Amadeus, il mensile della grande musica

Almanacco di Gherardo Casaglia Pagina 1 di 4

LA MUSICA GIORNO DOPO GIORNO

a cura di Gherardo Casaglia


27 Agosto 1586, Mercoledì

Muore a Madrid il compositore George de la Hèle (La Hele, Helle)


27 Agosto 1586, Mercoledì

Nasce a Mossbach (Turingia) l'innologo, poeta e didatta Joseph Clauder (Clauderus)


27 Agosto 1664, Mercoledì

Muore (funerali) a Worcester (Worcestershire) il compositore liturgico, maestro del coro e organista rev.Richard Browne


27 Agosto 1692, Mercoledì

Prima esecuzione assoluta nella Piazza Maggiore di Bologna di "Serenata" di Pirro Albergati Capacelli


27 Agosto 1721, Mercoledì

Nasce a Domnon-lès-Dieuze (Lorena) l'organaro Joseph Dupont


27 Agosto 1794, Mercoledì

Muore a Praga il compositore e maestro del coro Kajetán (Caetano, Cajetan) Vogel (Vogl)


27 Agosto 1817, Mercoledì

Il compositore Gaetano Donizetti termina a Bologna "Per valli, per boschi", canzonetta con l'eco a 2 voci


27 Agosto 1834, Mercoledì

Ripresa nell'Imperial Regio Teatro degli Avvalorati di Livorno di "Il matrimonio segreto", melodramma giocoso (opera buffa, 2° versione) in 2 atti, 5 quadri e 20 numeri di Domenico Cimarosa, libretto di Giovanni Bertati (da George Colman sr. & David Garrick: "The Clandestine Marriage", da Marie-Jeanne Laboras de Mezières-Riccoboni: "Sophie ou Le mariage caché" e dal visconte Joseph-Alexandre Pierre de Ségur: "Le mariage clandestin"), dirige Agostino Giannelli (1° violino), maestro al cembalo Ignazio Parisini, scenografia di Giovanni Gianni {soprani leggero coloratura Carolina Ungher-Sabatier (Carolina) e leggero soubrette Marietta Sacchi (Elisetta), mezzosoprano leggero-buffo Faustina Piombanti (Fidalma), tenore lirico-leggero Gilbert-Louis Duprez (Paolino), baritono lirico-leggero Domenico Cosselli (conte Robinson), basso buffo Luigi Lablache (Geronimo)}


27 Agosto 1873, Mercoledì

Nasce in Canada la ballerina Maud (Maude) Allan


27 Agosto 1873, Mercoledì

Première (per il Triennal Music Festival) nel Prince of Wales Theatre di Birmingham di "The Light of the World", oratorio in 2 parti e 42 numeri di Arthur Sullivan, libretto del compositore e George Grove {soprano Thérèse Tietjens, contralto Zélia Trebelli-Bettini, tenore Sims Reeves, basso Charles Santley} (alla presenza del duca Alfredo di Edimburgo)