Almanacco di Gherardo Casaglia Pagina 1 di 2

LA MUSICA GIORNO DOPO GIORNO

a cura di Gherardo Casaglia


Cerca un avvenimento

Giorno settimana
Giorno
Mese
Anno
Testo...

30 Aprile 1588, Sabato

Il compositore Gioseffo (Giuseppe) Guami è nominato primo organista nella Basilica di San Marco a Venezia


30 Aprile 1644, Sabato

A Copenhagen il compositore Heinrich Schütz lascia l'incarico di Kapellmeister alla Corte di Danimarca


30 Aprile 1672, Sabato

Il compositore Pierre Lamalle ottiene l'incarico di vice-maître de chant nella Cattedrale di Liegi


30 Aprile 1689, Sabato

Prima esecuzione assoluta (per il compleanno della regina Maria II Stuart) nel Windsor Castle (Berkshire) di "Now does the Glorious Day", ode per soprano, contralto, tenore, 2 bassi, coro e archi di Henry Purcell, testo di Thomas Shadwell


30 Aprile 1701, Sabato

Prima esecuzione assoluta nel Teatro del Palazzo Reale di Napoli di "Sarei troppo felice", cantata di Alessandro Scarlatti, testo del cardinale Benedetto Pamphili


30 Aprile 1757, Sabato

Première nel King's Theatre in the Haymarket di Londra di "Rosmira", opera seria in 3 atti di Felice Giardini, libretto di Sivio Stampiglia


30 Aprile 1791, Sabato

Première nel Théâtre Feydeau (Salle Feydeau de l’Opéra-Comique, Théâtre de Monsieur de la rue Feydeau) di Parigi di "La vengeance du bailli" ("La vengeance du bailli ou La suite d'Annette et Lubin"), opera comica (commedia "mêlée d'ariettes") in 2 atti di Louis-Emmanuel Jadin, libretto di Charles-Simon Favart e Charles-Nicolas-Justin Favart "fils"


30 Aprile 1796, Sabato

Première postuma nel Theatre Royal, Drury Lane di Londra di "Mahmoud", opera dialogata (mainpiece) in 3 atti di Stephen Storace (su musiche di Franz Joseph Haydn: "Orlando paladino" Hob.XXVIII/11, Giovanni Paisiello: "I zingari in fiera" e Stephen Storace: "Gli sposi malcontenti"), completata da Anna Selina "Nancy" Storace e Michael Kelly, libretto di Prince Hoare (da "Le mille e una notte") {soprano Anna Selina "Nancy" Storace, tenori John Braham (Noureddin), Charles Kemble (Mahmoud) e Michael Kelly, baritono John "Jack" Bannister jr.}


30 Aprile 1803, Sabato

Nasce a Parigi il maestro del coro e organista Joseph Pollet


30 Aprile 1814, Sabato

Première (per il ritorno nella capitale di re Luigi XVIII) nel Théâtre Feydeau (Salle Feydeau de l’Opéra-Comique, Théâtre de Monsieur de la rue Feydeau) di Parigi di "Les héritiers Michau ou Le moulin de Lieursaint" ("Le moulin de Lieursaint ou Les héritiers Michau"), opera comica in 1 atto di Nicholas-Charles Bochsa, libretto di François-Antonine-Eugène de Planard


30 Aprile 1825, Sabato

Nasce a Monaco il compositore e maestro del coro Julius Urban


30 Aprile 1831, Sabato

Prima rappresentazione nel Nuovo Ducale Teatro di Parma di "La schiava in Bagdad ossia Il papucciajo" ("La schiava di Bagdad"), dramma giocoso in 2 atti di Giovanni Pacini, libretto di Felice Romani e Vincenzo Pezzi, dirige Ferdinando Melchiorri, maestro concertatore Ferdinando Simonis, maestro del coro Ferdinando Savazzini, scenografia di Pietro Piazza {soprano Carolina Pateri (Zora), contralto Adelaide Annoni (Zulma), tenore Felice Rossi (Tamas), bassi Vincenzo Negrini (califfo), buffo Carlo Poggioli (Mustafà) e Stefano Busatti (Rustano)}


30 Aprile 1836, Sabato

Première nella 1° Salle du Théâtre de la Porte-Saint-Martin (16, boulevard Saint-Martin) di Parigi di "Don Juan de Mañara ou La chûte d'un ange", musiche di scena di Louis-Alexandre Piccinni, per il "mystère" di Alexandre Dumas sr., dirige Auguste Auguste Pilate "Pilati", regia di Charles-Jean Harel


30 Aprile 1859, Sabato

Première nel Carltheater (in der Leopoldstadt) di Vienna di "Die Zaubergeige", leggenda musicale in 1 atto di Carl Binder (da Jacques Offenbach), dirige il compositore


30 Aprile 1859, Sabato

Il compositore Richard Wagner sospende a Lucerna la partitura della prima parte del 3° atto di "Tristan und Isolde" WWV.90, azione musicale in 3 atti, su suo libretto (da Gottfried von Straßburg)


30 Aprile 1870, Sabato

Nasce (dal cornista Franz e da Christine Neubrandt) a Komárom/Komorn (Ungheria) il compositore e direttore d'orchestra Franz (Ferencz, Ferenc) Lehár (Léhar) jr.


30 Aprile 1870, Sabato

Première nel Théâtre Impérial de l'Opéra-Comique (2° Salle Favart de la Comédie-Italienne, Théâtre Favart) di Parigi di "Déa", opera comica in 2 atti di Jules-Émile-David Cohen, libretto di Pierre-Étienne Piestre "Eugène Cormon" e Michel Carré {soprani (debutto) Zina Dálti (Déa) e Delphine Ugalde (mère péruvienne), tenore Ernest Leroy (Fernand), baritono Auguste Armand Barré (naturaliste)}


30 Aprile 1870, Sabato

Prima rappresentazione nel Royal Opera House, Covent Garden di Londra di "Médée", opera comica (2° versione) in 3 atti di Luigi Cherubini (coi recitativi di Franz Paul Lachner), libretto di François-Benoît Hoffmann (da Euripide e da Pierre Corneille), traduzione italiana di Salvatore Marchesi de Castrone della Rajata, dirige Auguste Vianesi {soprani lirico elevato (Glauce-Creusa), drammatico Therese Tietjens (Medea), (1°ancella) e (2°ancella), contralto drammatico Sofia Scalchi (Neris), tenore lirico-eroico Gustav Gunz (Giasone), bassi Eraclito Bagagiolo (Creonte) e (capo delle guardie)}


30 Aprile 1870, Sabato

Prima rappresentazione nel Théâtre de l'Académie Impériale de Musique (Opéra, Salle de la rue Le Peletier) di Parigi di "La fête du printemps", balletto-divertimento da "Hamlet", opera-balletto in 5 atti e 7 quadri di Ambroise Thomas, libretto di Jules Barbier e Michel Carré, coreografia di Marius Petipa {ballerine Lamy, Elise Parent, Soikoff, Montaubry e Fiocre} e prima rappresentazione di "The Legend of St.Cecilia", cantata di Julius Benedict, libretto di Henry Fothergill Chorley {soprano Christine Nilsson}, dirige Édouard-Marie-Ernest Deldevez


30 Aprile 1881, Sabato

Il compositore Hugo Wolf termina a Vienna la partitura di 6."Erhebung" per coro misto a 4 voci in do maggiore, testo di Karl Joseph von Eichendorff (dal ciclo "Sechs geistliche Lieder")


30 Aprile 1887, Sabato

Muore a Danzica l'organista, pianista e compositore Friedrich Wilhelm Markull


30 Aprile 1887, Sabato

Esumazione nel cimitero di Père-Lachaise di Parigi della salma del compositore Gioachino Rossini


30 Aprile 1887, Sabato

Prima rappresentazione (per gli Eden-Concert) nell'Eden-Théâtre (rue Boudreau) di Parigi di "Lohengrin" WWV.75, opera romantica in 3 atti e 4 quadri di Richard Wagner, libretto del compositore (da Wolfram von Eschenbach: "Parzival", da Konrad von Kürzburg: "Der Schwanenkavalier" e da Albrecht von Scharfenberg: "Der junge Titurel"), traduzione francese di Charles Nuitter, direzione e regia di Charles Lamoureux {soprani lirico Fidès Devriès (Elsa) e drammatico Marthe Duvivier (Ortrude), tenore lirico Ernest Van Dyck (Lohengrin), baritoni eroico Emil Blauwaert (Telramund) e lirico (héraut), basso Félix-Adolphe Couturier (Henri l'Oiseleur), mimo (Godefroy)}


30 Aprile 1887, Sabato

Première nell'Josefstädter Theater (in der Josephstadt) di Vienna di "Joseph Haydn", ritratto musicale di genere biografico con melodie in 3 atti di Franz Suppé (su musiche di Franz Joseph Haydn: "Il terremoto", presto e con tutta la forza in do minore, 9° tempo di "Musica instrumentale sopra le 7 ultime parole del nostro Redentore in croce Hob.XX/1A op.47 e il 4° movimento, finale, presto, adagio in la maggiore dalla Sinfonia n.45 Hob.I/45 "Abschied" in fa diesis minore), libretto di Friedrich von Radler


30 Aprile 1892, Sabato

Nasce a Obermarkersdorf bei Retz (Austria) il compositore Norbert Sprongl


30 Aprile 1892, Sabato

Prima esecuzione assoluta nel Národni Divadlo (Teatro Nazionale) di Praga di "Pietro Aretino", opera di Zdenek Fibich, libretto di Jaroslav (Emil Frida) Vrchlickÿ


30 Aprile 1898, Sabato

Prima esecuzione assoluta nella Société Nationale de Musique di Parigi di "Dolly" op.56, suite (1° versione: 1."Berceuse", allegretto moderato in mi maggiore, 2."Mi-a-ou", scherzo-valse, allegro vivo in fa maggiore, 3."Le jardin de Dolly", andantino in mi maggiore, 4."Kitty-valse", tempo de valse in mi bemolle maggiore, 5."Tendresse", andante in re bemolle maggiore, 6."Pas espagnol", allegro in fa maggiore) per pianoforte a 4 mani di Gabriel Fauré {pianisti Joseph-Édouard Risler e Alfred Cortot}


30 Aprile 1898, Sabato

Première nel Teatro Filodrammatici di Milano di "Mal d'amore", commedia musicale in 2 atti di Angelo Mascheroni, libretto di Ferdinando Fontana (da Paolo Ferrari: "La medicina di una ragazza ammalata")


30 Aprile 1898, Sabato

Ripresa (per l'Esposizione Generale Italiana) nel Teatro Regio di Torino di "Norma", tragedia lirica in 2 atti, 5 quadri e 14 numeri scenici di Vincenzo Bellini, libretto di Felice Romani ("Medea in Corinto", "La sacerdotessa d'Irminsul" e da Alexandre Soumet: "Norma ou L'infanticide"), dirige Arturo Toscanini, maestro del coro Aristide Venturi, scenografia di Ugo Gheduzzi {soprani drammatico Maria Pozzi (Adalgisa) e (Clotilde), mezzosoprano drammatico coloratura Annita Mugnoz [Muñoz] (Norma), tenori lirico Orazio Cosentino (Pollione) e buffo Carlo Ragni (Flavio), basso serio Agostino Lanzoni (Oroveso)}


30 Aprile 1910, Sabato

Nasce a Marsiglia il compositore e didatta Pierre Lantier


30 Aprile 1910, Sabato

Ripresa nel Teatro Costanzi di Roma di "Pagliacci", dramma lirico in 1 prologo e 2 atti di Ruggero Leoncavallo, libretto del compositore, dirige Teofilo De Angelis, maestro del coro Giovanni Battista Zorzato {soprano leggero coloratura Maria Camporelli (Nedda-Colombina), tenori lirico Augusto Barbaini (Canio-Pagliaccio) e buffo Ludovico Tomarchio (Beppe-Arlecchino), baritoni Alessandro Antonoff (Silvio) e eroico Edmondo Grandini (Tonio-Taddeo)} e replica di "Coppelia o La fanciulla dagli occhi di smalto" ("Coppélia ou La fille aux yeux d'émail"), balletto pantomimico (1° versione) in 2 atti e 3 scene di Léo Delibes, soggetto di Charles Nuitter e Arthur Saint-Léon (da Ernst Theodor Amadeus "E.T.A." Hoffmann: "Der Sandmann"), dirige Giuseppe Scopa, coreografia di Enrico Biancifiori (da Arthur Saint-Léon) {ballerine Adelina Pozzi (Swanilda/Coppelia/bambola), Palma Pettenati (ostessa/moglie borgomastro), (1°bambino buffone), (2°bambino buffone), (amica/bambola), (czarda/aurora/amica), (Arlecchina/amica), (mazurka/preghiera/amica), (mazurka/czarda/damina/amica) e (mazurka/czarda/amica), ballerini (Coppelius), Alfredo Biancifiori (Frantz), Emanuele Ongaro (borgomastro), (banditore), (Arlecchino/amico), (mazurka/amico), Pio Faraoni (Stanislao/moro/amico), (czarda/amico), Emanuele Valenti (czarda/oste/amico) e (cinese/amico)}


30 Aprile 1921, Sabato

Prima rappresentazione nella Salle Choiseul del Théâtre des Bouffes-Parisiens d'Hiver di Parigi di "La dame en rose" ("The Pink Lady"), commedia musicale (operetta) in 3 atti e 18 numeri di Ivan Caryll, libretto e liriche di Charles Hugh Morton Stewart McLellan (da Georges Berr & Marcel Guillemaud: "Le satyre"), aggiunta di George Grossmith jr., traduzione francese di Louis Verneuil, regia di Gustave Quinson {soprani Lucette Darbelle (Claudine-Pink Lady) e Mary Hett (Angele), Mona Givry (Desiree), (Sophie), (Gabrielle), (Minette), (Raymonde), (Gilberte), (Nini), Ginette Winter (Serpolette Pochet), (Annette), (m.me Dondidier), (Suzanne), Debrennes (comtesse Montavert), (Julie), tenore Henri Defreyn (Lucien Garidel), baritoni Henri Vilbert (Philippe Dondidier) e Adrien Lamy (Bebe Guingolph), (Benevol), Hemdey (hungry man), (photographer/Rouget), (Crapote), (dr.Mazou), (Theodore Lebec), (Maurice D'Uzac), (Pochet), (Ywaxy), (Philippe Dondidier)}


30 Aprile 1927, Sabato

Muore a Berlino il musicologo Leopold Schmidt


30 Aprile 1927, Sabato

Nasce a Borgo Valsugana (Trento) il tenore Giuseppe Masina


30 Aprile 1927, Sabato

Première (per i Ballets Russes di Serge Djaghilev) nella Salle Garnier del Théâtre du Casino (Opéra) di Montecarlo di "La chatte", balletto in 1 atto di Henri Sauguet, soggetto di Boris Kochno "Sobeka" (da Esopo), dirige Roger Désormière, coreografia di George Balanchine, scenografia di Naum Gabo e Antoine Pevsner {ballerina Olga Spessivtseva (chatte), ballerino Serge Lifar (jeune homme)}


30 Aprile 1932, Sabato

Nasce a Bilbao il compositore e critico musicale Antón Larrauri


30 Aprile 1932, Sabato

Nasce a Ginevra l'oboista Michel Piguet


30 Aprile 1932, Sabato

Prima rappresentazione nella Volksoper (Stadttheater-Staatsoper im Währinger Strasse) di Vienna di "Bravo Peggy", operetta in 4 quadri di Leo Ascher, libretto di Wilhelm Lichtenberg, liriche di Armin Robinson e Theodor Waldau, dirige il compositore, regia di Ernst Rollé, scenografia di Karl Josefovics {soprani Rita Georg (Peggy) e Liesl Frank, tenori Otto Storm e Ernst Tautenhayn, baritono Kurt Preger (Lord Marlborough)}


30 Aprile 1932, Sabato

Prima rappresentazione (per la Opera Company) nel Legion of Honor Palace di San Francisco di "The Fairy Queen" Z.629 PS.12, semi-opera (2° versione) in 1 prologo e 5 atti di Henry Purcell, libretto di Elkanah Settle e Thomas Betterton (da William Shakespeare: "A Midsummer Night's Dream"), dirige John South Shedlock {soprani (1°fairy), (2°fairy), (Night), (Mystery), (ninfa), (Spring), (Juno) e (chinese/Daphne), contralto "en travesti" (Mopsa), contralti (Secrecy), (Summer) e (chinese), tenori (Phoebus) e (Autumn), baritoni (drunken poet) e (Winter), bassi (Sleep), (Coridon) e (Hymen), recitanti (Theseus, Egeus, Helena, Demetrius, Hermia, Lysander, Nick Bottom, Peter Quince, Tom Snout, Francis Flute, Robin Starveling, Snug, Oberon, Titania, giovane indiano, Robin Goodfellow/Puck)}


30 Aprile 1932, Sabato

Prima rappresentazione (per la XVIII Esposizione Internazionale d'Arte) nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Un'astuzia di Colombina", scherzo de mascare in 1 atto di Guido Zuffellato, libretto di Bepi Larese {soprano Irma Mion (Colombina), tenore Gino Neri (Arlecchino), baritono Leo Piccioli (Brighella), basso Massimiliano Serra (Pantalone)} e replica di "Fedora", melodramma in 3 atti di Umberto Giordano, libretto di Arturo Colautti (da Victorien Sardou) {soprani Florica Cristoforeanu (Fedora) e Irma Mion (Olga), contralto "en travesti" Ginevra Zanetto (Dimitri/piccolo savoiardo), tenori Nino Piccaluga (Loris Ipanov) e Giovanni Baldini (Desiré/Rouvel), baritoni Leo Piccioli (De Siriex) e Francesco Federici (Cirillo/Borov), basso Massimiliano Serra (Lorek/Grech), mimi Emilio Frera (Boleslao) e Ernesto Barbini (Müller)}, dirige Piero Fabbroni, sostituti Ernesto Barbini e Carlo Polacco, maestro del coro Ferruccio Cusinati, regia di Luigi Omodei (alla presenza del compositore Guido Zuffellato)


30 Aprile 1932, Sabato

Ripresa nel Politeama Fiorentino «Vittorio Emanuele II» di Firenze di "La bohème", opera drammatica (scene liriche) in 4 atti e 4 quadri (1.In soffitta, 2.Al quartiere latino, 3.La barriera d'Enfer, 4.In soffitta) di Giacomo Puccini, libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa (da Henry Murger: "Scènes de la vie de bohème" e "La vie de bohème", adattamento di Théodore Barrière), dirige Antonino Votto, maestro del coro Bruno Erminero, regia di Giovacchino Forzano {soprani lirico Mafalda Favero (Mimì) e lirico coloratura-soubrette Nerina Ferrari (Musetta), tenori lirico Galliano Masini (Rodolfo) e Luigi Cilla (Parpignol), baritoni lirico Armando Borgioli (Marcello) e buffo Ottavio Serpio (Schaunard), bassi serio-profondo Luciano Donaggio (Colline), buffo Salvatore Baccaloni (Benoît/Alcindoro) e Carlo Scattola (venditore)}


30 Aprile 1938, Sabato

Nasce a Ylihärmaa (Finlandia) il mezzosoprano-soprano Aino Takala


30 Aprile 1938, Sabato

Prime rappresentazioni nel Teatro San Carlo di Napoli di "Le furie di Arlecchino", intermezzo giocoso (2° versione) in 1 atto di Adriano Lualdi, libretto del compositore e Luigia Orsini, dirige il compositore {soprano Augusta Oltrabella (Colombina), tenori Giovanni Manurita (Arlecchino) e Aldo Ferracuti (Florindo), basso Frigerio}; di "La passione" ("La passione di Cristo"), mistero lirico in 1 atto per soprano, 2 tenori, baritono, coro misto a 4 voci e orchestra di Gian Francesco Malipiero, libretto del compositore (da Pierrozzo Castellani: "Rappresentazione della Cena e Passione"), dirige Antonio Sabino {soprano Corucci (Maria), tenori Gennaro Barra Caracciolo (Pilato/ladron destro) e Luigi Cilla (capitano/giudeo/centurione), baritono Giovanni Inghilleri (angelo/Giuda/pontefice/Erode/ladron sinistro), coro (Cristo)} e di "La favola d'Orfeo" op.51, opera da camera in 1 atto di Alfredo Casella, libretto del compositore e Corrado Pavolini (da Angelo Poliziano), dirige Antonio Sabino {soprani Lia Falconieri (Euridice) e "en travesti" Cofini (Orfeo), mezzosoprano Palmira Vitali-Marini (driade), bassi Giuseppe Tisci-Rubini (Aristeo), Oscar Cipparone (Plutone) e Giulio Neri (Mercurio), ballerina (baccante)}, scenografie di Domenico Bologna e Cesare Maria Cristini


30 Aprile 1938, Sabato

Prima rappresentazione nel Teatro Reale dell'Opera di Roma di "Miranda", opera in 3 atti di Pietro Canonica, libretto del compositore e Carlo Bernardi (da William Shakespeare: "The Tempest"), dirige Vincenzo Bellezza, maestro del coro Giuseppe Conca, regia di Bruno Nofri e Oscar Saxida Sassi, scenografia di Ettore Polidori {soprano Ines Alfani-Tellini (Miranda), mezzosoprano "en travesti" Gianna Perea Labia (Ariele), tenori Piero Pauli (Ferdinando), Nino Mazziotti (Stefano-Fabio) e Antonio Giusti (Calibano), baritoni Giuseppe Taddei (Antonio), Emilio Ghirardini (Prospero), Millo Marucci (Sebastiano) e Gino Conti (Gonzalo), basso Luciano Donaggio (Alonso)}


30 Aprile 1938, Sabato

Prime rappresentazioni nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Elettra" ("Elektra") op.58 TrV.223, tragedia lirica in 1 atto di Richard Strauss, libretto di Hugo von Hofmannsthal (da Sofocle), traduzione italiana di Ottone Schanzer {soprani drammatico Ruth Jost Arden (Elettra), lirico-drammatico Maria Pedrini (Crisotemide), Lina Bonaventura (1°ancella dello strascico), Maria Brunetta (2°ancella) e Carmen Veroli (3°ancella), mezzosoprani drammatico Angelica Cravcenco (Clitemnestra), Maria Rubini (confidente), Maria Huder (sorvegliante), Ebe Ticozzi (4°ancella) e Maria Meloni (5°ancella), tenori lirico-eroico Antonio Melandri (Egisto) e Luigi Nardi (giovane servo), baritono eroico Antonio Righetti (Oreste), bassi serio di carattere Mattia Sassanelli (aio) e Bruno Sbalchiero (vecchio servo)} e di "Il signor Bruschino ossia Il figlio per azzardo" ("I due Bruschini"), farsa giocosa per musica in 1 atto di Gioachino Rossini, libretto di Giuseppe Maria Foppa (da André-René-Balthasard-Polydore Alissan de Chazet e E.-T.Maurice Ourry: "Le fils par hazard ou Ruse et folie") {soprano Liana Cortini (Sofia), mezzosoprano Maria Meloni (Marianna), tenori Luigi Nardi (Florville/Bruschino figlio) e Aldo Sinnone (delegato polizia), baritoni buffo Carlo Togliani (Gaudenzio) e Piero Passarotti, bassi Enrico Molinari (Bruschino padre) e Mattia Sassanelli (Filiberto)}, dirige Nino Sanzogno, sostituti Ernesto Barbini, Giuseppe Morelli, Romeo Olivieri e Alberto Paoletti, maestri del coro Costantino Costantini e Ferruccio Milani, regie di Marcello Govoni, coreografie di Lisa Walcher, scenografie di Primo Conti, Giovanni Grandi e Camillo Parravicini


30 Aprile 1949, Sabato

Première nel Teatro dell'Opera di Roma di "Il dottor Antonio", opera lirica in 3 atti di Franco Alfano, libretto di Mario Ghisalberti (da Giovanni Ruffini), dirige Gabriele Santini, maestri del coro Tullio Boni e Giuseppe Conca, regia di Carlo Acli Azzolini, coreografia di Attilia Radice, scenografia di Alfredo Furiga {soprani Onelia Fineschi (Lucy) e Rosetta Noli (Speranza), mezzosoprano Graziella Muzzi (madre di Speranza), tenori Giacinto Prandelli (Antonio) e Paolo Caroli (Carafa), baritoni Afro Poli (John Davenne) e Pietro Passerotti (capo polizia), bassi Alfredo Colella (Aubrey), Giulio Tomei (re di Napoli) e Carlo Platania (don Salvatore)}


30 Aprile 1949, Sabato

Prima rappresentazione nella Salle de Concert du Conservatoire Nationale de Musique di Parigi di "Le sire de Vergy", opera buffa (operetta) in 3 atti e 16 numeri di Claude Terrasse, libretto di Louis-Robert Pellevé de la Motte-Angot de Flers e Gaston-Armand de Caillavet {soprani (Gabrielle de Vergy), (Yolande de Milpertuis) e "en travesti" (page Fridolin), mezzosoprano soubrette (princesse Mitzy), tenori (Cocô), (sire de Coucy) e (Macach), baritono buffo (sire de Vergy), basso (baron Milpertuis)}


30 Aprile 1955, Sabato

Nasce a Dnjepropetrovsk (Ucraina) il compositore Vladimir Grigorjevich Tarnopolski (Tarnopolskij)


30 Aprile 1955, Sabato

Première nell'Operji Pozorishte (Teatro dell'Opera) di Belgrado di "Kineska prica" ("Racconto cinese"), balletto di Kreshimir Baranovich, libretto di G.Krklec, dirige il compositore


30 Aprile 1955, Sabato

Première nel Teatro Rojas di Toledo di "Ole y ole", zarzuela in 1 atto di Federico Moreno Torroba, libretto di Pedro Llabrés Rubio, dirige il compositore