademaro), (araldo) e Sonderegger (soldato/emiro di Ramla)}
> 18 Gennaio 1853, Martedì
prima rappresentazione nel Teatro alla Scala di Milano di "Rigoletto" ("La maledizione"), melodramma in 3 atti e 20 numeri di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Victor Hugo: "Le roi s'amuse"), dirige Eugenio Cavallini (1° violino), scenografia di Filippo Peroni e L.Vimercati {soprani lirico coloratura Amalia Anglès Fortuni (Gilda) e Teresa Braggi (paggio), contralto buffo Gaetanina Brambilla-Marulli (Maddalena), mezzosoprani Felicita De Bayllou Hilaret (Giovanna) e Orsolina Bignami (contessa Ceprano/paggio), tenori lirico Emanuele Carion (duca di Mantova), Napoleone Marconi (conte di Ceprano) e buffo Giacomo Redaelli (Matteo Borsa), baritoni lirico Giovanni Corsi (Rigoletto), Luigi Alessandrini (Monterone) e Antonio Benciolini o Banciolini (Marullo), bassi serio Agostino Rodas (Sparafucile) e Antonio Rera (usciere)}
> 15 Settembre 1853, Giovedì
prima rappresentazione nel Teatro alla Scala di Milano di "Il trovatore", melodramma (1° versione) in 4 parti (1.Il duello, 2.La gitana, 3.Il figlio della zingara, 4.Il supplizio), 8 quadri e 20 scene di Giuseppe Verdi, libretto di Salvatore Cammarano (da Antonio García Gutiérrez: "El trovador"), completato da Leone Emmanuele Bardare, dirige Eugenio Cavallini (1° violino), scenografia di Filippo Peroni e L.Vimercati {soprani drammatico coloratura Rosalia Gariboldi Bassi (Leonora) e (Ines), contralto drammatico Felicja Vestfali [de Vestvali] (Azucena), tenori lirico Geremia Bettini (Manrico), buffo Leone Giraldoni (conte di Luna), (Ruiz) e (messo), bassi profondo Gian Carlo Nerini (Ferrando) e (vecchio zingaro)}
> 25 Dicembre 1854, Lunedì
première nel Teatro Regio di Torino di "Salvator Rosa o Il carnevale di Roma", azione mimica danzante in 5 parti di Domenico Ronzani, soggetto e coreografia del compositore e prima rappresentazione di "Gli ugonotti" ("Les Huguenots"), grand-opera in 5 atti, 28 numeri e 2 balletti (1."Danza delle bagnanti", 2.La bohèmienne") di Giacomo Meyerbeer, libretto di Eugène Scribe e Émile Deschamps (da Prosper Mérimée: "Chronique du temps [règne] de Charles IX"), traduzione italiana di Marco Marcelliano Marcello (e Callisto Bassi), dirige Eugenio Cavallini (1° violino), maestro concertatore Luigi Fabbrica, maestro del coro Filippo Angeleri, regia di Giuliano Placci, scenografia di Augusto Ferri e Angelo Moja {soprano drammatico coloratura Rosmonda Donzelli (Margherita di Valois), mezzosoprani "en travesti" leggero coloratura Cleopatra Guerrini (Urbano) e drammatico Emilia La Grua (Valentina), contralto (dama d'onore/zingara), tenori lirico-eroico Geremia [Jérémie] Bettini (Raul), buffo Costantino Boschi (Cossé), lirico Giulio Soldi (Thavannes) e buffo (Thoré), baritoni lirico Antonio Carapia (conte Nevers) e Andrea Alberti (Bois-Rosé/Leonardo), bassi Giuseppe Segri-Segarra (conte Saint-Bris), serio Giuseppe Belletti (Marcello), Francesco Reduzzi (De Retz), Luigi Bisi (Maurevert) e Ernesto Montagna (Méru/arciere)}
> 3 Gennaio 1855, Mercoledì
première nel Teatro Regio di Torino di "Il diavolo innamorato", ballo fantastico in 7 parti di Giuseppe Scaramelli jr., soggetto e coreografia di Domenico Ronzani, dirige Luigi Fabbrica {ballerine Elisa Albert-Bellon (Uriella), Amalia Massini (Febea), Teresa Rolla (Carulla), Antonietta Fiacchi (Lilia), ballerini Nicola Franchi (Belzebù), Angelo Cuccoli (gran Visir), Antonio Ramacini (conte Federico), Carlo Caracciolo (Braccaccio/marchese Griferro), Guglielmo Belloni (conte Teodoro) e Luigi Lorea (Ortensio)} e ripresa di "Maria di Rohan" ("Il conte di Chalais"), opera seria (melodramma tragico, 2° versione) in 3 atti di Gaetano Donizetti, libretto di Salvatore Cammarano (da Joseph Philippe Simon "Lockroy" & Edmond Badon: "Un duel sous le cardinal Richelieu" e da Victor Hugo: "Marion de Lorme"), dirige Eugenio Cavallini (1° violino), maestro concertatore Luigi Fabbrica, maestro del coro Filippo Angeleri, regia di Giuliano Placci {soprano Fanny Salvini-Donatelli (Maria), contralto "en travesti" Cleopatra Guerrini (Armando-Gondì), tenori Costantino Boschi (Aubry) e Luigi Stecchi-Bottardi (Enrico di Chevreuse), baritono Luigi Della Santa (Riccardo di Chalais), bassi Ernesto Montagna (visconte Suze), Francesco Reduzzi (De Fiesque) e Andrea Alberti (famigliare)}, scenografie di Augusto Ferri e Angelo Moja
> 27 Gennaio 1855, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro Regio di Torino di "Il barbiere di Siviglia", dramma giocoso (dramma comico, melodramma buffo) in 2 atti, 4 quadri e 19 numeri di Gioachino Rossini, libretto di Cesare Sterbini (da Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais: "Le barbier de Séville ou La précaution inutile" e da Giuseppe Petrosellini), dirige Eugenio Cavallini (1° violino), maestro concertatore Luigi Fabbrica, maestro del coro Filippo Angeleri, regia di Giuliano Placci, scenografia di Augusto Ferri e Angelo Moja {soprani Adelaide Giannini-Bramanti (Berta) e lirico coloratura Fanny Tacchinardi-Persiani (Rosina), tenore lirico Luigi Stecchi-Bottardi (Almaviva), baritono lirico Giuseppe Belletti (Figaro), bassi buffo Cesare Soares (Don Bartolo), serio profondo Giuseppe Segri-Segarra (Don Basilio) e Francesco Reduzzi (Fiorello/uffiziale/Ambrogio)} e ripresa di "La figlia del bandito" ("Caterina ovvero La figlia del bandito", "Catarina ou La fille du bandit"), azione mimica (balletto serio) in 5 atti di Cesare Pugni, soggetto e coreografia di Jules Perrot, revisione di Luigi Astolfi, dirige Luigi Fabbrica, scenografia di Angelo Moja {ballerine Elisa Albert-Bellon (Caterina) e Amalia Massini (Florida), ballerini Alberto Bellon (Diavolino), Antonio Ramacini (Salvator Rosa) e Angelo Cuccoli (duca Colle Albano)}
> 3 Febbraio 1855, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro Regio di Torino di "Marco Visconti", melodramma tragico in 3 atti di Errico Petrella, libretto di Domenico Bolognese (da Tommaso Grossi), dirige Eugenio Cavallini (1° violino), maestro concertatore Alberto Mazzuccato, maestro del coro Filippo Angeleri, regia di Giuliano Placci {soprani Fanny Salvini-Donatelli (Bice) e Adelaide Giannini-Bramanti (Laura), mezzosoprano "en travesti" Cleopatra Guerrini (Tremacoldo), tenore Geremia [Jérémie] Bettini (Ottorino Visconti), baritono Luigi Della Santa (Marco Visconti), bassi Giovanni Carlo Nerini (Oldrado del Balzo/Pelagrua) e Ernesto Montagna (Lodrisio Visconti)} e ripresa di "Gisella" ("Gisella o Il ballo notturno", "Giselle ou Les Wilis"), balletto pantomima fantastico (1° versione) in 2 tempi di Adolphe Adam, soggetto di Théophile Gautier e Jules-Henri Vernoy de Saint-Georges (da Heinrich Heine: "Elementargeister"), coreografia di Jean Coralli e Jules Perrot, revisione di Domenico Ronzani {ballerina Elisa Albert-Bellon (Gisella), ballerini Alberto Bellon (duca Alberto), Angelo Cuccoli (scudiero) e Antonio Ramacini (Ilario)}, scenografie di Augusto Ferri e Angelo Moja
> 3 Marzo 1855, Sabato
première nel Teatro Regio di Torino di "Salvator Rosa o Il carnevale di Roma", azione mimica danzante in 5 parti di Domenico Ronzani, soggetto e coreografia del compositore, dirige Luigi Fabbrica {ballerine Amalia Massini (Salvator Rosa) e Anna Pastore (uffiziale), ballerini Angelo Cuccoli (Caterina), Antonio Ramacini (Diavolino), Carlo Caracciolo (Florida), Guglielmo Belloni (duca), Luigi Lorea (paggio) e (Filippuccio)} e ripresa di "Otello ossia Il moro di Venezia", dramma tragico per musica (1° versione) in 3 atti di Gioachino Rossini, libretto di Francesco Maria Berio di Salsa (da William Shakespeare: "Othello, the Moor of Venice"), dirige Eugenio Cavallini (1° violino), maestro concertatore Luigi Fabbrica, maestro del coro Filippo Angeleri, regia di Giuliano Placci {soprano Adelaide Giannini-Bramanti (Emilia), mezzosoprano Emilia La Grua (Desdemona), tenori Geremia [Jérémie] Bettini (Otello), Giovanni Belletti (Jago), (doge) e Luigi Stecchi-Bottardi (Rodrigo), basso Giuseppe Segri-Segarra/Francesco Reduzzi (Elmiro)}, scenografie di Augusto Ferri e Angelo Moja
> 26 Dicembre 1883, Mercoledì
riprese nel Teatro alla Scala di Milano di "La Gioconda", melodramma (5° versione definitiva) in 4 atti (1.La bocca dei leoni, 2.Il rosario, 3.Ca' d'Oro, 4.Il Canal Orfano) e 2 balli (1.La furlana, 3.La danza delle ore) di Amilcare Ponchielli, libretto di Arrigo Boito "Tobia Gorrio" (da Victor Hugo: "Angelo, tyran de Padoue"), revisionato da Angelo Zanardini {soprano lirico-drammatico (Gioconda), mezzosoprani (cieca) e (Laura), tenori Carlo Callioni Romanini (Enzo) e (Isèpo), baritono (Barnaba), bassi Francesco Navarrini (Alvise) e (Zuàne/cantore/pilota/barnabotto)}; di "La muta di Portici" ("La muette de Portici", "Masaniello ou La muette de Portici"), melodramma in 2 atti e 5 parti/quadri (riduzione della grand-opera storica in 5 atti) di Daniel-François-Esprit Auber, libretto di Eugène Scribe e Germain Delavigne (da Raimond de Moirmoiron: "Mémoires sur la révolution de Naples de 1647"), traduzione italiana di Callisto Bassi {soprano (Elvira), mezzosoprano (dama d'onore) i tenori (Alfonso), (Masaniello) e (Lorenzo), bassi Francesco Navarrini (Pietro), (Selva/Borella) e (Moreno), ballerina-mima (Fenella)} e di "Flik e Flok" ("Flik und Flok's Abenteuer"), gran ballo fantastico in 3 atti, 6 scene e 12 numeri (1."Allemanda", 2."Gran ballabile degli Gnomi", 3."Balletto delle Nereidi", 4."La Sprea", 5."Il Tamigi", 6."La Senna", 7."La neva", 8."La laguna veneta" [con la "Fanfara dei bersaglieri" testo di G.Gastaldi: "Quando passano per via gli animosi bersaglieri"], 9."Le palpitazioni", 10."Valzer e Galop dei Tritoni", 11."Scena e ballabile degli italiani", 12."Galop dei Jockey") di Peter Ludwig Hertel (nn.1-9) e Romualdo Marenco (nn.10-12), soggetto di Paolo Taglioni, coreografia di José Mendez {ballerine (Nella), (Topazza), (Nereide), (regina gnomi), (Anfitrite) e (Marta), ballerini (Flik), (Flok) e (Van Bett)}, dirige Eugenio Cavallini

Vai alla pagina: 1 | 2 |


© Amadeusonline
Pubblicazione periodica telematica registrata presso
il Tribunale di Milano il 9/5/2005 con il n.352

Redazione: via Alberto Mario 20 - 20149 Milano
Tel. 02.4816353 - Fax 02.4818968
Mail: news@amadeusonline.net
Direttore responsabile: Riccardo Santangelo

Proprietario ed editore: Paragon s.r.l.
via Alberto Mario 20 - 20149 Milano
P.iva 06844250156 - Reg. Imp. Milano n. 221450/6030/50
Cap. Soc. 10.400 € i.v.
Provider: Infocom Group s.r.l.

Tutti i marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
© Tutto il materiale pubblicato su amadeusonline.net è di esclusiva proprietà della società Paragon s.r.l. ed è coperto da Copyright internazionale. Ne è consentito l'utilizzo a patto che se ne richieda l'autorizzazione e se ne citi la fonte. È severamente vietato per qualsiasi portale internet, o rivista cartacea, riprodurre qualsivoglia notizia e foto pubblicata da amadeusonline.net. I trasgressori saranno denunciati e ne risponderanno in base alle normative vigenti.

Le immagini presenti sul sito provengono da internet oppure dagli uffici stampa, e si ritengono di libero utilizzo. Se è stata pubblicata un'immagine protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattarci scrivendo a news@amadeusonline.net: l'immagine sarà rimossa oppure accompagnata dalla firma dell'autore.

Le Rubriche di AmadeusOnline:
Musica&Terapia

Contemporanea

Prima Fila

Calendario

I CD 5 STELLE DI AMADEUS

Premio Amadeus

Speaker's Corner

Galleria

I Nostri Sponsor: