Almanacco di Gherardo Casaglia Pagina 1 di 2

LA MUSICA GIORNO DOPO GIORNO

a cura di Gherardo Casaglia


Cerca un avvenimento

Giorno settimana
Giorno
Mese
Anno
Testo...

21 Gennaio 1736, Sabato

Primo concerto nella residenza di Robert Todd presso la Fraunces' Tavern a New York dell'organista e clavicembalista Charles Theodore Pachelbel


21 Gennaio 1736, Sabato

Concerto nelle Hickford's Rooms di Londra, dirige Carlo Arrigoni


21 Gennaio 1736, Sabato

Primo concerto organistico a New York del compositore Charles Theodore Pachelbel


21 Gennaio 1741, Sabato

Premières nel Nuovo Teatro Regio di Torino di "Artaserse", dramma per musica in 3 atti di Giuseppe Arena, libretto (rimaneggiato) di Pietro Metastasio (da Pierre Corneille: "Le Cid" e da Prosper Jolyot de Crébillon: "Xerxès"), dirige Giovanni Battista Somis (1° violino) {soprani Caterina Visconti (Mandane), Giustina Gallo (Semira) e "en travesti" Margherita Chimenti "la Droghierina" (Artaserse), contraltisti Giovanni Carestini "Cusanino" (Arbace) e Nicola Giovannetti (Megabise), tenore Angelo Amorevoli (Artabano)} e di "Sposalizio cinese", di "Maschere" e di "Soldati e vivandiere", balletti di Felice & Matteo Suardi, soggetti, direzione e coreografie di Francesco Aquilanti {ballerine Chiara Aquilanti, Caterina Bon e Vittoria Bon, ballerini Francesco Salvetti, François Sauveterre e Giovanni Battista Grimaldi "Gamba di ferro"}, scenografie di Giuseppe Galli-Bibiena


21 Gennaio 1758, Sabato

Première (successo) nel Teatro della Torre Argentina (Teatro Argentina) di Roma di "Alessandro nell'Indie", dramma per musica (opera seria, 1° versione) in 3 atti di Niccolò Piccinni, libretto di Pietro Metastasio (da Quinto Curzio Rufo: "Historiae Alexandri Magni", dall'abbé Claude Boyer: "Porus ou La générosité d'Alexandre" e da Jean Racine: "Alexandre le Grand"), scenografia di P.Pesci, coreografia della battaglia di G.Zampatori e S.Togni {soprano (Cleofide), contralto (Erissena), sopranista Ferdinando Mazzanti (Poro), contraltista Antonio Priori (Gandarte), tenore Ercole Ciprandi (Alessandro Magno), basso (Timagene)}


21 Gennaio 1764, Sabato

Première nel Nuovo Teatro Regio Ducale di Parma di "Le virtuose ridicole", dramma giocoso per musica in 3 atti di Giovanni Paisiello, libretto di Carlo Goldoni


21 Gennaio 1769, Sabato

Première nel Teatro della Torre Argentina (Teatro Argentina) di Roma di "La clemenza di Tito", dramma per musica (opera seria) in 3 atti di Pasquale Anfossi, libretto di Pietro Metastasio {soprani (Vitellia) e (Servilia), sopranista (Sesto), contraltista (Annio), tenore (Tito), basso (Publio)}


21 Gennaio 1775, Sabato

Nasce a Siviglia (da Gerónimo Rodríguez Torrentera e da Mariana Aguilar) il tenore, compositore e maestro di canto Manuel del Pópulo (Popolo) Vicente Rodríguez García


21 Gennaio 1775, Sabato

Première nel Royal Opera House, Covent Garden di Londra di "Two Misers", pasticcio-opera comica (farsa musicale) in 2 atti di Thomas Augustin Arne e Charles Dibdin (da "Les deux avares", opera comica in 2 atti di André-Ernest-Modeste Grétry), libretto di Kane O'Hara (da Charles Georges Fenouillot de Falbaire de Quincey) {(Harriet), (Jenny), (Lively), (Hunk), (Gripe)}


21 Gennaio 1786, Sabato

Il compositore Luigi Boccherini è nominato compositore da camera del principe Federico Guglielmo di Prussia


21 Gennaio 1792, Sabato

Première nell'Opéra National (Salle du Théâtre Montansier de la rue Richelieu) di Parigi di "L'avocat Patelin", opera comica in 2 atti di Nicolas-Joseph Chartrain [Chartrin], libretto di Joseph Patrat (da David-Augustin de Brueys "La farce de maître Pierre Pathelin")


21 Gennaio 1792, Sabato

Premières nel Nuovo Teatro Regio di Torino di "Annibale in Torino", dramma per musica (opera seria) in 3 atti di Nicola Antonio Zingarelli, libretto di Jacopo Durandi (da Polibio: "Historiae" e da Tito Livio: "Ab urbe condita"), revisione di Gian Domenico Boggio, dirige Gaetano Pugnani (1° violino) {soprano Luminosa Bussi/mezzosoprano Luisa Rosa Todi d'Aguiar (Adrane), contralti Caterina Lorenzini (Edlige) e Carolina Cavalieri (Jassarte), sopranisti Andrea Martini "Senesino" (Artace) e Giuseppe Benigni (Oscarre), tenore Giovanni Ansani (Annibale)} e di "Il finto giardiniere", di "La cuccagna" e di "Alcina e Astolfo", balletti di Domenico Lefèvre [Le Fèvre] (da vari compositori), soggetti e coreografie del compositore {ballerine Carolina Dupré (Alcina), Francesca Coppini (Melania) e Antonia Canzi (Melissa), ballerini Domenico Lefèvre [Le Fèvre] (Astolfo), Pietro Giudice (Atlante) e Giuseppe Herdlitzka (confidente)}, scenografie di Fabrizio & Bernardino Galliari


21 Gennaio 1804, Sabato

Première nel Theater an der Wien di Vienna di "Der kleine Page", Singspiel di Robert Gallenberg


21 Gennaio 1804, Sabato

Première nel Théâtre Feydeau de la Comédie-Italienne (Opéra-Comique, Théâtre de Monsieur de la rue Feydeau) di Parigi di "Jean Bart et Patoulet", opera comico-anedottica in 1 atto di Louis-Emmanuel Jadin, libretto di François-Pierre-Auguste Léger


21 Gennaio 1815, Sabato

Première nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Euristea o L'amore generoso", dramma per musica in 2 atti e 21 scene di Carlo Coccia, libretto di Giuseppe Maria Foppa, maestro del coro Giovanni Bertacchi, scenografia di Giuseppe Borsato {soprano Elisabetta Manfredini-Guarmani (Euristea), contralto "en travesti" Maria "Marietta" Marcolini (Cleomene), mezzosoprano Marianna Rossi (Rodolpe), tenori Claudio Bonoldi (Tebandro) e Domenico Bartoli (Fillicrate), basso Luciano Bianchi (Arconte/Gran sacrificatore)} e replica di "Gli Arabi", ballo eroico in 6 atti di Alessandro Fabri, soggetto, direzione e coreografia del compositore {ballerine Teresa Coralli (Fatima), Anna Silei (Palmira), Adelaide Chiesa (Acomat), Cristina Inson (Kadigia) e Augusta Pighini (Kaleb), ballerini Antonio Silei (Aaron-al-Raschil), Giovanni Bianchi (Zeangir) e Pompeo Pezzoli (Moadir)}


21 Gennaio 1815, Sabato

Prima esecuzione assoluta (durante il Congresso) nella Großer Redoutensaal del Burgtheater di Vienna del Requiem in do minore di Sigismund Neukomm, dirige il compositore


21 Gennaio 1826, Sabato

Prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Bologna di "Le gelosie villane" ("La comunità di castel Formicolone ovvero Le gelosie villane"), dramma giocoso per musica (opera buffa) in 2 atti di Vittorio Trento, libretto di Jacopo Ferretti (da T.Grandi: "Le gelosie villane"), dirige Ignazio Parisini (1° violino), maestro concertatore e del coro Giovanni Tadolini


21 Gennaio 1832, Sabato

Nasce a Fiume (Slovenia) il compositore, direttore d'orchestra e maestro di canto Giovanni von Zaytz (Zajic)


21 Gennaio 1832, Sabato

Prima rappresentazione nel Nuovo Ducale Teatro di Parma di "Alina regina di Golconda", melodramma semiserio (2° versione) in 2 atti di Gaetano Donizetti, libretto di Felice Romani (da Stanislas-Jean de Boufflers: "La reine de Golconde" e da Michel-Jean Sedaine), dirige Ferdinando Melchiorri, maestro concertatore Ferdinando Simonis, maestro del coro Giuseppe Barbacini {soprani Lina Roser Balfe (Alina) e Margherita Rubini (Fiorina), tenore Francesco Pedrazzi (Hassan), bassi Agostino Rovere (Volmar), Giuseppe Frezzolini (Seide) e buffo Luigi Goffredo Zuccoli (Belfiore), recitante (Cora)} e replica di "Eufemio da Messina", ballo serio di Giuseppe Sorrentino, soggetto e coreografia del compositore, dirige Giuseppe Carlucci {ballerine Augusta Peghin e Enbrichetta Pollastri, ballerino Vincenzo Soffrà, mimo Giovanni Lasina}, scenografie di Pietro Piazza


21 Gennaio 1837, Sabato

Prima rappresentazione nel Teatro Apollo di Venezia di "Ines de Castro", tragedia lirica (1° versione) in 3 atti e 29 scene di Giuseppe Persiani, libretto di Salvatore Cammarano (da Emanuele Bidera), dirige Gaetano Mares, maestro al cembalo e del coro Luigi Carcano, 1° violino Luigi Baseggio, scenografia di Francesco Bagnara {soprani Fanny Tacchinardi-Persiani (Ines) e Marietta Bramati (Elvira), contralto Rosina Mazzarelli (Bianca), tenori Antonio Poggi (Don Pedro) e Alessandro Giacchini (Gonzales), bassi Celestino Salvatori (Alfonso IV) e Alessandro Meloni (Rodrigo)} e replica di "Il conte Pini", ballo tragico in 5 atti di Paolo Samengo, soggetto e coreografia del compositore, dirige Girolamo Capitanio (1° violino) {ballerine Vittoria Paris (duchessa Fanelli), Amalia Brugnoli Samengo (Giulietta), Fosca Tinti (principessa Caprani), Emilia Castelli (Amalia), Clarice Gamba, Marietta Pecci e Ginevra Boschi Viganò (passo a tre), ballerini Antonio Coppini (duca Brasile), Francesco Rosati (conte Pini), Domenico Segarelli (Almerico), Tommaso Ferrante (passo a due)}


21 Gennaio 1860, Sabato

Nasce a Gnesen/Gniezno (Posnania) il tenore Werner Alberti


21 Gennaio 1860, Sabato

Première nel Teatro de la Zarzuela di Madrid di "El diablo las carga", zarzuela in 3 atti di Joaquín Gaztambide, libretto di Francisco Camprodón y Safont, dirige il compositore {tenore Manuel Sanz}


21 Gennaio 1860, Sabato

Première nel Théâtre-Lyrique (Théâtre-Historique, boulevard du Temple) di Parigi di "Ma tante dort", opera comica in 1 atto di Louis Henri Jean Caspers, libretto di Hector-Jonathan Crémieux, regia di Léon Carvalho {soprani Delphine Ugalde e Laure Durand, mezzosoprano Caroline Vadé, tenore Legrand, baritono Auguste-Alphonse Meillet (Scapin)}


21 Gennaio 1865, Sabato

Muore a Parigi il drammaturgo, scrittore e librettista Joseph Xavier Boniface Saintine


21 Gennaio 1865, Sabato

Nasce a Shirehampton (Bristol, Gloucestershire) il compositore e direttore d'orchestra Philip Napier Miles


21 Gennaio 1865, Sabato

Nasce a Bolzano il tenore Franz Xaver Battisti


21 Gennaio 1865, Sabato

Prima rappresentazione nel Teatro Regio di Torino di "Il giuramento", melodramma in 3 atti di Saverio Mercadante, libretto di Gaetano Rossi (da Victor Hugo: "Angélo, tyran de Padoue"), dirige Francesco Bianchi (1° violino), maestro concertatore E.Gelli, scenografia di Francesco Zuccarelli {soprani Sofia Vera-Lorini (Elaisa) e Luigia Marenco (Isaura), contralto Barbara Marchisio (Bianca), tenori Lodovico Graziani (Viscardo) e Luigi Manfredi (Brunoro), baritono Francesco Pandolfini (Manfredo)} e première di "Rosetta", ballo di mezzo carattere in 4 scene di Lorenzo Viena, soggetto e coreografia del compositore, scenografia di Augusto Ferri {ballerine Caterina Beretta-Viena (Rosetta) e Laura Galli (Edmondo), ballerini Michele Alessio (Martino), Effisio Catte (marchese Chatelet), Ferdinando Pulini (Grasbois) e Felice Burzio (Danton)}


21 Gennaio 1865, Sabato

Ripresa nel Teatro Comunale di Bologna di "Don Pasquale", dramma buffo (opera comica) in 3 atti e 14 numeri di Gaetano Donizetti, libretto del compositore e Giovanni Domenico Ruffini "Michele Accursi" (da Angelo Anelli: "Ser Marc'Antonio"), dirige Carlo Verardi (1° violino), maestro del coro Francesco Della Ferrera, maestro concertatore Alessandro Busi, scenografia di Gaetano Malagodi e Alfonso Trombetti {soprano lirico coloratura Luigia Varesi (Norina), tenori lirico Luigi Vistarini (Ernesto) e Gaetano Serrazanetti (notaro), baritono lirico F.Monari Rocca (Malatesta), basso buffo Domenico Menin (Don Pasquale)}


21 Gennaio 1871, Sabato

Ripresa nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Beatrice di Tenda", opera seria (tragedia lirica) in 2 atti e 18 scene di Vincenzo Bellini, libretto di Felice Romani (da Carlo Tedaldi Fores e da Antonio Monticini), dirige Clemente Castagnari, maestro del coro Domenico Acerbi, scenografia di Giuseppe Bertoja {soprano coloratura Albina Contarini (Beatrice), mezzosoprano Maddalena Bordato (Agnese), tenori Alberto De Bassini (Orombello), Antonio Galletti (Anichino) e Domenico Leonardi/Michele Passerini (Rizzardo), baritono Sabatino Capelli (Filippo Visconti)} e replica di "L'isola degli amori", ballo fantastico in 5 atti di Ippolito Monplaisir, soggetto del compositore, coreografia di Giovanni Garbagnati {ballerine Felicita Mazzatinti (Ioav da Coimbre), Virginia Zamberlan (Teti) e Emilia Laurati (Silvia), ballerini Giuseppe Rossi (Vasco di Gama), Alessandro Rossi Grighenti (Velozzo), Augusto Di Giacomo (José Albuquerque), Carlo Fossaluzza (Paolo di Gama), Antonio Cecchetti (Alcanta) e Sante Vianello (pilota)}


21 Gennaio 1882, Sabato

Muore a Vienna il compositore e direttore d'orchestra Anton Emil Titl


21 Gennaio 1882, Sabato

Première nel Teatro de la Zarzuela di Madrid di "El alcaide de Toledo", dramma lirico in 3 atti di Pedro Miguel Marqués y García, libretto di Eugenio Olavarría Huarte


21 Gennaio 1882, Sabato

Il compositore Antonín Dvorják inizia a Praga la partitura di "Josef Kajetán Tyl" op.62 b.125, ouverture (predehra) "Domov müj" ("La mia casa", "Il mio paese natale") op.62 b.125a, andante maestoso, quasi adagio e musiche di scena (Jednoduchÿ pokoj/A simple room, allegretto quasi polka; 1° Entr'acte, allegretto scherzando; Pokoj v byte Tylove v Klatovech/A room of Tyl's flat at Klatovy, andante con moto; 2° Entr'acte, Skromnÿ pokoj/At Pilsen, a modest room, andante), per la commedia di Frantishek Ferdinand Shamberk


21 Gennaio 1882, Sabato

Prima rappresentazione nel Politeama Castagnola di Catania di "Il muratore di Napoli" ("Il muratore ovvero L'entrata degli Aragonesi in Napoli"), melodramma semiserio (opera-ballo) in 3 atti di Mario Aspa, libretto di Domenico Bolognese, dirige Enrico Sarria, maestro del coro Mario Distefano {soprano Aurelia Cataneo-Caruson (Matilde), mezzosoprano Cestarelli Mugnone (Namurzia), tenori Francesco Belfiore (Antonio Caldora), (Rodrigo) e (Mario Zitello), baritono Giuseppe La Monea (Aniello Ferraro), bassi Salvatore De Luca (Don Matteo), (comandante) e (Diomede)}


21 Gennaio 1882, Sabato

Ripresa nel Teatro Regio di Parma di "Ernani", dramma lirico (2° versione) in 4 parti (1.Il bandito, 2.L'ospite, 3.La clemenza, 4.La maschera), 21 numeri e 37 scene di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Victor Hugo: "Hernani ou L'honneur castillan"), dirige Pio Ferrari, maestro del coro Eraclio Gerbella, scenografia di Girolamo Magnani {soprani lirico Ida Cristino (Elvira) e Angelina Zamboni (Giovanna), tenori lirico Alberto De Bassini/Luigi Filippi Bresciani (Ernani) e Vincenzo Fornari (Don Riccardo), baritono Ernesto Sivori/Antonio Puthò (Don Carlos), bassi Clemente Bologna (Gomez de Silva) e Ugolino Ferrari (Jago)}


21 Gennaio 1888, Sabato

Muore a San Francisco il compositore e arpista Stephan Hale Alonzo Marsh


21 Gennaio 1888, Sabato

Ripresa nella Société Nationale de Musique di Parigi di 2 scene di "Hélène" op.7, dramma lirico in 2 atti di Ernest Chausson, libretto del compositore (da Charles-Marie-René Leconte de Lisle: "Poèmes antiques")


21 Gennaio 1888, Sabato

Prima rappresentazione nel People's Palace di Stepney (Londra) di "Messia" ("Messiah") HWV.56, oratorio (3° versione) in 3 parti (1.L'avvento di Cristo, n.1-19, 2.La redenzione, n.20-42, 3.La funzione del cristianesimo nel mondo, n.43-52) per 7 voci, coro a 5 voci e orchestra di Georg Friedrich Händel, libretto di Charles Jennens, dirige Alfred Ernst {soprano (debutto) Corinne Rider-Kelsey, contralti e, tenori e, baritono (debutto) Plunkett Greene, basso}


21 Gennaio 1893, Sabato

Nasce a Daventry (Northamptontshire) l'organista Reginald John Foort


21 Gennaio 1893, Sabato

Première nel Théâtre Municipal di Tours (Indre-et-Loire) di "Pinéco ou Les canotiers de la Loire", operetta in 1 atto di Henry Février, libretto di Dourel e Chillemont


21 Gennaio 1893, Sabato

Prima esecuzione assoluta completa nell'Église de la Madeleine a Parigi di "Requiem" op.48 (Messa da Requiem, 2° versione: 1.Introït et Kyrie, molto largo in re minore, 2.Offertoire, adagio molto in si minore, 3.Sanctus, andante moderato in mi bemolle maggiore, 4.Pie Jesu, adagio in si bemolle maggiore, 5.Agnus Dei, andante in fa maggiore/re minore, 6.Libera me, moderato in re minore, 7.In Paradisum, andante moderato in re maggiore) per soprano, baritono, coro misto, organo, orchestra d'archi, 2 corni, 2 trombe, 3 tromboni e timpani di Gabriel Fauré, dirige il compositore


21 Gennaio 1893, Sabato

Prima esecuzione assoluta in concerto a Parigi di "Au clair de lune" favola in musica per pianoforte di Reynaldo Hahn, testo di Louis Montgut {pianista Édouard Risler}


21 Gennaio 1893, Sabato

Ripresa nella Salle Garnier del Théâtre du Casino (Opéra) di Montecarlo di "La dévoyée" ("La traviata"), melodramma (3° versione) in 4 atti di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Alexandre Dumas "fils": "La dame aux camélias"), traduzione francese di Édouard Duprez, dirige Léon Jehin, regia di Raoul Gunsbourg {soprani drammatico coloratura Marcella Sembrich (Violetta), Sauvaget (Annette) e lirico Coralie Guffroy "Geoffroy" (Clara), tenori lirico Borie (Rodolphe), buffo Desgoria (vicomte Émile de Létorrière) e lirico Hector Dupeyron (baron Reynal), baritono Gabriel Soulacroix (d'Orbel), bassi profondo (dr.Germont), (marquis d’Orbigny) e (domestique/commissionaire), Kerville, Elva}


21 Gennaio 1899, Sabato

Nasce a San Pietroburgo (dal compositore e direttore d'orchestra Nikolaj Nikolajevich) il pianista, direttore d'orchestra e compositore Aleksandr (Alexander, Alexandre) Nikolajevich Cjerepnin (Tcherepnin, Tchérepnine, Tscherepnin, Qi-er-ping)


21 Gennaio 1899, Sabato

Première nel Theater des Westens di Berlino di "Die Viergehn Nothhelfer", opera comica in 1 atto di Lövengard, libretto del compositore


21 Gennaio 1899, Sabato

L'attrice Sarah Bernhardt assume a Parigi la direzione del Théâtre des Nations (Théâtre Sarah-Bernhardt, place du Châtelet)


21 Gennaio 1899, Sabato

Ripresa nel Teatro Regio di Parma di "Otello", dramma lirico (2° versione) in 4 atti e 21 scene di Giuseppe Verdi, libretto di Arrigo Boito (da William Shakespeare: "Othello, the Moor of Venice"), dirige Gaetano Cimini, maestro del coro Eraclio Gerbella, scenografia di Ercole Sormani {soprano lirico-drammatico Elvira Miotti (Desdemona), mezzosoprano lirico-drammatico Giuseppina Giaconia (Emilia), tenori drammatico Eugenio Galli (Otello), Lodovico Benucci (Roderigo) e lirico-leggero Vittorio Font (Cassio), baritono di carattere Tieste Wilmant (Jago), bassi serio Antonio Sabellico (Lodovico), Augusto Castagnoli (Montano) e (araldo)}


21 Gennaio 1899, Sabato

Ripresa nel Teatro Regio di Torino di "Simon Boccanegra", melodramma (2° versione) in 1 prologo, 3 atti, 5 quadri e 24 scene di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave (da Antonio García Gutiérrez: "Simón Bocanegra"), revisione del compositore e Arrigo Boito, dirige Arnaldo Conti, maestri del coro Giovanni Baravelli e Giovanni Battista Forzato, regia di Davide Franchi, scenografia di Ugo Gheduzzi {soprano lirico-drammatico Adele Antinori (Maria Boccanegra-Amelia Grimaldi), mezzosoprano Carolina Cavalli (ancella), tenori lirico Orazio Cosentino (Gabriele Adorno) e Gaetano Matteo Mazzanti (capitano), baritoni eroico Eugenio Giraldoni (Simon Boccanegra) e Attilio Pulcini (Pietro), bassi Emanuele Bucalo (Paolo Albiani) e serio Giulio Rossi (Jacopo Fiesco-Andrea Grimaldi)} e replica di "Excelsior", azione coreografica storico-allegorica-fantastica (balletto) in 6 parti (1.L'oscurantismo, la luce, 2.Il primo battello a vapore, Nuova York, 3.L'elettricità, Washington, 4.Il Simun, Canale di Suez, 5.L'ultima mina, 6.L'apoteosi del genio umano) e 11 quadri di Romualdo Marenco, soggetto e coreografia di Luigi Manzotti, revisione di Achille Coppini, dirige Alessandro Simondi, scenografia di Riccardo Fontana {ballerine Giulia Ofschüller (Luce), Vanda Mubena (araba/indiana), Tudina Mansini (Kunegonda), Simone Elia (Laura), Adele Cammarano (Fanny), Clementina Ferrari (figlia mercante) e Nitouche Frattini (Civiltà), ballerini Pietro Mari (Tenebre), Giovanni Ferrero (Papin), Pietro Mari (Volta), Attilio Monteverde (1°ingegnere), Lorenzo Cattaneo (Guglielmo), Augusto Ginghini (2°ingegnere), Giovanni Battista Bruneri (inglese) e Francesco Rago (battelliere)}


21 Gennaio 1905, Sabato

Nasce a Königstein (Sassonia) il musicologo Werner Neumann


21 Gennaio 1905, Sabato

Première nel Teatro Cómico di Madrid di "El cochero", zarzuela in 1 atto di Amadeo Vives Roig e Arturo Saco del Valle y Flores, libretto di Enrique Prieto Villareal e Ramón Rocabert, dirige Arturo Saco del Valle y Flores


21 Gennaio 1905, Sabato

Prima esecuzione assoluta nella Symphony Hall di Boston di "Night and Day", 2 poemi sinfonici per pianoforte e orchestra di Frederick Shepherd Converse (da Walt Whitman), dirige Wilhelm Gericke