Almanacco di Gherardo Casaglia Pagina 1 di 2

LA MUSICA GIORNO DOPO GIORNO

a cura di Gherardo Casaglia


Cerca un avvenimento

Giorno settimana
Giorno
Mese
Anno
Testo...

25 Marzo 1570, Sabato

Muore a Torgau il compositore, poeta e innografo Johannes (Johann) Blankenmüller (Walther) sr. "Walter"


25 Marzo 1673, Sabato

Prima esecuzione assoluta nel nuovo Teatro Obizzi di Ferrara di "San Filippo Neri", oratorio di Sebastiano Cherici, libretto di Gabriele Ferri


25 Marzo 1702, Sabato

Muore a Pulsnitz (Sassonia) il compositore e teorico musicale Christian Gottlieb Ziegler


25 Marzo 1713, Sabato

Nasce a Torino il compositore e violoncellista Jean-Baptiste Canavas (Canavasso, Canavazzo) "l'Aîné"


25 Marzo 1719, Sabato

Muore a Bologna il compositore, violinista e tenore Pietro Paolo Laurenti


25 Marzo 1719, Sabato

Première nell'Oratorio della Madonna di Galliera di Bologna di "Jezabelle", oratorio di Giacomo Cesare Predieri e Floriano Arresti


25 Marzo 1724, Sabato

Prima esecuzione assoluta (per l'Annunciazione) nella Thomaskirche di Lipsia di "Siehe, eine Jungfrau ist schwanger" BWV.0, cantata sacra per voci, coro a 4 voci e orchestra di Johann Sebastian Bach, testo di anonimo


25 Marzo 1752, Sabato

Ripresa contemporanea nel Royal Opera House, Covent Garden e nella Foundling Hospital Chapel di Londra di "Messiah" HWV.56, oratorio (3° versione) in 3 parti (1.L'avvento di Cristo, n.1-19, 2.La redenzione, n.20-42, 3.La funzione del cristianesimo nel mondo, n.43-52) per 7 voci {soprano, contralto, controtenore, contraltista, tenore e 2 bassi}, coro a 5 voci e orchestra di Georg Friedrich Händel, libretto di Charles Jennens


25 Marzo 1758, Sabato

Il compositore Louis Antoine Travenol lascia l'incarico di violinista nell'orchestra dell'Académie Royale de Musique et de Danse (Opéra, Grande Salle du Théâtre du Palais-Royal) di Parigi


25 Marzo 1758, Sabato

Prima esecuzione nel Theather (Oper) am Gänsemarkt di Amburgo di "Herr Christ, der einge Gottessohn" TWV.1/733, cantata (2° versione) per soprano, contralto, tenore, basso e orchestra di Georg Philipp Telemann, testo da Erdmann Neumeister


25 Marzo 1769, Sabato

Nasce a Napoli (dal ballerino e coreografo Onorato e dalla ballerina Maria Ester Boccherini) il coreografo, ballerino e compositore Salvatore Viganò


25 Marzo 1775, Sabato

Secondo concerto (per i Concert Spirituels) nella Salle des Machines du Palais des Tuileries di Parigi dei compositori Carl Stamitz (violino) e Anton Stamitz (viola)


25 Marzo 1786, Sabato

Prima esecuzione assoluta nella Dreifaltigkeitskirche di Salisburgo della "Missa Sancti Dominici" I/14 per soprano, contralto, tenore, basso, coro a 4 voci e orchestra di Michael Haydn


25 Marzo 1815, Sabato

Prima rappresentazione nella Salle Louvois du Théâtre-Italien (Théâtre-Louvois, Théâtre Royal des Italiens) di Parigi di "La capricciosa corretta", opera buffa in 2 atti di Vicente Martín y Soler, libretto di Lorenzo Da Ponte


25 Marzo 1815, Sabato

Il compositore Franz Schubert inizia a Vienna la partitura del Quartetto per archi n.9 D.173 in sol minore (1.allegro con brio, 2.andantino in si bemolle maggiore, 3.menuet, allegro vivace, trio in si bemolle maggiore, 4.allegro, rondò)


25 Marzo 1826, Sabato

Il compositore Samuel Sebastian Wesley ottiene l'incarico di organista nella St.James's Chapel di Hampstead Road a Londra


25 Marzo 1843, Sabato

Prima esecuzione assoluta nella Karls-Kirche di Vienna della "Missa angeli custodes" ("Messe pascale") in do maggiore di Charles Gounod


25 Marzo 1843, Sabato

Première nel Teatro Nuovo (sopra Toledo) di Napoli di "La lotteria di Vienna", opera buffa in 2 atti di Vincenzo Fioravanti, libretto di Pasquale Altavilla


25 Marzo 1848, Sabato

Nasce a Baja (Ungheria) il compositore e pianista Enric (Henri) Ketten


25 Marzo 1848, Sabato

Nasce a Londra il compositore liturgico e musicologo Sir Francis Henry Champneys


25 Marzo 1848, Sabato

Prima rappresentazione nel Theater am Dammtor di Amburgo di "Martha oder Der Markt zu Richmond", opera comico-romantica (semiseria) in 4 atti, 6 quadri, 28 scene e 18 numeri di Friedrich von Flotow, libretto di Friedrich Wilhelm Riese "Wilhelm Friedrich" (dal balletto-pantomima di Jules-Henri Vernoy de Saint-Georges: "Lady Henriette ou La servante de Greenwich") {soprani leggero coloratura (Martha/Lady Harriet Durham), (Pächterin) (1°Magd-Molly Pitt) e (2°Magd-Polly Smith), mezzosoprano lirico (Nancy-Julia), contralto (3°Magd-Betsy White), tenori leggero-lirico (Lyonel), (1°Diener) e (2°Diener), baritoni buffo Louis Bötticher (Plumkett), bassi buffo profondo (Lord Tristan Mickleford), di carattere (Richter zu Richmond) e (3°Diener/Pächter)}


25 Marzo 1854, Sabato

Nasce a Dublino il baritono comico e attore John Healy "Le Hay"


25 Marzo 1854, Sabato

Première nello Stadttheather (Oper) am Gänsemarkt di Amburgo di "Faust" parte II, musiche di scena di Henry Hugo Pierson, per il dramma "Der erste Faust" di Wolfgang Goethe


25 Marzo 1854, Sabato

Ripresa nel Teatro Regio di Parma di "Poliuto", tragedia lirica (1° versione) in 3 atti di Gaetano Donizetti, libretto di Adolphe Nourrit e Salvatore Cammarano (da Pierre Corneille: "Polyeucte martyr"), dirige Nicola De Giovanni, maestro concertatore Giovanni Rossi, maestro del coro Giuseppe Griffini {soprano Marcellina Lotti (Paolina), tenori Carlo Negrini (Poliuto), Francesco De Giovanni (Felice), Fiorentino Viotti (Nearco), (1°cristiano e (2°cristiano), baritono Ruggero Pizzigatti (Severo), basso Giovanni Battista Cornago (Callistene)} e replica di "Il figliuol prodigo", ballo serio di Carlo Blasis, soggetto e coreografia del compositore, dirige Giuseppe Carlucci {ballerina Gesualda Montani (Jeftele), ballerini Lodovico Montani (Azael), Marco Magri (Ruben), Michele Moschini (Gran Sacerdote) e Federico Ghedini (Amenofi)}, scenografie di Girolamo Magnani


25 Marzo 1865, Sabato

Prima esecuzione assoluta nella Cattedrale di Notre-Dame di Parigi di "Marche religieuse" per orchestra di Ambroise Thomas


25 Marzo 1865, Sabato

Prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Catania di "Jone ovvero L'ultimo giorno di Pompei", dramma lirico (opera seria) in 4 atti di Errico Petrella, libretto di Giovanni Peruzzini (da Edward George Bulwer-Lytton: "The Last Days of Pompeii"), dirige Rosario Spedalieri, maestro del coro Mario Distefano, scenografia di Di Stefano Ferro e Di Stefano Camilleri {soprani Carolina Merea (Jone) e Marietta Pavoni (Nidia), mezzosoprano Emanuela D'Ippolito (Dirce), tenori Enrico Biondini (Glauco) e Saraceno (Clodio), bassi Francesco Massiani (Arbace/Burbo) e Corradino Sortino (Sallustio)}


25 Marzo 1871, Sabato

Nasce a West Ham (Londra) il musicografo, editore musicale, compositore liturgico, didatta e organista Sir Percy Carter Buck


25 Marzo 1871, Sabato

Nasce (dal compositore, contrabbassista e direttore d'orchestra Johann Joseph) a Stoccarda il musicologo Hermann Josef Abert


25 Marzo 1871, Sabato

Muore a Knoxboro (New York) il fabbricante di fiati William Whiteley


25 Marzo 1871, Sabato

Première nel Teatro de la Zarzuela di Madrid di "Los holgazanes", zarzuela in 3 atti di Francisco Asenjo Barbieri, libretto di José Picón, dirige il compositore


25 Marzo 1871, Sabato

Repliche nel Teatro alla Fenice di Venezia del 2° e 3° atto di "Ruy Blas", dramma lirico in 4 atti di Filippo Marchetti, libretto di Carlo D'Ormeville (da Victor Hugo) {soprani Teresina Stolz (regina Maria di Spagna) e Albina Contarini (Casilda), mezzosoprano Ester Neri (Donna Giovanna), tenori Giuseppe Fancelli (Ruy Blas), Carlo Casarini (Don Pedro) e Antonio Galletti (usciere), baritono Antonio Cotogni (Don Sallustio), bassi Luigi Alessandrini (Don Fernando), Romano Nannetti (Don Guritano) e Domenico Leonardi (Don Manuel)}; del 5° atto di "Gli ugonotti" ("Les Huguenots"), grand-opera in 5 atti di Giacomo Meyerbeer, libretto di Eugène Scribe e Émile Deschamps (da Prosper Mérimée: "Chronique du temps [règne] de Charles IX"), traduzione italiana di Marco Marcelliano Marcello {soprano drammatico coloratura Albina Contarini (Margherita de Valois), drammatico Teresina Stolz (Valentina), mezzosoprani "en travesti" leggero coloratura Maddalena Bordato (Urbano) e (dama d'onore), tenori lirico-eroico Giuseppe Fancelli (Raoul), (Léonard/valletto), buffo Antonio Galletti (Cossé), lirico Luigi Casarini (Thavannes), Giovanni Casorati (Bois-Rosé) e buffo Luigi Vianello (Thoré), baritoni lirico Sabatino Cappelli (conte Nevers), bassi Romano Nannetti (conte Saint-Bris), serio Giovanni Francesco Angelini (Marcello), Giovanni Coletti (Maurevert), Luigi Alessandrini (Méru/arciere/monaco) e Domenico Leonardi (De Retz)} e di "La Camargo", balletto in 6 atti di Costantino Dall'Argine, soggetto e coreografia di Hyppolite-George Sornet "Ippolito Giorgio Monplaisir", revisione di Giovanni Garbagnati {ballerine Emilia Laurati (Maria Camargo), Giuseppina Paglieri (Elena Chavernay), Caterina Foglia (m.me D'Averne), Luigia Rossi (Francine), Clorinda Rocca (Giulia la Mosca) e Giuseppina Margherini (Vespa/Aspasia/Venere/regina salamandre), ballerini Giuseppe Rossi (Filippo d'Orléans), Lodovico Montani (abate Dubois), Carlo Coppi (Gastone Chauley), Antonio Cecchetti (D'Averne), Carlo Fossaluzza (Parabère), Augusto Di Giacomo (Laval), Ettore De Gasperis (Tapino) e Alessandro Rossi Brighenti (Noël)}, dirige Clemente Castagnari, maestro del coro Domenico Acerbi, scenografia di Giuseppe Bertoja


25 Marzo 1876, Sabato

Première nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Lia", dramma lirico in 5 atti e 27 scene di Francesco Schira, libretto di Marco Marcelliano Marcello, dirige Emilio Usiglio, maestro del coro Domenico Acerbi, scenografia di Cesare Recanatini {soprano Caterina Scarati (Lia), contralti Rosa Bernstein (Maddalena) e Marietta Allievi (Geltrude), tenori Luigi Filippi Bresciani (Rodolfo) e Giuseppe Marelli (Lorenzo), baritono Zenone Bertolasi (Raimondo), bassi Pietro Marucco (Bernardo), Attilio Polacchini (Adamo) e Gaetano Monti (parroco)} e replica di "Bacco e Arianna", ballo fantastico in 8 quadri e 11 numeri di Paolo Giorza, Giuseppe Scaramelli, Amadei e Andrea Zesckevich, soggetto e coreografia di Luigi Danesi, dirige Giuseppe Scaramelli (1° violino) {ballerine Malvina Vago Danesi (Arianna), Paolina Künzler (Venere), Anna Zoglia (Amore), Carolina Coppini (sacerdotessa), Antonietta Bruni (seguace/damigella), Felicita Martinotti (Fedra) e Giuseppina Hutez (Lidia), ballerini Augusto Francioli (Bacco), Giovanni Fossaluzza (Minosse), Antonio Cecchetti (Egeo), Bernardo Polini (Teseo), Alfredo Polini (Deriade), Giuseppe Cecchetti (Sileno), Carlo Fossaluzza (Oranio), Cesare Coppini (Adone), Marco Magri (Teocrate/capo indiano) e Carlo Raccanello (capitano/Minotauro)}


25 Marzo 1882, Sabato

Nasce a Slaithwaite (Yorkshire) il compositore e violinista Haydn Wood


25 Marzo 1882, Sabato

Prima esecuzione assoluta nel Fahlstrøm Centre Teater di Christiania/Oslo della Sinfonia n.1 op.21 in re minore di Christian Sinding


25 Marzo 1882, Sabato

Première a Springfield (Illinois) di "The Widow", opera comica di Calixa Lavallée, libretto di F.H.Nelson


25 Marzo 1882, Sabato

Première nel National Theatre di Washington di "The Smugglers", opera comica (operetta) in 2 atti di John Philip Sousa, libretto di Wilson J. Vance (da Francis Cowley Burnand: "The Contrabandista"), dirige il compositore


25 Marzo 1893, Sabato

Muore a Lipsia il compositore e arrangiatore August Horn


25 Marzo 1893, Sabato

Nasce a Rosario (Argentina) il basso Filippo (Felipe) Romito


25 Marzo 1893, Sabato

Première (insuccesso) nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Don Paez", dramma lirico in 1 atto e 2 quadri di Ernesto Boezi, libretto di Gian Domenico Bartocci-Fontana {soprano Fanny Torresella (contessa Juana), tenori Edoardo Castellano (Don Paez), Arturo Patanè (1°ufficiale) e Lodovico Gianozzi Benucci (3°ufficiale), baritono Leone Fumagalli (Don Etur), bassi Pietro Gaetano Biancardi (2°ufficiale) e Eugenio D'Arpino (4°ufficiale)} e replica di "La bella fanciulla di Perth ("La jolie fille de Perth"), opera in 4 atti di Georges Bizet, libretto di Jules-Henri Vernoy de Saint-Georges e Jules-Édouard Adenis (da Walter Scott: "The fair maid of Perth or The Valentine's Day"), traduzione italiana di Angelo Zanardini {soprano Fanny Torresella (Caterina Glover), mezzosoprano Stefania Collamarini (Mab), tenori Gioachino Bayo (Enrico Smith) e Edoardo Sottolana (duca Rothsay), baritono Luigi Broglio (Ralf), basso Ettore Brancaleoni (Simone Glover)}, dirige Rodolfo Ferrari, maestro del coro Aristide Venturi, regie di Alberto Cherasco, coreografia di Giuseppe Conti, scenografie di Cesare Recanatini


25 Marzo 1899, Sabato

Nasce a Timisoara/Temesvár (Romania) il basso-baritono Géza Fischer (Fisher)


25 Marzo 1899, Sabato

Prima rappresentazione nel Teatro alla Fenice di Venezia di "La resurrezione di Cristo", oratorio in 2 parti (1.Dalla morte al sepolcro, 2.La resurrezione) per 3 soprani, contralto, tenore, 2 baritoni, coro a 8 voci e orchestra di don Lorenzo Perosi, libretto latino del compositore (dal Vangelo secondo Matteo), dirige il compositore, sostituto Carmelo Preite, maestro del coro Antenore Carcano {soprano Amalia Fusco (Maria Maddalena), mezzosoprano Elvira Ceresoli-Salvatori (Maria), tenori Giuseppe Reschiglian (storico) e Lauro Alghisi (Pilato), baritono Giuseppe La Puma (Cristo)}


25 Marzo 1899, Sabato

Ripresa nel Metropolitan Opera House di New York di "Les Huguenots" ("The Huguenots"), grand-opera in 5 atti e 28 numeri di Giacomo Meyerbeer, libretto di Eugène Scribe e Émile Deschamps (da Prosper Mérimée: "Chronique du temps [règne] de Charles IX") {soprani drammatico coloratura (Marguerite de Valois), leggero coloratura "en travesti" (Urbain), drammatico Lilli Lehmann (Valentine) e (dame/gypsy), tenori lirico-eroico (Raoul), buffo (Cossé), lirico (Thavannes) e (Léonard/Bois-Rosé), baritoni lirico (count Nevers) e (De Retz), bassi (count Saint-Bris), buffo (Thoré), serio (Marcel), (Méru/archer) e (Maurevert)}


25 Marzo 1905, Sabato

Nasce a Hannover il tenore Hugo Meyer-Welfing


25 Marzo 1905, Sabato

Première nel Grand Théâtre di Lione di "Les girondins", dramma lirico (1° versione) in 4 atti e 6 quadri di Fernand Le Borne (Leborne), libretto di André Lénéka e Paul "Bérel" de Choudens, dirige Philippe Flon {soprano Mariette Charles-Mazarin (Laurence), contralto Heindrickx (Artémise), tenore Marius Verdier (Jean Ducos), baritoni Henri Dangès (Varlet) e Gourmac (Robespierre), bassi Martial Boudouresque (Richard) e Roselly (Fonfrède)}


25 Marzo 1911, Sabato

Nasce a Bergen (Norvegia) il baritono Waldemar Johnsen


25 Marzo 1911, Sabato

Première nel Metropol Theater di Colonia di "Grigri", operetta in 3 atti di Paul Lincke, libretto di Heinrich (Heinz) Bolten-Baeckers (da Jules Chancel), dirige il compositore


25 Marzo 1911, Sabato

Première (successo) nel Théâtre des Galeries Saint-Hubert di Bruxelles di "Les moulins qui chantent", operetta in 3 atti di Van Oost, libretto di Fonson e Wicheler, regia di Édouard Maugé e Anne Tariol-Baugé {soprani Van Loo e Alice de Tender, baritoni Daniel Vigneau e Ambreville}


25 Marzo 1911, Sabato

Ripresa nel Cercle Musical di Parigi di "Children's Corner" L.119 RB.113, piccola suite (1."Doctor Gradus ad Parnassum", modérément animé in do maggiore, 2."Jimbo's lullaby", assez modéré in si bemolle maggiore, 3."Serenade for the doll", allegretto ma non troppo, léger et gracieux in mi maggiore, 4."The snow is dancing", modérément animé in re minore, 5."The little shepherd", très modéré in la maggiore, 6."Golliwogg's cake-walk", allegro giusto in mi bemolle maggiore) per orchestra di Claude Debussy, orchestrazione di André Caplet, dirige il compositore


25 Marzo 1911, Sabato

Première nel Teatro Martín di Madrid di "Los condes de Luxemburgo", zarzuela in 1 atto di Luis Barta Galé, libretto di José María Martín de Eugenio


25 Marzo 1911, Sabato

Prima rappresentazione nel Metropolitan Opera House di Filadelfia di "Quo vadis?", opera in 5 atti e 6 quadri di Jean Nouguès, libretto di Henri Cain (da Henryk Sienkiewicz), traduzione inglese {soprani drammatico (Lygia), (Eunyce), (Iras), (Lilith) e (Psyllia), mezzosoprano (Myriam), contralto (Poppæa), tenori (Vinicius), (Nazarius), (Nero) (young christian), (sailor) e (1°centurion), baritoni (Petronius), (Chilon) e (Sporus), bassi (Peter), (Tigellin-Dema), (Vitellinus), (Vatinius) e (2°centurion), mimi (Ursus, Croton e Theocles)}