Almanacco di Gherardo Casaglia Pagina 1 di 2

LA MUSICA GIORNO DOPO GIORNO

a cura di Gherardo Casaglia


Cerca un avvenimento

Giorno settimana
Giorno
Mese
Anno
Testo...

28 Luglio 1580, Giovedì

Il compositore Pietro Vinci lascia l'incarico di maestro di cappella nella Basilica di Santa Maria Maggiore di Bergamo


28 Luglio 1583, Giovedì

Muore a Augsburg (Baviera) il collezionista musicale Johann Heinrich Herwart (Hörwart)


28 Luglio 1689, Giovedì

Nasce a Casale Monferrato (Alessandria) il basso Guglielmo Fea


28 Luglio 1701, Giovedì

Nasce a Napoli il compositore e maestro di canto Giacomo Sellitto (Selletti, Sellitti, Sillitto)


28 Luglio 1707, Giovedì

Nasce a Toulouse (Haute-Garonne) il compositore e cantante Bernard Aymable Dupuy


28 Luglio 1718, Giovedì

Pubblicazione a Dresda nella "Critica musica" di un articolo del compositore Johann Christoph Schmidt sulla metodologia musicale


28 Luglio 1746, Giovedì

Nasce a Herrndorf l'oboista Johann Georg Triebensee (Trübensee)


28 Luglio 1768, Giovedì

Première nel Marylebone Gardens Theatre di Londra di "Capochio and Dorinna" (rifacimento di "The Temple of Dullness"), opera di Thomas Augustine Arne, libretto da Lewis Theobald ("The Happy Captives") {soprano (Dorinna), tenore (Capochio)}


28 Luglio 1768, Giovedì

Anteprima nella Residenza degli Eszterházy a Süttör (Eisenstadt/Kismarton, Burgenland) di "Lo speziale" ("Der Apotheker") Hob.XXVIII/3, dramma giocoso per musica (opera comica) in 3 atti per voci, 2 flauti, 2 oboi, fagotto, 2 corni, archi e basso continuo di Franz Joseph Haydn, libretto di Carlo Goldoni, revisione di Karl Friberth e adattamento di Willy Pribil e Erich Schwarzbauer {soprani Maria Magdalena Spangler-Friberth (Grilletta) e "en travesti" Barbara Fux-Dichtler (Volpino), tenori Leopold Dichtler (Menghino/Mengone) e Karl Friberth (Sempronio)}


28 Luglio 1796, Giovedì

Nasce a Vienna il costruttore di pianoforti Ignaz Bösendorfer


28 Luglio 1796, Giovedì

Prima esecuzione assoluta (per l'anniversario della caduta di Robespierre) a Parigi di "Hymne à l'humanité en mémoire du 9 thermidor" per coro e orchestra di François-Joseph Gossec, testo di Louis-Pierre-Marie-François Baour-Lormian


28 Luglio 1808, Giovedì

Nasce a Salisbury (Wiltshire) il violoncellista, direttore d'orchestra, editore musicale, organista e compositore Charles Lucas


28 Luglio 1814, Giovedì

Prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Bologna di "Tancredi", melodramma eroico per musica (2° versione) in 2 atti di Gioachino Rossini, libretto di Gaetano Rossi (da Voltaire: "Tancrède"), revisione di Luigi Lechi, dirige Giuseppe Boschetti (1° violino), maestro del coro e al cembalo Tomaso Marchesi, scenografia di Mauro Berti {soprani coloratura Elisabetta Manfredini-Guarmani (Amenaide) e Elena Badovera (Isaura), mezzosoprano "en travesti" Adelaide Malanotte-Montresor (Tancredi), tenori Lorenzo Sacconi (Argirio) e Leopoldo Agostini (Roggiero), basso Domenico Remolini (Orbazzano)} e première di "Rodolfo e Amelia", ballo grande eroico di Antonio Landini, soggetto e coreografia del compositore, dirige Giovanni Righi (1°violino)


28 Luglio 1831, Giovedì

Prima rappresentazione nel King's Theatre in the Haymarket di Londra di "La sonnambula" ("The Sleepwalker"), melodramma serio/semiserio in 2 atti, 4 quadri e 17 numeri scenici di Vincenzo Bellini, libretto di Felice Romani (da Eugène Scribe & Jean-Pierre Aumer: "La somnambule ou L'arrivée d'un nouveau seigneur" e da Eugène Scribe & Germain Delavigne: "La somnanbule") {soprano coloratura Giuditta Pasta (Amina), mezzosoprani Maria Malibran (Lisa) e (Teresa), tenori Giovanni Battista Rubini (Elvino) e (notaio), bassi Giovanni Santini (conte Rodolfo) e (Alessio)}


28 Luglio 1836, Giovedì

Ripresa nel Teatro Comunale di Bologna di "Norma", tragedia lirica in 2 atti, 5 quadri e 14 numeri scenici di Vincenzo Bellini, libretto di Felice Romani ("Medea in Corinto", "La sacerdotessa d'Irminsul" e da Alexandre Soumet: "Norma ou L'infanticide"), dirige Nicola De Giovanni (1° violino) {soprani drammatico Ernestina Grisi (Adalgisa), Eugenia Valentini (Clotilde) e drammatico coloratura Giuditta Grisi (Norma), tenori lirico Lorenzo Bonfigli (Pollione) e buffo Lorenzo Lombardi (Flavio), basso serio Carlo Porto-Ottolini (Oroveso)}


28 Luglio 1836, Giovedì

Première nel Real Theatro de São Carlos di Lisbona di "Uma feira", balletto in 1 atto di Alessandro Borsi, soggetto e coreografia del compositore {ballerine Clara Lagoutine, Carolina Maggiorotti, Maria Emilia Moreno, Lisa Noblet, Luisa Pontirolli, Agata Scaldaricci, Josefina Soler e Carolina Augusta Velluti-Scassa, ballerini Alessandro Borsi, José Maria Conceição, Théodore Chion, Antonio Franchi, Luigi Fidanza e Aubert Noblet} e repliche del 2° atto di "Parisina" ("Parisina d'Este"), tragedia lirica (opera seria) in 3 atti di Gaetano Donizetti, libretto di Felice Romani {soprano Marianna Brighenti (Parisina), tenore Giovanni Paganini (Ugo), basso Giovanni Battista Campagnoli (Azzo)} e del 2° atto di "Norma", tragedia lirica in 2 atti, 5 quadri e 14 numeri scenici di Vincenzo Bellini, libretto di Felice Romani {soprano drammatico coloratura Luisa Mathey (Norma), mezzosoprani drammatico Rebecca Rivolta (Adalgisa) e Isabella Fabbrica (Clotilde), tenore lirico Domenico Furlani (Pollione), basso Nicola Davide Vincentini (Oroveso)}, dirige Francesco Schira, maestro di ballo Jaime Zenoglio


28 Luglio 1842, Giovedì

Muore a Aschaffenburg (Baviera) il poeta e librettista Clemens Wenzeslaus Maria Brentano


28 Luglio 1842, Giovedì

Prima rappresentazione nel Real Teatro San Carlo di Napoli di "Maria Padilla", melodramma serio (2° versione) in 3 atti (parti) di Gaetano Donizetti, libretto di Gaetano Rossi (da Jacques Arsène François d'Ancelot), dirige Antonio Farelli, scenografia di Leopoldo Galluzzi, Gaetano Sandri, Nicola "Nicoletto" Pellandi, Giuseppe Morrone e Raffaele Mattioli {soprano Eugenia Savorani-Tadolini (Maria Padilla), mezzosoprani De Varny (Ines Padilla) e Adelaide Gualdi (Francisca), tenori Giovanni Basadonna (Don Ruiz) e Domenico Ceci (Don Luigi), baritono Filippo Coletti (Don Alvaro/Don Pedro), bassi Marco Arati (Don Alfonso) e Napoleone Rossi (duca Ramiro)}


28 Luglio 1859, Giovedì

Nasce a Mannheim il compositore Oskar von Chelius "Siegfried Berger"


28 Luglio 1864, Giovedì

Muore a Wiesbaden il compositore, violinista e direttore d'orchestra Johann Hermann Kufferath


28 Luglio 1870, Giovedì

Ripresa nel Teatro Regio di Parma di "Crispino e la comare o Il medico e la morte", melodramma fantastico-giocoso in 3 atti di Luigi & Federico Ricci, libretto di Francesco Maria Piave (da Salvatore Fabbrichesi: "Il medico e la morte ossia Il dottore ciabattino" e da Giuseppe Ceccherini: "Il ciabattino medico e la morte"), adattamento di Carlo Cambiaggio, dirige Carlo Comandini (1° violino), maestro concertatore Alfonso Ferrari, maestro del coro Giuseppe Griffini, scenografia di Girolamo Magnani {soprani Giuseppina Gattei (Annetta) e Matilde Gattei (comare), mezzosoprani (Lisetta), tenori Giulio Ferrari (contino del Fiore) e (Bortolo), baritono Giovanni Chiapponi (Fabrizio), bassi Luigi Ferrari (Crispino Tacchetto), buffo Guglielmo Gibertoni (Don Asdrubale) e buffo Gaetano Aschieri (speziale/Mirabolano)}


28 Luglio 1881, Giovedì

Nasce a Varsavia il tenore Ignacy (Ignacio) Dygas (Digas)


28 Luglio 1881, Giovedì

Prima rappresentazione nella Uhrog's Cave di St.Louis (Missouri) di "Patience or Bunthorne's Bride", opera comica (operetta) in 2 atti di Arthur Sullivan, libretto di William Schwenck "W.S." Gilbert {soprani Carrie Burton (Patience), Alma Stuart Stanley (Lady Ella) e Rose Chapelle (Lady Saphir), contralto Augusta Roche (Lady Jane), mezzosoprano Alice Burville (Lady Angela), tenore Llewellyn Cadwaladr (duke Dunstable), baritoni John Handford Ryley (Reginald Bunthorne), William T. Carleton (col.Calverley), Arthur Wilkinson (maj.Murgatroyd) e James Barton Key (Archibald Grosvenor), mimo William White (solicitor)}


28 Luglio 1887, Giovedì

Nasce a Ravenne (Ohio) il compositore, didatta e direttore d'orchestra Francesco Bartolomeo De Leone


28 Luglio 1892, Giovedì

Il compositore Antonín Dvorják termina a Vysoká (Príbram, Praga) la partitura del "Te Deum" op.103 b.176 in sol maggiore (1.Te Deum laudamus, allegro moderato, maestoso, 2.Tu Rex gloriae, Christi, lento maestoso, 3.Aeterna fac cum sanctis, vivace, 4.Dignare Domine, lento, 5.Benedicamus Patrem, tempo I) per soprano, basso, coro misto, 2 flauti, 2 oboi, corno inglese, 2 clarinetti, 2 fagotti, 4 corni, 2 trombe, 3 tromboni, tuba, timpani e archi


28 Luglio 1898, Giovedì

Prima esecuzione assoluta nella Salle de Concert du Conservatoire Nationale de Musique di Parigi della "Fantaisie" op.79 in mi minore (andantino) per flauto e pianoforte di Gabriel Fauré {flautista Paul Taffanel}


28 Luglio 1904, Giovedì

Nasce a Dublin (Virginia) il banjoista, chitarrista, pianista e clarinettista jazz Ikey "Banjo" Robinson


28 Luglio 1910, Giovedì

Nasce a Mocidlany (Boemia) il soprano Zhofie Napravilová


28 Luglio 1910, Giovedì

Nasce a New York il direttore d'orchestra, produttore televisivo, librettista e compositore di musical e canzoni Richard Lewine


28 Luglio 1921, Giovedì

Nasce a Trieste il violinista Renato Zanettovich (del "Trio di Trieste")


28 Luglio 1921, Giovedì

Muore a Tubinga il teorico musicale e esteta Konrad von Lange


28 Luglio 1921, Giovedì

Muore a Vienna il commediografo e librettista Leo Rosenstein "Stein"


28 Luglio 1932, Giovedì

Nasce a Cleveland (Ohio) il mezzosoprano Nancy Williams


28 Luglio 1938, Giovedì

Muore a West Bromwich (Staffordshire) il compositore di canzoni Jack Judge


28 Luglio 1938, Giovedì

Nasce nel New Jersey il suonatore di pedal steel rock George Cummins (del gruppo "Dr.Hook and the Medicine Show")


28 Luglio 1938, Giovedì

Prima rappresentazione nel Giardino di Ca' Rezzonico di Venezia di “Il filosofo di campagna” ("La serva astuta", "Il tutore burlato"), dramma giocoso (opera buffa) in 3 atti di Baldassarre Galuppi (revisione di Ermanno Wolf-Ferrari), libretto di Carlo Goldoni, dirige Mario Rossi, regia di Corrado Pavolini, coreografia di Tusnelda Risso, scenografia di Virgilio Marchi {soprani Margherita Carosio (Eugenia), Ines Alfani-Tellini (Lesbina) e Liana Cortini (Lena), tenore Angelo Parigi (Rinaldo), baritono Piero Passarotti (notaio Capocchio), bassi Vincenzo Bettoni (Nardo) e Salvatore Baccaloni (Don Tritemio)}


28 Luglio 1949, Giovedì

Muore a Overath (Colonia) il musicologo Ernst Bücken


28 Luglio 1949, Giovedì

Nasce a Londra il percussionista rock-pop Steve Peregrine-Took


28 Luglio 1949, Giovedì

Nasce a Melbourne il cantante e chitarrista folk-pop Peter Doyle (del gruppo "New Seekers")


28 Luglio 1949, Giovedì

Trasferimento (per il 199° anniversario della morte del compositore) delle spoglie di Johann Sebastian Bach nella sala del coro della Thomasschule di Lipsia


28 Luglio 1955, Giovedì

Muore a Napoli il compositore, pianista e autore di varietà Enrico De Leva


28 Luglio 1955, Giovedì

Nasce a Londra la ballerina e coreografa Rosemary Helliwell


28 Luglio 1960, Giovedì

Prima rappresentazione (per il 3° Festival Internacional, l'Orquesta Sinfónica e il Coro Cantores de Madrid) nel Teatro Victoria Eugenia di San Sebastián di "Il barbiere di Siviglia", dramma giocoso (dramma comico, melodramma buffo) in 2 atti, 4 quadri e 19 numeri di Gioachino Rossini, libretto di Cesare Sterbini (da Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais: "Le barbier de Séville ou La précaution inutile" e da Giuseppe Petrosellini), dirige Federico De Sanctis, maestro del coro José Perera, regia di Walter Boccaccini, scenografia di José Luis G.Perales {soprani Olga Carossi (Berta) e lirico coloratura Renata Ongaro (Rosina), tenore lirico Giuseppe Baratti (Almaviva) e Valiano Natali (uffiziale/Ambrogio), baritono lirico Marco Stecchi (Figaro), bassi buffo Carlo Badioli (Don Bartolo), Elio Sodi (Fiorello) e serio profondo Lorenzo Gaetani (Don Basilio)}


28 Luglio 1966, Giovedì

Muore a Milano il soprano Mafalda De (de) Voltri


28 Luglio 1966, Giovedì

Prima esecuzione assoluta a Ammanford (Carmarthenshire, Galles) del Concerto Grosso n.2 op.46 per orchestra di Alun Hoddinott


28 Luglio 1983, Giovedì

Ripresa (per i Festspiele) nella Felsenreitschule di Salisburgo di "Idomeneo Re di Creta ossia Ilio ed Idamante" K.366, opera seria (dramma per musica) in 3 atti, 1 intermezzo, 28 scene e 32 numeri di Wolfgang Amadeus Mozart, libretto di Giambattista Varesco, dirige James Levine, regia e scenografia di Jean-Pierre Ponnelle {soprani lirico coloratura Lucia Popp (Ilia), drammatico Elizabeth Connell (Elettra) e Madelyn Renée (1°cretese), contralti lirico "en travesti" Trudeliese Schmidt (Idamante) e Margareta Hintermeier (2°cretese), tenori eroico Luciano Pavarotti (Idomeneo), di carattere William Lewis (Arbace), Timothy Jenkins (Gran Sacerdote) e Horst Hiestermann (1°troiano), bassi Alfred Muff (2°troiano) e James Morris (voce dell’oracolo)}


28 Luglio 1983, Giovedì

Prima rappresentazione nella Rocca Brancaleone di Ravenna di "La bohème", opera drammatica (scene liriche) in 4 atti e 4 quadri (1.In soffitta, 2.Al quartiere latino, 3.La barriera d'Enfer, 4.In soffitta) di Giacomo Puccini, libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa (da Henry Murger: "Scènes de la vie de bohème" e "La vie de bohème", adattamento di Théodore Barrière), dirige Zoltán Peskó, maestri del coro Fulvio Angius e Daniela Contessi, regia di Flavio Ambrosini, scenografia di Koki Fregni {soprani lirico Mietta Sighele/Katia Ricciarelli (Mimì) e lirico coloratura-soubrette Margherita Guglielmi (Musetta), tenori lirico José Carreras/Veriano Luchetti/James Wagner (Rodolfo) e Floro Ferrari (Parpignol), baritoni lirico Lorenzo Saccomani/Orazio Mori/Alberto Rinaldi (Marcello) e buffo Armando Ariostini (Schaunard), bassi serio-profondo Giancarlo Luccardi (Colline), buffo Tito Turtura (Benoît), Roberto Sérvile (doganiere), Giuseppe La Macchia (Alcindoro) e Carlo Torreggiani (sergente)}


28 Luglio 1988, Giovedì

Muore a New York il musicologo Eric Werner


28 Luglio 1988, Giovedì

Prima rappresentazione (per i Festspiele) nel Kleines Festspielhaus di Salisburgo di "La Cenerentola ossia La bontà in trionfo", melodramma giocoso (2° versione) in 2 atti, 4 quadri e 13 numeri di Gioachino Rossini, libretto di Jacopo Ferretti (da Charles-Guillaume Étienne: "Cendrillon", da Francesco Fiorini: "Agatina" e da Charles Perrault: "Cendrillon ou La petite pantoufle de verre"), dirige Riccardo Chailly, regia di Michael Hampe, scenografia di Mauro Pagano {soprani Angela Denning (Clorinda) e lirico-coloratura Ann Murray/Martha Senn (Cenerentola), mezzosoprano Daphne Evangelatos (Tisbe), tenore Francisco Araiza/William Matteuzzi (Ramiro), bassi lirico Gino Quilico (Dandini), serio Wolfgang Schöne (Alidoro) e buffo Walter Berry (Don Magnifico)}


28 Luglio 2005, Giovedì

Muore a New York il patrono musicale Zambruno Zankel