In Edicola:



Scarica il brano bonus

Amadeus su ezpress


I Nostri Partner:














Cerca un avvenimento:
Data: , Testo:
Stringa   Parola Intera   Parte di parola

Almanacco di Gherardo Casaglia

Occorrenze trovate: 24

<Precedente Pagina 1 di 1 Successiva>

> 2 Marzo 1896, Lunedì
première nella Sala (Salone) Pedrotti del Liceo Musicale Rossini di Pesaro di "Zanetto", bozzetto lirico in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga), dirige il compositore {soprano Maria Pizzigalli (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Stefania Collamarini (Zanetto)}
> 18 Marzo 1896, Mercoledì
prima rappresentazione (insuccesso) nel Teatro alla Scala di Milano di "Zanetto", bozzetto lirico in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga), dirige il compositore {soprano Maria Pizzigalli (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Stefania Collamarini (Zanetto)}
> 8 Ottobre 1902, Mercoledì
prima rappresentazione nel Metropolitan Opera House di New York di "Zanetto", bozzetto lirico in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga), dirige il compositore {soprano Elena Bianchini-Cappelli (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Eugenia Mantelli (Zanetto)}
> 23 Maggio 1905, Martedì
prima rappresentazione nel Teatro Costanzi di Roma di "Zanetto", opera (bozzetto) in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga), dirige il compositore {soprani Francisca Solari (Silvia) e "en travesti" Maria Farneti (Zanetto)}
> 9 Febbraio 1913, Domenica
première nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Melisenda", azione lirica in 2 atti di Carlo Merli, libretto di Pietro Rossi {soprano Ines Cesari (Melisenda), mezzosoprano Elvira Lucca (Alda), tenore Ugo Colombini (Rudello), baritono Mattia Morro (Bertrando), basso Angelo Zoni (eremita)} e prima rappresentazione di "Zanetto", opera (bozzetto lirico) in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga) {soprano Sara Fidelia Solari (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Adele Ponzano (Zanetto)}, dirige Baldi Zenoni, sostituti Francesco Garibotti e Giuseppe Caleffa, maestro del coro Vittore Veneziani, 1° violino di spalla Ettore Cassellari, regia di Armando Beruccini, scenografia di Costantino Magni
> 8 Novembre 1919, Sabato
ripresa nel Teatro Costanzi di Roma di "Zanetto", opera (bozzetto) in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga), dirige Alfredo Martino {soprani Bianca Stagno Bellincioni (Silvia) e "en travesti" Emila Piave (Zanetto)} e replica di "Excelsior", azione coreografica storico-allegorica-fantastica (balletto) in 6 parti (1.L'oscurantismo, la luce, 2.Il primo battello a vapore, Nuova York, 3.L'elettricità, Washington, 4.Il Simun, Canale di Suez, 5.L'ultima mina, 6.L'apoteosi del genio umano) e 11 quadri di Romualdo Marenco, dirige Arnaldo Dominici {ballerine Gina Torriani (Luce), Anita Bronzi (Civiltà), Maria Rago (Kunegonda/araba), Ines Inghes (Laura/figlia mercante) e Lucia Santini (Fanny/indiana), ballerini Armando Beruccini (Tenebre), Ignazio Organtini (Papin/norvegese), Ettore Caorsi (Valentino), Francesco Rago (Volta/1°ingegnere), Lorenzo Possanzini (Giorgio/minatore/cinese), Carlo Cordova (Guglielmo/2°ingegnere/inglese), Romeo Mascioli (Fritz/messicano), Pio Faraoni (mercante deserto), Giovanni Santini (mercante schiavi/3°ingegnere) e Luigi Grossi (suonatore indiano)}, regia e coreografia di Armando Beruccini, scenografie di Cesare Ferri e Ettore Polidori
> 10 Gennaio 1920, Sabato
prime rappresentazioni nel Teatro Regio di Torino di "Zanetto", opera (bozzetto) in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga) {soprano Lina [Hina] Spani (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Mimì Lozzi (Zanetto)}; di "Il segreto di Susanna", commedia musicale (intermezzo) in 1 atto di Ermanno Wolf-Ferrari, libretto di Enrico Ettore Golisciani (da Amilcare Belotti) {soprano coloratura Toti Dal Monte (Susanna), baritono Ernesto Badini (conte Gil), mimo basso Attilio Muzio (Sante)}, scenografie di Ugo Gheduzzi e di "Il carillon magico" op.30, commedia mimo-sinfonica (balletto) in 1 preambolo e 1 atto di Riccardo Pick-Mangiagalli, soggetto del compositore, coreografia di Giacinta & Ezio Cellini, scenografia di Umberto Brunelleschi, Ugo Gheduzzi e Renato Testi {ballerine Dolores Galli (Colombina), Giovannina Fantini (Pierrot), Erminia Vignati (Arlecchino), Annita Fonti (principessa del sogno), Giuseppina Giuli (principe del sogno)}, dirige Ettore Panizza
> 28 Luglio 1921, Giovedì
nasce a Trieste il violinista Renato Zanettovich (del "Trio di Trieste")
> 19 Febbraio 1925, Giovedì
première nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Gli amanti sposi", melodramma (opera giocosa) in 3 atti di Ermanno Wolf-Ferrari, libretto di Giovacchino Forzano, Luigi Sugana, Enrico Ettore Golisciani e Giuseppe Pizzolato (da Carlo Goldoni: "Il ventaglio"), dirige Pietro Fabbroni, sostituti Antonio Zennaro, Guglielmo Russo e Leone Mario Zanetti, maestro del coro Ferruccio Cusinati, regia e coreografia di G.Magistri {soprani Bina De Marchini (Rosalba), Rosina Bottini (3°modistina) e Olga Chiozzotto (4°modistina), contralti Maria Lilloni (1°modistina), Ersilia Bortoletti (5°modistina) e Ginevra Zanetto (6°modistina), mezzosoprani Alba Di Marzio (Ninì), Giuseppina Bonetti (m.ma Floris) e Franca De Blasi (2°modistina), tenori Manfredi Polverosi (Giacinto), Alessandro Ravazzolo (3°galante), Giuseppe Siega (4°galante), Emilio Grassi (6°galante) e Guglielmo Fazzini (voce lontana), baritoni Guglielmo Parmeggiani (Filidoro), Giulio Alberti (duca) e Amleto Vafiadi (1°galante), bassi Angelo Zoni (2°galante) e Raimondo Samo (5°galante)}
> 26 Aprile 1928, Giovedì
riprese nel Teatro Reale dell'Opera di Roma di "Zanetto", opera (bozzetto) in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga), dirige il compsitore, scenografia di Camillo Parravicini {soprani Ines Alfani-Tellini (Silvia) e "en travesti" Gianna Pederzini (Zanetto)} e di "Cavalleria rusticana", melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: "La vita dei campi"), dirige il compsitore, scenografia di Camillo Parravicini {soprani drammatico Claudia Muzio (Santuzza) e leggero Gianna Pederzini (Lola), contralto Tosca Ferroni (Lucia), tenore lirico Giacomo Lauri Volpi (Turiddu), baritono di carattere Benvenuto Franci (Alfio)} e replica di "Giuliano" op.10, opera in 1 prologo, 2 atti e 1 epilogo di Riccardo Zandonai, libretto di Arturo Rossato (da Jacopo da Varagine e Gustave Flaubert: "La légende de Saint-Julien l'Hospitalier"), dirige il compositore, scenografia di Pieretto Bianco {soprani Maria Laurenti (Reginella) e Maria Zotti (fanciulla), mezzosoprani Anna Gramegna (madre) e Nadia Kowacevá (fantesca), tenori Franco Lo Giudice (Giuliano), Franco Tafuro (1°messaggero) e Ubaldo Toffanetti (crocifero), baritoni Arturo Pellegrino (2°messaggero), Luigi Bernardi (ignoto), Gianni Salzedo (soldato) e Franco Staffile (arciere), basso Adolfo Pacini (padre)}, maestro del coro Raffaele Terragnolo, regie di Enzo Cellini
> 23 Aprile 1932, Sabato
prima rappresentazione (per la XVIII Esposizione Internazionale d'Arte) nel Teatro alla Fenice di Venezia "Manon", opera comica in 5 atti e 6 quadri (1.Il cortile di un'osteria ad Amiens, 2.L'appartamento di Des Grieux e Manon a Parigi, 3/1.La passeggiata al Cours-la-Reine, 3/2.Parlatorio del seminario di San Sulpizio, 4.L'hôtel di Transilvania, 5.La strada di Le Havre) di Jules Massenet, libretto di Henri Meilhac e Philippe-Émile-François Gille (da Antoine-François Prévost d'Exiles: "Histoire du chevalier Des Grieux et de Manon Lescaut"), traduzione italiana di Angelo Zanardini, dirige Piero Fabbroni, sostituti Ernesto Barbini e Carlo Polacco, maestro del coro Ferruccio Cusinati, regia di Luigi Omodei {soprani lirico-coloratura Zara Lavell (Manon), soubrette (Javotte), contralto lirico Ginevra Zanetto (Poussette/fantesca/Rosette), tenori lirico-eroico Cristy Solari (cavaliere Des Grieux) e buffo Giovanni Baldini (Guillot), baritoni lirico Leo Piccioli (sergente Lescaut) e Francesco Federici (De Brétigny), basso serio Massimiliano Serra (conte Des Grieux)}
> 26 Aprile 1932, Martedì
prima rappresentazione (per la XVIII Esposizione Internazionale d'Arte) nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Fedora", melodramma in 3 atti di Umberto Giordano, libretto di Arturo Colautti (da Victorien Sardou), dirige Piero Fabbroni, sostituti Ernesto Barbini e Carlo Polacco, maestro del coro Ferruccio Cusinati, regia di Luigi Omodei {soprani Florica Cristoforeanu (Fedora) e Irma Mion (Olga), contralto "en travesti" Ginevra Zanetto (Dimitri/piccolo savoiardo), tenori Nino Piccaluga (Loris Ipanov) e Giovanni Baldini (Desiré/Rouvel), baritoni Leo Piccioli (De Siriex) e Francesco Federici (Cirillo/Borov), basso Massimiliano Serra (Lorek/Grech), mimi Emilio Frera (Boleslao) e Ernesto Barbini (Müller)}
> 30 Aprile 1932, Sabato
prima rappresentazione (per la XVIII Esposizione Internazionale d'Arte) nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Un'astuzia di Colombina", scherzo de mascare in 1 atto di Guido Zuffellato, libretto di Bepi Larese {soprano Irma Mion (Colombina), tenore Gino Neri (Arlecchino), baritono Leo Piccioli (Brighella), basso Massimiliano Serra (Pantalone)} e replica di "Fedora", melodramma in 3 atti di Umberto Giordano, libretto di Arturo Colautti (da Victorien Sardou) {soprani Florica Cristoforeanu (Fedora) e Irma Mion (Olga), contralto "en travesti" Ginevra Zanetto (Dimitri/piccolo savoiardo), tenori Nino Piccaluga (Loris Ipanov) e Giovanni Baldini (Desiré/Rouvel), baritoni Leo Piccioli (De Siriex) e Francesco Federici (Cirillo/Borov), basso Massimiliano Serra (Lorek/Grech), mimi Emilio Frera (Boleslao) e Ernesto Barbini (Müller)}, dirige Piero Fabbroni, sostituti Ernesto Barbini e Carlo Polacco, maestro del coro Ferruccio Cusinati, regia di Luigi Omodei (alla presenza del compositore Guido Zuffellato)
> 1 Maggio 1932, Domenica
repliche (per la XVIII Esposizione Internazionale d'Arte) nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Manon", opera comica in 5 atti e 6 quadri (1.Il cortile di un'osteria ad Amiens, 2.L'appartamento di Des Grieux e Manon a Parigi, 3/1.La passeggiata al Cours-la-Reine, 3/2.Parlatorio del seminario di San Sulpizio, 4.L'hôtel di Transilvania, 5.La strada di Le Havre) di Jules Massenet, libretto di Henri Meilhac e Philippe-Émile-François Gille (da Antoine-François Prévost d'Exiles: "Histoire du chevalier Des Grieux et de Manon Lescaut"), traduzione italiana di Angelo Zanardini {soprani lirico-coloratura Zara Lavell (Manon), soubrette (Javotte), contralto lirico Ginevra Zanetto (Poussette/fantesca/Rosette), tenori lirico-eroico Cristy Solari (cavaliere Des Grieux) e buffo Giovanni Baldini (Guillot), baritoni lirico Leo Piccioli (sergente Lescaut) e Francesco Federici (De Brétigny), basso serio Massimiliano Serra (conte Des Grieux)} e di "Un'astuzia di Colombina", scherzo de mascare in 1 atto di Guido Zuffellato, libretto di Bepi Larese {soprano Irma Mion (Colombina), tenore Gino Neri (Arlecchino), baritono Leo Piccioli (Brighella), basso Massimiliano Serra (Pantalone)}, dirige Piero Fabbroni, sostituti Ernesto Barbini e Carlo Polacco, maestro del coro Ferruccio Cusinati, regia di Luigi Omodei
> 17 Marzo 1933, Venerdì
riprese nel Teatro Reale dell'Opera di Roma di "Zanetto", opera (bozzetto) in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga), dirige il compositore, regia di Marcello Govoni, scenografia di Camillo Parravicini {soprani Adelaide Saraceni (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Gianna Pederzini (Zanetto)}; di "Cavalleria rusticana", melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: "La vita dei campi"), dirige il compositore, regia di Marcello Govoni, scenografia di Camillo Parravicini {soprano drammatico Claudia Muzio (Santuzza), contralto drammatico Anna Maria Mariani (Lucia), mezzosoprano leggero Sara Ungaro (Lola), tenore lirico Nino Bertelli (Turiddu), baritono di carattere Carmelo Maugeri (Alfio)} e di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), dirige Gabriele Santini, regia di Giovacchino Forzano, scenografia di Camillo Parravicini {soprani lirico-leggero coloratura Adelaide Saraceni (Lauretta), lirico Emilia Valdambrini (Nella), buffo-lirico Bianca Saltamerenda (Ciesca) e Elisa Farroni (Gherardino), mezzosoprano drammatico Anna Gramegna (Zita), tenori lirico-leggero Bruno Landi (Rinuccio) e di carattere Adelio Zagonara (Gherardo), baritoni buffo-eroico Giacomo Rimini (Gianni Schicchi), lirico Augusto Romani (Guiccio) e di carattere Millo Marucci (Betto di Signa), bassi serio Giacomo Vaghi (Simone), lirico Duilio Baronti (Marco), di carattere Pierantonio Prodi (Amantio), buffo Adolfo Pacini (Spinelloccio) e Carlo Ferretti (Pinellino)}, maestro del coro Andrea Morosini
> 5 Marzo 1940, Martedì
riprese nel Teatro Reale dell'Opera di Roma di "Zanetto", opera (bozzetto) in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga), dirige Alfredo Martino {soprano Jolanda Magnoni (Silvia), mezzooprano "en travesti" Gianna Pederzini (Zanetto)} e di "Cavalleria rusticana", melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: "La vita dei campi"), dirige Leopoldo Mugnone {soprano drammatico Lina Bruna Rasa (Santuzza), contralto drammatico Ida Mannarini (Lucia), mezzosoprano leggero Amalia Pini (Lola), tenore lirico Galliano Masini/Renato Gigli (Turiddu), baritono di carattere Gino Bechi/Benvenuto Franci (Alfio)}, maestro del coro Giuseppe Conca, regie di Mario Frigerio, scenografie di Camillo Parravicini
> 12 Aprile 1940, Venerdì
serata di gala (per il cinquantenario di "Cavalleria rusticana" e per l'inaugurazione della Fiera Campionaria) nel Teatro alla Scala di Milano col preludio di "I Rantzau", opera lirica in 4 atti di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci, col sogno da "Guglielmo Ratcliff", tragedia lirica in 4 atti di Pietro Mascagni, libretto da Heinrich Heine, traduzione di Andrea Maffei, con la sinfonia di "Le maschere", commedia lirica e giocosa in 1 parabasi (prologo) e 3 atti di Pietro Mascagni, libretto di Luigi Illica, con "Cavalleria rusticana", melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: "La vita dei campi") {soprani drammatico Maria Marcucci (Santuzza) e leggero Lina Bruna Rasa (Lola), mezzosoprano drammatico (Lucia), tenore lirico Galliano Masini (Turiddu), baritono di carattere Antenore Reali (Alfio)} col coro introduttivo di "Zanetto", opera (bozzetto) in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci, col duetto del 3° atto di "Isabeau", leggenda melodrammatica in 3 atti (parti) di Pietro Mascagni, libretto di Luigi Illica {soprano Stella Roman (Isabeau) e il tenore Franco Beval (Folco), con "Inno al sole" da "Iris", opera in 3 atti di Pietro Mascagni, libretto di Luigi Illica, dirige il compositore
> 26 Ottobre 1940, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro Comunale «Vittorio Emanuele II» di Firenze di "Zanetto", opera in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga) {soprano Jolanda Magnoni (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Gianna Pederzini (Zanetto)} e ripresa (nel 50° anniversario della première) di "Cavalleria rusticana", melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: "La vita dei campi") {soprano drammatico Lina Bruna Rasa (Santuzza), mezzosoprani drammatico Ida Mannarini (Lucia) e leggero Vittoria Palombini (Lola), tenore lirico Beniamino Gigli/Paolo Civil (Turiddu), baritono di carattere Carlo Tagliabue (Alfio)}, dirige il compositore, maestro del coro Andrea Morosini, regie di Ugo Bassi
> 31 Gennaio 1950, Martedì
première nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Il ponte delle maravegie", opera in 1 atto e 2 quadri di Guido Bianchini, libretto di Giuseppe Adami {soprani Edda Melchiorri (Marina), Ada Bertelle (Bruna), Lydia Gorlato (Bianca), Edda Vincenzi (Dora) e Rossana Tassinari (Rosa), mezzosoprani Maria Amadini (Zanze), Luciana De Nardo Fainelli (Catina) e Silva Casarin (Valeria), tenori Cesare Masini-Sperti (Toni/1°pescatore), Vasco Campagnano (Zanetto), Guglielmo Torcoli (Momi) e Augusto Veronese (Farsora), baritoni Mario Fornarola (3°pescatore) e Augusto Beuf (Isepo), bassi Uberto Scaglione (Nane) e Giovanni Scarpa (2°pescatore)} e prime rappresentazioni di "L'osteria portoghese" ("L'hôtellerie portugaise", "La locanda portoghese"), opera comica in 1 atto di Luigi Cherubini, libretto di Étienne Saint-Aignan, revisione, recitativi e traduzione italiana di Giulio Confalonieri, dirige Alberto Erede {soprani Giuseppina Arnaldi (Gabriela) e Luciana Piovesan Bernardi (Ines), tenore Juan Oncina (Don Carlos), baritoni Mario Borriello (Pedrillo), Cesare Masini-Sperti (Inigo) e Carmelo Maugeri (Don Roselbo), basso Ferdinando Corena (Rodrigo)} e di "La boutique fantasque" ("La bottega fantastica") P.120, balletto in 1 atto e 3 quadri (Tarantella, allegro con brio, vivo; Mazurca, vivo,. lento, moderato, vivacissimo; Dance cosaque, allegro marcato, vivo, allegretto brillante, vivace; Can-Can, allegretto grottesco, vivacissimo, andantino mosso; Valse lente, andantino moderato, con brio, allegretto moderato; Nocturne, andantino; Galop:, vivacissimo, allegro brillante, prestissimo, tempo I) di Ottorino Respighi (su musiche per pianoforte di Gioachino Rossini: "Péchés de vieillesse"), soggetto di Léonide Massine (da Franz Gaul e Joseph Hassreiter: "Die Puppenfee"), coreografia di Rosa Piovella Ansaldo (da Léonide Massine) {ballerine Fiorella Varalli (danzatrice di can-can), Egilda Cecchini (danzatrice di tarantella), Piera Germini (regina), Gisella Luvinetti (zitella), Lorts Marcialis (italiana), Primetta Bellin (inglese) e Elsa De Fanti (stella della notte), ballerino Alberto Testa (danzatore di can-can/snob/padrone della bottega)}, dirige Oliviero De Fabritiis, regie di Giuseppe Marchioro, coreografie di Rosa Piovella Ansaldo, scenografie di Antonio Orlandini
> 12 Marzo 1955, Sabato
riprese nel Teatro dell'Opera di Roma di "Zanetto", opera (bozzetto) in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga) {soprano Rosanna Carteri (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Giulietta Simionato (Zanetto)} e di "L'amico Fritz", commedia lirica in 3 atti di Pietro Mascagni, libretto di Nicola Daspuro "P.Suardon" (da Émile Erckmann e Pierre-Alexandre Chatrian: "L'ami Fritz"), aggiunte del compositore, Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci {soprani Rosanna Carteri/Jolanda Magnoni (Suzel) e Anna Marcangeli (Caterina), mezzosoprano "en travesti" Jolanda Gardino/Giulietta Simionato (Beppe), tenori Ferruccio Tagliavini (Fritz Kobus) e Mino Russo (Federico), baritono Afro Poli (David), basso Titta Ruffo (Hanezò)}, dirige Oliviero De Fabritiis, maestro del coro Giuseppe Conca, regia di Cesare Barlacchi, scenografia di Angelo Urbani del Fabretto e Vincenzo Confidati
> 10 Maggio 1955, Martedì
riprese nel Teatro alla Scala di Milano di "Zanetto", bozzetto lirico in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga), scenografia di Mario Vellani Marchi {soprano Rosanna Carteri (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Giulietta Simionato (Zanetto)} e di "Cavalleria rusticana", melodramma in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: "La vita dei campi"), scenografia di Nicola Benois {mezzosoprani drammatico Giulietta Simionato (Santuzza), Ortensia Beggiato (Lucia) e leggero Gabriella Carturan (Lola), tenore lirico Giuseppe Di Stefano (Turiddu), baritono Giangiacomo Guelfi (Alfio)}, dirige Antonino Votto, maestro del coro Norberto Mola, regie di Mario Frigerio
> 25 Ottobre 1971, Lunedì
premières (per il Festival del Teatro delle Novità) nel Teatro Donizetti di Bergamo di "Céline", opera in 1 atto di D.Zanettovich, libretto del compositore, regia di Antonello Madau Diaz, scenografia di Tina Sestini Palli {soprano Romana Righetti (Céline), tenori Renato Cazzaniga (passante) e Bruno Sebastian (vagabondo), baritono Arturo Testa (1°ubriaco), basso Teodoro Rovetta (2°ubriaco)}; di "Il canto del cigno", opera in 1 atto di M.Vavolo, libretto da Anton Pavlovich Cechov, regia e scenografia di Antonello Madau Diaz {baritono Claudio Desderi (Vasili), recitante Mario Bayo (Ivanic)} e di "La galla", opera in 1 atto di L.Manenti, libretto di E.Zilietti (da Giovanni Boccaccio : "Il Decamerone"), maestro del coro Lido Nistri, regia di Antonello Madau Diaz, scenografia di Carlo Cadei {soprano Wilma Vernocchi (Monna Tessa), tenore Ermanno Lorenzi (Calandrino), baritono Mario Basiola jr. (Bruno), basso Giovanni Foiani (Buffalmacco)}, dirige Ettore Gracis
> 19 Luglio 1996, Venerdì
riprese nel Teatro Comunale di Firenze di "Zanetto", opera in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga) {soprano Adriana Morelli (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Sonia Ganassi (Zanetto)} e di "Cavalleria rusticana", melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: "La vita dei campi") {soprano drammatico Giovanna Casolla (Santuzza), contralto drammatico Eleonora Jankovich (Lucia), mezzosoprano leggero Rosa Maria Orani (Lola), tenore lirico Alberto Cupido (Turiddu), baritono di carattere Alain Fondary (Alfio)}, dirige Bruno Rigacci, maestro del coro Marco Balderi, regie di Lamberto Puggelli, scenografie di Raffaele Del Savio
> 20 Luglio 1996, Sabato
repliche nel Teatro Comunale di Firenze di "Zanetto", opera in 1 atto di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da François-Joachim-Édouard Coppée: "Le passant", traduzione italiana di Emilio Praga) {soprano Adriana Morelli (Silvia), mezzosoprano "en travesti" Sonia Ganassi (Zanetto)} e di "Cavalleria rusticana", melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: "La vita dei campi") {soprano drammatico Paoletta Marrocu (Santuzza), contralto drammatico Eleonora Jankovich (Lucia), mezzosoprano leggero Rosa Maria Orani (Lola), tenore lirico Gegam Grigorian (Turiddu), baritono di carattere Antonio Salvadori (Alfio)}, dirige Bruno Rigacci, maestro del coro Marco Balderi, regie di Lamberto Puggelli, scenografie di Raffaele Del Savio

© Amadeusonline
Pubblicazione periodica telematica registrata presso
il Tribunale di Milano il 9/5/2005 con il n.352

Redazione: via Alberto Mario 20 - 20149 Milano
Tel. 02.4816353 - Fax 02.4818968
Mail: news@amadeusonline.net
Direttore responsabile: Riccardo Santangelo

Proprietario ed editore: Paragon s.r.l.
via Alberto Mario 20 - 20149 Milano
P.iva 06844250156 - Reg. Imp. Milano n. 221450/6030/50
Cap. Soc. 10.400 € i.v.
Provider: Infocom Group s.r.l.

Tutti i marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
© Tutto il materiale pubblicato su amadeusonline.net è di esclusiva proprietà della società Paragon s.r.l. ed è coperto da Copyright internazionale. Ne è consentito l'utilizzo a patto che se ne richieda l'autorizzazione e se ne citi la fonte. È severamente vietato per qualsiasi portale internet, o rivista cartacea, riprodurre qualsivoglia notizia e foto pubblicata da amadeusonline.net. I trasgressori saranno denunciati e ne risponderanno in base alle normative vigenti.

Le immagini presenti sul sito provengono da internet oppure dagli uffici stampa, e si ritengono di libero utilizzo. Se è stata pubblicata un'immagine protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattarci scrivendo a news@amadeusonline.net: l'immagine sarà rimossa oppure accompagnata dalla firma dell'autore.

Le Rubriche di AmadeusOnline:
Musica&Terapia

Contemporanea

Prima Fila

Calendario

I CD 5 STELLE DI AMADEUS

Premio Amadeus

Speaker's Corner

Galleria

I Nostri Sponsor: