In Edicola:



Scarica il brano bonus

Amadeus su ezpress


I Nostri Partner:














Cerca un avvenimento:
Data: , Testo:
Stringa   Parola Intera   Parte di parola

Almanacco di Gherardo Casaglia

Occorrenze trovate: 79

<Precedente Pagina 1 di 4 Successiva>

> 20 Aprile 1918, Sabato
il compositore Giacomo Puccini termina a Torre del Lago la partitura di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno")
> 14 Dicembre 1918, Sabato
première nel Metropolitan Opera House di New York di "Il trittico" ("The Triptych") di Giacomo Puccini: "Il tabarro" ("The Cloak"), opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprani drammatico Claudia Muzio (Giorgetta) e Marie Tiffany (amante), mezzosoprano Alice Gentle (Frugola), tenori lirico Giulio Crimi (Luigi), buffo Angelo Bada (Tinca), Pietro Audisio (venditore di canzonette) e Albert Reiss (amante), baritono eroico Luigi Montesanto (Michele), basso buffo Adamo Didur (Talpa)}, "Suor Angelica" ("Sister Angelica"), opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico Geraldine Farrar (suor Angelica), lirico Mary Ellis (suor Genovieffa), Margarete Belleri (suor Osmina), Marie Mattfeld (suor Dolcina), Phyllis White (novizia/suor infermiera), Kitty Beale (1°cercatrice) e Marie Tiffany (1°conversa), contralto drammatico Flora Perini (zia principessa), mezzosoprani Rita Fornia (badessa), Maria Sundelius (suora zelatrice), Cecilia Arden (maestra delle novizie), Minnie Egener (2°cercatrice) e Veni Warwick (2°conversa)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura Florence Easton (Lauretta) e lirico Marie Tiffany (Nella), contralti drammatico Kathleen Howard (Zita) e buffo-lirico Marie Sundelius (Ciesca), contraltista voce bianca Mario Malatesta (Gherardino), tenori lirico-leggero Giulio Crimi (Rinuccio) e di carattere Angelo Bada (Gherardo), baritoni buffo-eroico Giuseppe De Luca (Gianni Schicchi), lirico Louis D'Angelo (Marco) e di carattere Andrès de Segurola (Amantio), bassi di carattere Paolo Ananian (Betto di Signa), serio Adamo Didur (Simone), buffo Pompilio Malatesta (Spinelloccio), Vincenzo Reschiglian (Pinellino) e Carl Schlegel (Guiccio)}, dirige Roberto Moranzoni
> 11 Gennaio 1919, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro Costanzi di Roma di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande"), scenografia di Vittorio Rota {soprani drammatico Maria Labia (Giorgetta) e (amante), mezzosoprano Matilde Blanco-Sadún/Anna Gramegna (Frugola), tenori lirico Edoardo Di Giovanni [Edward Johnson] (Luigi), buffo Luigi Nardi (Tinca) e (venditore di canzonette/amante), baritono eroico Carlo Galeffi (Michele), basso buffo Paolo Argentini (Talpa)}, "Suor Angelica", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano, scenografia di Vittorio Rota {soprani lirico-drammatico Gilda Dalla Rizza (suor Angelica), lirico Assunta Gargiulo (suor Genovieffa), Milla Gillovich (suor Osmina), Bianca Masnata (suor Dolcina), Rosa Giungi (novizia), C.Cosetti (1°cercatrice), Matilde Aullini (1°conversa) e Lucia Torelli (2°conversa), mezzosoprani drammatico Matilde Blanco-Sadún/Anna Gramegna (zia principessa), Maria Di Giacomo (badessa), Maria Galeffi (suora zelatrice), Anita Cenci (maestra delle novizie) e Rosina Luce (suor infermiera/2°cercatrice)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), scenografia di Galileo Chini {soprani lirico-leggero coloratura Gilda Dalla Rizza (Lauretta) e lirico Assunta Gargiulo (Nella), mezzosoprani drammatico Anna Gramegna (Zita) e buffo-lirico Milla Gillovich (Ciesca), tenori lirico leggero Edoardo Di Giovanni [Edward Johnson] (Rinuccio) e di carattere Luigi Nardi (Gherardo), baritoni buffo-eroico Carlo Galeffi (Gianni Schicchi), lirico Augusto Beuf (Marco) e di carattere Teofilo Dentale (Amantio), bassi di carattere Arturo Pellegrino (Betto di Signa), serio Paolo Argentini (Simone), buffo Cesare Di Cola (Spinelloccio), Giovanni Quagliati (Pinellino) e Augusto Dadò (Guiccio)}, dirige Gino Marinuzzi, maestro del coro Giuseppe Manfrè, regia e coreografia di Armando Beruccini (alla presenza del compositore)
> 10 Febbraio 1919, Lunedì
prima rappresentazione nel Teatro San Carlo di Napoli di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprani drammatico Ida Quaiatti (Giorgetta) e Orsola Picconi-Pierangeli (amante), mezzosoprano (Frugola), tenori lirico Francesco Merli (Luigi), buffo Burri (Tinca), (venditore di canzonette) e (amante), baritono eroico Domenico Viglione-Borghese (Michele), basso buffo Giuseppe Tisci-Rubini (Talpa)}, "Suor Angelica", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico Gilda Dalla Rizza (suor Angelica), lirico Fabretti (suor Genovieffa), (suor Osmina), (suor Dolcina), (novizia) e (1°cercatrice/1°conversa), mezzosoprani drammatico Tina Di Angelo (zia principessa), Pozzali (badessa), Perugina [Perugino] (suora zelatrice), Bice Citarelli, (maestra delle novizie), (suor infermiera) e (2°cercatrice/2°conversa)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura Gilda Dalla Rizza (Lauretta) e lirico Orsola Picconi-Pierangeli (Nella), mezzosoprani drammatico Bice Citarelli (Zita) e buffo-lirico Perugina [Perugino] (Ciesca), tenori lirico-leggero Francesco Merli (Rinuccio) e di carattere (Gherardo), baritoni buffo-eroico Domenico Viglione-Borghese (Gianni Schicchi) e lirico (Marco/Amantio), bassi di carattere Luigi Mugnoz [Muñoz] (Betto di Signa), serio Giuseppe Tisci-Rubini (Simone), buffo (Spinelloccio) e (Pinellino/Guiccio)}, dirige Leopoldo Mugnone
> 10 Luglio 1919, Giovedì
prima rappresentazione nel Nuevo Teatro Colón di Buenos Aires di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprani drammatico Maria Labia (Giorgetta) e (amante), mezzosoprano (Frugola), tenori lirico Rinaldo Grassi (Luigi), buffo Carlo Bonfanti (Tinca), (venditore di canzonette) e (amante), baritono eroico Domenico Viglione-Borghese (Michele), basso buffo (Talpa)}, "Suor Angelica", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico Claudia Muzio (suor Angelica), lirico (suor Genovieffa), (suor Osmina), (suor Dolcina), (novizia) e (1°cercatrice/1°conversa), contralto drammatico (zia principessa), mezzosoprani (badessa), (suora zelatrice), (maestra delle novizie), (suor infermiera) e (2°cercatrice/2°conversa)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura (Lauretta), lirico (Nella) e voce bianca (Gherardino), contralti drammatico (Zita) e buffo-lirico (Ciesca), tenori lirico-leggero (Rinuccio) e di carattere Carlo Bonfanti (Gherardo), baritoni buffo-eroico Vanni Marcoux (Gianni Schicchi) e lirico (Marco/Amantio), bassi di carattere (Betto di Signa), serio (Simone), buffo (Spinelloccio) e (Pinellino/Guiccio)}, dirige Tullio Serafin
> 25 Gennaio 1920, Domenica
prima rappresentazione nel Teatro Regio di Torino di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprani drammatico Maria Labia (Giorgetta) e (amante), contralto Celeste Vornos (Frugola), tenori lirico Luigi Marini (Luigi), buffo Gaetano Pini-Corsi (Tinca) e (venditore di canzoni/amante), baritono eroico Edoardo Faticanti (Michele), basso buffo Carlo Scattola (Talpa)}, "Suor Angelica", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico Augusta Concato-Piccaluga (suor Angelica), lirico Giulia Scaramelli (suor Genovieffa), R.Almerighi (suor Osmina), Anny Coty (suor Dolcina), P.Giuli (novizia), Amelia Massa (1°conversa), contralti drammatico Fanny Anitúa (zia principessa) e Aida Righi-Tarugi (maestra delle novizie/1°cercatrice), mezzosoprani (badessa), Celeste Vornos (suora zelatrice/suor infermiera), F.Chiarella (2°cercatrice) e L.Lombardi (2°conversa)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura Toti Dal Monte (Lauretta) e lirico Giulia Scaramelli (Nella), contralti drammatico Celeste Vornos (Zita) e buffo-lirico Aida Righi-Tarugi (Ciesca), tenori lirico-leggero Luigi Marini (Rinuccio) e di carattere Gaetano Pini-Corsi (Gherardo), baritoni buffo-eroico Ernesto Badini (Gianni Schicchi), lirico Natale Villa (Marco/Amantio) e di carattere Attilio Muzio (Betto di Signa), bassi serio Carlo Scattola (Simone), buffo Paolo Ferretti (Spinelloccio) e Aristide Baracchi (Pinellino/Guiccio)}, dirige Ettore Panizza, maestro del coro Aristide Venturi, scenografie di Ugo Gheduzzi
> 16 Marzo 1920, Martedì
ripresa nel Teatro Costanzi di Roma di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande"), scenografia di Vittorio Rota {soprani drammatico Maria Carena (Giorgetta) e (amante), mezzosoprano Celeste Vornos/Anna Gramegna (Frugola), tenori lirico Carmelo Alabiso/Rinaldo Grassi (Luigi), buffo Luigi Nardi (Tinca) e (venditore di canzonette/amante), baritono eroico José Segura Tallien (Michele), basso buffo Arturo Pellegrino (Talpa)}, "Suor Angelica", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano, scenografia di Vittorio Rota {soprani lirico-drammatico Maria Carena/Gilda Dalla Rizza (suor Angelica), lirico Emilia Piave (suor Genovieffa), Ada Donati (maestra delle novizie), Pia Falleni (suor Osmina) e Anna Corallo (novizia), mezzosoprani drammatico Elvira Mari Casazza (zia principessa), Celeste Vornos/Anna Gramegna (badessa), Maria Bernal (1°cercatrice/1°conversa), Anna Righelli (suor Dolcina), Maria Galeffi (suora zelatrice), Maria Avezza (2°cercatrice/suor infermiera) e Laura Sfrappini (2°conversa)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), scenografia di Galileo Chini {soprani lirico-leggero coloratura Ida Quaiatti/Gilda Dalla Rizza (Lauretta) e lirico Emilia Piave (Nella), mezzosoprani drammatico Celeste Vornos/Anna Gramegna (Zita) e buffo-lirico Maria Avezza (Ciesca), tenori lirico-leggero Giacomo Lauri Volpi (Rinuccio) e di carattere Luigi Nardi (Gherardo), baritono buffo-eroico Jean-Armand-Charles Crabbé (Gianni Schicchi), bassi di carattere Arturo Pellegrino (Betto di Signa), di carattere Gino Lima (Amantio), serio Teofilo Dentale (Simone), lirico Mario Bernati (Marco), buffo Cesare Di Cola (Spinelloccio/Pinellino) e Alfredo De Petris (Guiccio)}, dirige Edoardo Vitale
> 24 Aprile 1920, Sabato
prima rappresentazione nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprano drammatico Lina Fabbris (Giorgetta), mezzosoprano (Frugola), tenori lirico Luigi Marini (Luigi), e buffo Enrico Giunta (Tinca), baritono eroico Giuseppe Noto (Michele), basso buffo Ugo Cannetti (Talpa)}, "Suor Angelica", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico Ernestina Poli-Randaccio (suor Angelica), lirico (suor Genovieffa), (suor Osmina), (suor Dolcina) e (novizia/cercatrice), mezzosoprani drammatico Elvira Casazza (zia principessa), Elena Loris (badessa), Erminia Rubati (suora zelatrice/maestra delle novizie) e (suor infermiera/conversa)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprano lirico-leggero coloratura Maria Zamboni (Lauretta), mezzosoprani drammatico Renata Pezzati (Zita), buffo-lirico Elvira Lucca (Ciesca) e lirico Elena Loris (Nella), tenori lirico-leggero Luigi Marini (Rinuccio) e di carattere Enrico Giunta (Gherardo), baritoni buffo-eroico Giuseppe Noto (Gianni Schicchi), buffo Armando Santolini (Spinelloccio) e lirico (Marco/Amantio), bassi di carattere Angelo Zoni (Betto di Signa), serio Ugo Cannetti (Simone) e buffo Dioniso Ferrari (Pinellino/Guiccio)}, dirige Baldi Zenoni, sostituti Giovanni Colucci, Ettore Zardo e Guglielmo Russo, maestro del coro Ferruccio Cusinati, regie di Enzo Cellini e Giovacchino Forzano
> 18 Giugno 1920, Venerdì
prima rappresentazione nel Royal Opera House, Covent Garden di Londra di "Il trittico" ("The Triptych") di Giacomo Puccini: "Il tabarro" ("The Cloak"), opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprani drammatico Gilda Dalla Rizza (Giorgetta) e (amante), mezzosoprano (Frugola), tenori lirico Giulio Crimi (Luigi), buffo (Tinca) e (venditore di canzonette/amante), baritono eroico Joseph Royer (Michele), basso buffo (Talpa), Burke-Gilly}, "Suor Angelica" ("Sister Angelica"), opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico Gilda Dalla Rizza (suor Angelica), lirico (suor Genovieffa), (suor Osmina), (suor Dolcina), (novizia) e (1°cercatrice/1°conversa), contralto drammatico Flora Perini (zia principessa), mezzosoprani (badessa), (suora zelatrice/maestra delle novizie), (suor infermiera) e (2°cercatrice/2°conversa)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura Florence Easton (Lauretta), lirico Gilda Dalla Rizza (Nella) e voce bianca (Gherardino), contralti drammatico (Zita) e buffo-lirico (Ciesca), tenori lirico-leggero Giulio Crimi (Rinuccio) e di carattere Thomas "Tom" Burke (Gherardo), baritoni buffo-eroico Giuseppe De Luca (Gianni Schicchi), lirico Ernesto Badini (Marco) e di carattere (Amantio), bassi di carattere (Betto di Signa), serio (Simone), buffo (Spinelloccio) e (Pinellino/Guiccio)}, dirige Gaetano Bavagnoli
> 20 Ottobre 1920, Mercoledì
prima rappresentazione nella Staatsoper di Vienna di "Il trittico": "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni di Giacomo Puccini, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprani drammatico (Giorgetta) e (amante), mezzosoprano (Frugola), tenori lirico (Luigi), buffo (Tinca), (venditore di canzonette) e (amante), baritono eroico (Michele), basso buffo (Talpa)}, ; "Suor Angelica", opera in 1 atto di Giacomo Puccin, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico (suor Angelica), lirico (suor Genovieffa), (suor Osmina), (suor Dolcina), (novizia) e (1°cercatrice/1°conversa), mezzosoprani drammatico (zia principessa), (badessa), (suora zelatrice/maestra delle novizie), (suor infermiera) e (2°cercatrice/2°conversa)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura (Lauretta) e lirico (Nella), mezzosoprani drammatico (Zita) e buffo-lirico (Ciesca), tenori lirico-leggero (Rinuccio) e di carattere (Gherardo), baritoni buffo-eroico (Gianni Schicchi) e lirico (Marco/Amantio), bassi di carattere (Betto di Signa), serio (Simone), buffo (Spinelloccio) e (Pinellino/Guiccio)}, dirige Franz Schalk, scenografia di Alfred Roller
> 2 Febbraio 1921, Mercoledì
prima rappresentazione nel National-Stadttheater (Opernhaus) di Amburgo di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura (Lauretta) e lirico (Nella), mezzosoprani drammatico (Zita), buffo-lirico (Ciesca), contralto voce bianca (Gherardino), tenori lirico-leggero (Rinuccio) e di carattere (Gherardo), baritoni buffo-eroico (Gianni Schicchi) e lirico (Marco/Amantio), bassi di carattere (Betto di Signa), serio (Simone), buffo (Spinelloccio) e (Pinellino/Guiccio)}
> 24 Marzo 1921, Giovedì
prima rappresentazione nella Salle Garnier del Théâtre du Casino (Opéra) di Montecarlo di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprani drammatico Borina (Giorgetta) e (amante), mezzosoprano (Frugola), tenori lirico Dmitri Aleksejevich Smirnov (Luigi), buffo Carlo Bertossa (Tinca) e (venditore di canzonette/amante), baritoni eroico Luigi Cérésole (Michele) e buffo Dinh Gilly (Talpa), Amatu}, "Suor Angelica", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico Gilda Dalla Rizza (suor Angelica), lirico (suor Genovieffa), (suor Osmina), (suor Dolcina), (novizia) e (1°cercatrice/1°conversa), contralto drammatico Gryalis (zia principessa), mezzosoprani (badessa), (suora zelatrice/maestra delle novizie), (suor infermiera) e (2°cercatrice/2°conversa)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura Gilda Dalla Rizza (Lauretta), lirico (Nella) e voce bianca (Gherardino), contralti drammatico Vulpesco (Zita) e buffo-lirico (Ciesca), tenori lirico-leggero Arnoldo Giorgewsky (Rinuccio) e di carattere Charles Delmas (Gherardo), baritoni buffo-eroico Ernesto Badini (Gianni Schicchi), lirico Victor Chalmin (Marco) e di carattere Luigi Cérésole (Amantio), bassi di carattere Girard (Betto di Signa), serio (Simone), buffo (Spinelloccio) e (Pinellino/Guiccio)}, dirige Victor De Sabata, regia di Raoul Gunsbourg, scenografie di Antoine-Alphonse Visconti
> 27 Ottobre 1921, Giovedì
prima rappresentazione nel Teatro Comunale di Bologna di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprani drammatico Maria Carena (Giorgetta) e Delia Ugolini (amante), tenori lirico Rinaldo Grassi (Luigi), buffo Carlo Bonfanti (Tinca), Edmondo Orlandi (Fragola) e Giuseppe Lambertini (venditore di canzonette/amante), baritoni eroico Benvenuto Franci (Michele) e buffo Ugo Cannetti (Talpa)}, "Suor Angelica", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico Maria Carena (suor Angelica), lirico Gina Pedroni (suor Genovieffa), Delia Ugolini (suor Osmina), (novizia), Cesira Ferrari (1°cercatrice), M.Romagnoli (2°cercatrice), Ida Ferri (1°conversa) e Mimì Monari (2°conversa), mezzosoprani drammatico Elvira Casazza (zia principessa), Ida Manarini (badessa), Anna Gramegna (suora zelatrice), Rina Nanni (maestra delle novizie), Maria Nanni (suor Dolcina) e (suor infermiera)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura Rosa Bardelli (Lauretta) e lirico Gina Pedroni (Nella), mezzosoprani drammatico Anna Gramegna (Zita) e buffo-lirico Ida Manarini (Ciesca), tenori lirico-leggero Ferdinando Ciniselli (Rinuccio), di carattere Carlo Bonfanti (Gherardo) e Giuseppe Lambertini (Gherardino), baritoni buffo-eroico Luigi Montesanto (Gianni Schicchi), di carattere Ugo Cannetti (Betto di Signa), lirico Luigi Bolpagni (Marco), buffo Michele Sampieri (Spinelloccio) e di carattere Teofilo Dentale (Amantio), bassi serio Enrico Spada (Simone), buffo C.Marcheselli (Pinellino) e Enrico Bosi (Guiccio)}, dirige Tullio Serafin, sostituti Lorenzo Molaioli e Vittorio Ruffo, maestro del coro Aristide Venturi, scenografia di Alfredo Curti
> 5 Gennaio 1922, Giovedì
prima rappresentazione nel Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), dirige Maurice Bastin {soprani lirico-leggero coloratura Lucienne Descamps (Lauretta), lirico Mally Borga (Nella) e voce bianca (Gherardino), mezzosoprani drammatico (Zita) e buffo-lirico (Ciesca), tenore leggero (Rinuccio), baritoni buffo-eroico (Gianni Schicchi) e lirico (Marco/Amantio), bassi di carattere Lucien Van Obbergh (Betto di Signa), serio (Simone), di carattere (Gherardo), buffo (Spinelloccio) e (Pinellino/Guiccio)}
> 28 Gennaio 1922, Sabato
ripresa nel Teatro Costanzi di Roma di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande"), scenografia di Vittorio Rota {soprani drammatico Mercedes Llopart (Giorgetta) e (amante), mezzosoprano Renata Pezzati (Frugola), tenori lirico Antonio Cortis (Luigi), buffo Luigi Nardi (Tinca) e (venditore di canzonette/amante), baritono eroico José Segura Tallien (Michele), basso buffo Michele Fiore (Talpa)}, "Suor Angelica", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano, scenografia di Vittorio Rota {soprani lirico-drammatico Gilda Dalla Rizza (suor Angelica), lirico Aurora Rettore (suor Genovieffa), Fernanda Denti (suor Osmina), Ida Denti (suor Dolcina), Rosa Bistolfi (1°novizia), Anita Ricci (1°conversa) e Lucia Torelli (2°conversa), mezzosoprani drammatico Matilde Blanco-Sadún (zia principessa), Giuseppina Perosio (badessa), Renata Pezzati (suora zelatrice), Lucia Falleni (maestra delle novizie), Agnese Porter (2°cercatrice), Lina Passari (1°cercatrice) e Anna Maria Bertolasi (2°novizia/suor infermiera)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), scenografia di Galileo Chini {soprani lirico-leggero coloratura Madeleine Bugg (Lauretta) e lirico Aurora Rettore (Nella), mezzosoprani drammatico Renata Pezzati (Zita) e buffo-lirico Agnese Porter (Ciesca), tenori lirico-leggero Angelo Minghetti (Rinuccio) e di carattere Luigi Nardi (Gherardo), baritoni buffo-eroico Taurino Parvis (Gianni Schicchi), lirico Alfredo De Petris (Marco) e di carattere Michele Fiore (Amantio), bassi di carattere Arturo Pellegrino (Betto di Signa), serio Teofilo Dentale (Simone), buffo Gino De Vecchi (Spinelloccio), Augusto Dadò (Pinellino) e Antonio Galli (Guiccio)}, dirige Vincenzo Bellezza, maestro del coro Achille Consoli, regia di Romeo Francioli
> 29 Gennaio 1922, Domenica
prima rappresentazione nel Teatro alla Scala di Milano di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro", opera in 1 atto e 4 sezioni, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprani drammatico Augusta Concato-Piccaluga (Giorgetta) e (amante), mezzosoprano Anna Gramegna (Frugola), tenori lirico Nino Piccaluga (Luigi), buffo Giuseppe Nessi (Tinca) e (venditore di canzonette/amante), baritono eroico Carlo Galeffi (Michele), basso buffo Carlo Scattola (Talpa)}, "Suor Angelica", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico Maria Carena (suor Angelica), lirico (suor Genovieffa), (suor Osmina), (suor Dolcina), (novizia), (1°cercatrice), (1°conversa), mezzosoprani drammatico Elvira Mari-Casazza (zia principessa), (badessa), (suora zelatrice/maestra delle novizie), (suor infermiera) e (2°cercatrice/2°conversa)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura Mafalda De Voltri (Lauretta), lirico Cesira Ferrari (Nella) e voce bianca Marion (Gherardino), mezzosoprani drammatico Anna Gramegna (Zita) e buffo-lirico Aida Righi-Tarugi (Ciesca), tenore leggero Luigi Marini (Rinuccio), baritoni buffo-eroico Carlo Galeffi (Gianni Schicchi), lirico Aristide Baracchi (Marco) e di carattere Ernesto Badini (Amantio), bassi di carattere Attilio Muzio (Betto di Signa), serio Carlo Scattola (Simone), di carattere Giuseppe Nessi (Gherardo), buffo (Spinelloccio) e (Pinellino/Guiccio)}, dirige Ettore Panizza, scenografia di Antonio Rovescalli
> 6 Novembre 1922, Lunedì
premières nel Théâtre National de l'Opéra-Comique (3° Salle Favart de la Comédie-Italienne, Théâtre Favart) di Parigi di "Les uns et les autres", commedia lirica in 1 atto di Max D'Ollone, libretto del compositore (da Paul Verlaine: "Fêtes galantes"), dirige il compositore, regia di Albert Carré, coreografia di Jeanne Chasles, scenografia di Raymond Deshays {soprani Jeanne Myrtale (Chloris) e Marzanne (Arminte), mezzosoprano Germaine Baye (Rosalinde), tenori Miguel Villabella (Mezzotin) e Eugène de Creus (Myrtil), baritono André Baugé (Sylvandre), basso Louis Morturier (Corydon), ballerine Parnajon, Léonie, Suzy e Pilleyre} e di "Quand la cloche sonnera", dramma lirico (musicale) in 1 atto di Alfred Bachelet, libretto di Yoris de Hansewick e Pierre de Wattyne, dirige Albert Wolff, regia di Albert Carré e Ernest Carbonne, coreografia di Jeanne-Judith-Louise Stichel, scenografia di Lucien Jusseaume {soprano Suzanne Balguerie (Manouchka), tenore René Lapelletrie (Yacha), baritono Julien Lafont (Akimitch)} e prima rappresentazione di "Gianni Schicchi", opera buffa in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), traduzione francese di Paul Ferrier, dirige André Catherine, regia di Albert Carré {soprani lirico-leggero coloratura (debutto) Germaine Épicaste (Lauretta) e drammatico Jeanne Tiphaine (Zita), sopranista voce bianca Abramoff (Gherardino), mezzosoprani buffo-lirico Lucienne Estève (Ciesca) e lirico Jeanne-Marie Billa-Azéma (Nella), tenori lirico-leggero Victor Pujol (Rinuccio) e buffo Georges-Louis Mesmaecker (Spinelloccio), baritoni buffo-eroico Vanni Marcoux (Gianni Schicchi), di carattere René Hérent (Betto di Signa), lirico Louis Guénot (Marco), di carattere Fernand Roussel (Gherardo) e Imbert (Guiccio), bassi serio Ernest Dupré (Simone), buffo Éloi de Roqueblave (Pinellino) e Willy Tubiana (Amantio-di Nicolas)}
> 9 Dicembre 1922, Sabato
prima rappresentazione nel Magyar Királyi Állami Operaház (Teatro Reale Ungherese dell’Opera di Stato) di Budapest di "Il trittico" di Giacomo Puccini: "Il tabarro" ("Der Mantel"), opera in 1 atto e 4 sezioni di Giacomo Puccini, libretto di Giuseppe Adami (da Didier Gold: "La houppelande") {soprani drammatico Arlene Saunders (Giorgetta) e (Lieber), mezzosoprano (Frugola), tenori lirico (Luigi), buffo (Tinca), (Liederverkäufer) e (Lieber), baritono eroico (Michele), basso buffo (Talpa)}, "Suor Angelica" ("Schwester Angelica"), opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano {soprani lirico-drammatico (Angelica), lirico (Schwester Genoveva), (Schwester Osmina), (Schwester Dolcina) e (Novize), mezzosoprani drammatico (Fürstin), (Äbtissin), (Schwester Eifrerin), (Lehrmeisterin der Novizen) e (Schwester Pflegerin)} e "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura (Lauretta) e lirico (Nella), mezzosoprani drammatico (Zita), buffo-lirico (Ciesca), contralto voce bianca (Gherardino), tenori lirico-leggero (Rinuccio) e di carattere (Gherardo), baritoni buffo-eroico (Gianni Schicchi) e lirico (Marco/Amantio), bassi di carattere (Betto di Signa), serio (Simone), buffo (Spinelloccio) e (Pinellino/Guiccio)}
> 19 Gennaio 1925, Lunedì
riprese nel Teatro Costanzi di Roma di "Le villi" ("Les Willis"), opera-ballo (5° versione) in 2 atti e 10 numeri (col ballo "La contessa d'Egmont") di Giacomo Puccini, libretto di Ferdinando Fontana (da Alphonse Karr, da Théophile Gautier & Jules-Henri Vernoy de Saint-Georges: "Giselle ou Les Willis" e da Heinrich Heine: "Elementargeister"), coreografia di Julie Sedowa {soprano Ottavia Giordano (Anna), tenore Francesco Merli (Roberto), baritono Emilio Ghirardini (Guglielmo Wulf)} e di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura Madeleine Bugg (Lauretta) e lirico Laura Lauri (Nella), mezzosoprani drammatico Anna Gramegna (Zita) e buffo-lirico Agnese Porter (Ciesca), contraltista voce bianca Enzo Vona (Gherardino), tenori lirico-leggero Alessio De Paolis (Rinuccio) e di carattere Luigi Nardi (Gherardo), baritoni buffo-eroico Taurino Parvis (Gianni Schicchi) e buffo Arrigo Tega (Spinelloccio), bassi di carattere Arturo Pellegrino (Betto di Signa), serio Teofilo Dentale (Simone), lirico Alfredo De Petris (Marco), di carattere Felice Belli (Amantio), Cesare Ferretti (Pinellino) e Giovanni Pastocchi (Guiccio)}, dirige Edoardo Vitale, maestro del coro Achille Consoli, regia di Vincenzo Dell'Agostino, scenografie di Augusto Carelli
> 6 Gennaio 1927, Giovedì
riprese nel Teatro alla Fenice di Venezia di "Cavalleria rusticana", melodramma in 1 atto e 9 numeri di Pietro Mascagni, libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci (da Giovanni Verga: "La vita dei campi") {soprano drammatico Bianca Scacciati (Santuzza), contralto drammatico Rina Bassi (Lucia), mezzosoprano leggero Berenia Liberi (Lola), tenore lirico Giulio Rotondi (Turiddu), baritono di carattere Piero Zennaro (Alfio)} e di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprano lirico-leggero coloratura Lidia Alessandrini (Lauretta), mezzosoprani drammatico Silvia Bruschi (Zita), buffo-lirico Aida Tarugi (Ciesca) e lirico Nerina Ferrari (Nella), tenori lirico-leggero Franco Tumminiello (Rinuccio) e di carattere Gino Barbieri (Gherardo), baritoni buffo-eroico Giuseppe Noto (Gianni Schicchi) e lirico Benvenuto Antoni (Marco), bassi di carattere Angelo Zoni (Betto di Signa), serio Arnaldo Lenzi (Simone), buffo Vincenzo Sampieri (Spinelloccio/Amantio), Mario Tomasi (Pinellino) e Gino Barchi (Guiccio)}, dirige Franco Ghione, sostituti Mario Giuranna, Mario Cardellini, Guglielmo Russo, Giuseppe Caleffa, maestro del coro Ferruccio Cusinati, regia di Franco DeCrescenzo, scenografia di Bertini e Pressi
> 1 Gennaio 1928, Domenica
prima rappresentazione nel Teatro Regio di Torino di "Hansel e Gretel" ("Hänsel und Gretel") EHWV.93.3, commedia musicale fiabesca (racconto teatrale, Märchenspiel, Märchenoper, 3° versione) in 3 atti (1.Daheim; 2.Im Walde; 3.Das Knusperhäuschen), 5 quadri e 1 pantomima (Abendsegen der 14 Engel) di Engelbert Humperdinck, libretto di Adelheid Humperdinck-Wette (da Jacob Ludwig & Wilhelm Carl Grimm: "Kinder- und Hausmärchen"), traduzione italiana di Gustavo Macchi {soprani coloratura Ines Maria Ferraris (Gretel), Mirella Luba (fata Rugiada-nano Rugiadoso) e lirico Bruna Dragoni (Hansel), mezzosoprani Celeste Vornos (Geltrude) e Tilde Arbuffo (mago Sabbiolino-Uomo Nero), contralto drammatico Elvira Mari-Casazza (strega Marzapane), baritono lirico Giuseppe Noto (Pietro)} e ripresa di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno") {soprani lirico-leggero coloratura Assunta Gargiulo (Lauretta) e lirico Tilde Arbuffo (Nella), soprani drammaticosta voce bianca Roberto Traffano (Gherardino), contralti drammatico Celeste Vornos (Zita) e buffo-lirico Aida Righi-Tarugi (Ciesca), tenori lirico-leggero Ferdinando Ciniselli/Aldo Sinnone (Rinuccio), Edoardo Gorone (Pinellino) e di carattere Francesco Dominici (Gherardo), baritoni buffo-eroico Giuseppe Noto (Gianni Schicchi), lirico Dante Reggiani (Marco) e di carattere Attilio Muzio (Betto di Signa), bassi serio Nino Marotta (Simone), di carattere Antonio Fossati (Amantio), buffo Paolo Ferretti (Spinelloccio) e Giuseppe De Rosa (Guccio)}, dirige Gino Marinuzzi, maestro del coro Andrea Morosini, scenografia di Leandro Cavalieri e Renato Testi
> 8 Gennaio 1929, Martedì
prima rappresentazione nel Teatro Reale dell'Opera di Roma di "Sette canzoni" ("Sette espressioni drammatiche: 1.I vagabondi, 2.A vespro, 3.Il ritorno, 4.L'ubriaco, 5.La serenata, 6.Il campanaro, 7.L'alba delle ceneri"), opera in 1 atto (dal trittico "L'Orfeide", opera in 3 parti) di Gian Francesco Malipiero, libretto del compositore (da Jacopone da Todi, da Ranieri da Palermo, da Angelo Poliziano: "La favola di Orfeo", da Antonio Alamanni) {soprano (passante-1), mezzosoprano Luisa Bertana (vecchia madre-3), tenore Franco Tafuro (1°innamorato-5), baritoni brillante Emilio Ghirardini (lampionaio-7/cantastorie-1), Gaetano Viviani (campanaro-6) e Luigi Bernardi (ubriaco-4/voce interna), basso (monaco-2), mime (giovane donna-1), (ragazza-5), (1°donna-2), (2°donna-4), (4°passante-2) e (3°donna-1), mimi (cieco-1), (2°passante-1), (3°passante-1), (frate-2), (2°innamorato-4), (vecchio-4), (pagliaccio-7) e (figlio-3)} e ripresa di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), scenografia di Chini {soprani lirico-leggero coloratura Isabel Marengo (Lauretta) e lirico Maria Elena Cattani (Nella), mezzosoprani drammatico Anna Gramegna (Zita) e buffo-lirico Tosca Ferroni (Ciesca), contraltista voce bianca Tullio Boni (Gherardino), tenori lirico-leggero Dino Borgioli (Rinuccio), di carattere Luigi Nardi (Gherardo) e Icilio Ferrari (Pinellino), baritoni buffo-eroico Emilio Ghirardini (Gianni Schicchi), lirico Luigi Bernardi (Marco) e di carattere Aurelio Sabbi (Betto di Signa), bassi serio Giacomo Vaghi (Simone), buffo Adolfo Pacini (Spinelloccio), di carattere Pierantonio Prodi (Amantio) e Alessandro Decati (Guiccio)}, dirige Gino Marinuzzi, maestro del coro Andrea Morosini, regia di Vincenzo Sorelli, scenografia di Camillo Parravicini
> 12 Febbraio 1930, Mercoledì
ripresa (per la visita di Umberto di Savoia e Maria José del Belgio) nel Teatro Regio di Torino di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), scenografia di Leandro Cavalieri e Renato Testi {soprani lirico-leggero coloratura Margaret Sheridan/Assunta Gargiulo (Lauretta), lirico Maria Neveso (Nella) e voce bianca Maria Capuana (Gherardino), contralti drammatico Enrica Carabelli (Zita) e buffo-lirico Aida Righi-Tarugi (Ciesca), tenori lirico-leggero Aureliano Pertile/Cristy Solari (Rinuccio), Edoardo Gorone (Pinellino) e di carattere Luigi Cilla (Gherardo), baritoni buffo-eroico Ernesto Badini (Gianni Schicchi), lirico Massimiliano Serra (Marco), P.Giuliani (Amantio) e di carattere Attilio Muzio (Betto di Signa), bassi serio Vincenzo Bettoni (Simone), buffo Paolo Ferretti (Spinelloccio) e Giuseppe De Rosa (Guccio)} e replica di "Fiori del Brabante", azione coreografica in 1 atto, 8 parti (Brabante, Fiandra, Liegi, Namur, Hainaut, Lussemburgo, Limburgo, Anversa) e 18 quadri (ouverture su temi popolari belgi di Carlo Adolfo Cantù; I/1."Una via di Bruxelles" {Dina Galli (recitante)}; I/2. e I/3."La kermesse del villaggio", balletto di Alberto Franchetti {ballerine Dora & Rosa Del Grande, ballerino Enrico Mascagno}; II/4."L'entrata del beguinage di Bruges" e II/5."L'interno del beguinage di Alceo Toni {soprani Gianna Pederzini e Assunta Gargiulo}; II/6."I mulini", balletto di Riccardo Zandonai {ballerina Dora Del Grande}; III/7."La fontaine du Pérron", corale di Aristide Venturi; III/8."Le marionette di Liegi", balletto di Alfredo Casella; IV/9."La grotta di Han" da André-Ernest-Modest Grétry: "L'amant jaloux" {tenore Dino Borgioli}; IV/10."Il combattimento dei trampoli", fantasia di Gian Francesco Malipiero; V/11."Vetrate della cattedrale di Saint-Wandru" di Riccardo Pick-Mangiagalli; V/12."Le combat de Lumaçon a Mons e danza delle Gilles di Binche", corale e balletto di Gaetano Luporini; VI/13."Il parco del castello de la Trapperie", inno di caccia di Franco Vittadini; VI/14."La conversione di Sant'Uberto", azione coreografica di Ildebrando Pizzetti {ballerine Dora & Rosa Del Grande, ballerino Enrico Mascagno}; VII/15."Contadini della Campine" di Ottorino Respighi; VIII/16."Il viaggio", bozzetto sinfonico di Franco Alfano; VIII/17.Intermezzo di Adriano Lualdi; VIII/18."La monferrina e il dono" di Pietro Mascagni), coreografia di Boris Romanoff e Giuseppe Cecchetti (2, 3), scenografie di Renato Testi (1, 2, 3, 4, 11, 12, 18), Leandro Cavalieri (6, 18) e Giovanni Battista Santoni (7, 8, 9, 10, 13, 15, 16), dirige Franco Capuana, maestro del coro Aristide Venturi, regia di Giovacchino Forzano
> 5 Maggio 1932, Giovedì
ripresa nel Théâtre National de l'Opéra-Comique (3° Salle Favart de la Comédie-Italienne, Théâtre Favart) di Parigi di "Gianni Schicchi", opera buffa in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), traduzione francese di Paul Ferrier, dirige Élie Cohen, regia di Albert Carré {soprani lirico-leggero coloratura Jeanne Rolland (Lauretta), drammatico Jeanne Tiphaine (Zita), buffo-lirico Marinette Fenoyer (Ciesca) e lirico Dietz-Monin (Nella), contraltista voce bianca petit Bouvier (Gherardino), tenori lirico-leggero Victor Pujol (Rinuccio), di carattere Frédéric Le Prin (Betto di Signa) e buffo Alban Derroja (Spinelloccio), baritoni buffo-eroico André Balbon (Gianni Schicchi), lirico Louis Guénot (Marco), di carattere Fernand Roussel (Gherardo), Victor Poujol [Poujols] (Pinellino), Gabriel Marc Jullia (Amantio-di Nicolas) e Imbert (Guiccio), basso serio Ernest Dupré (Simone)}
> 19 Gennaio 1933, Giovedì
première nel Teatro alla Scala di Milano di "Una partita" op.11, dramma lirico in 1 atto di Riccardo Zandonai, libretto di Arturo Rossato (da Alexandre Dumas "père"), dirige Sergio Failoni {soprano Rosa Raisa (Manuela), tenori lirico Giuseppe Nessi (Felipe) e Nino Piccaluga (Don Giovanni), baritono eroico Piero Biasini (Pedro), basso buffo Aristide Baracchi (José)}; ripresa di "Gianni Schicchi", opera in 1 atto di Giacomo Puccini, libretto di Giovacchino Forzano (da Dante Alighieri: "Inferno"), dirige Sergio Failoni {soprani lirico-leggero coloratura (Lauretta), lirico (Nella) e voce bianca (Gherardino), contralti drammatico Angelica Cravcenco (Zita) e buffo-lirico (Ciesca), tenori lirico-leggero (Rinuccio) e di carattere (Gherardo), baritoni buffo-eroico Ernesto Badini (Gianni Schicchi) e lirico (Marco/Amantio), bassi di carattere (Betto di Signa), serio (Simone), buffo (Spinelloccio) e (Pinellino/Guiccio)} e prima rappresentazione di "Sieba" ("Sieba o La spada di Wodan"), balletto (2° versione) in 11 quadri di Romualdo Marenco, soggetto e coreografia di Luigi Manzotti, dirige Norberto Molà {ballerine-mime (Sieba), (Freta-Kasur) e (Surtur), ballerini-mimi (Aroldo), (Wodan), (Kafur), (Menkor-Manhor/capitano), (Hoderol-Holerut), (Cadmo) e (Gran Alfi-Obel/Wolf)}

Vai alla pagina: 1 | 2 | 3 | 4 |


© Amadeusonline
Pubblicazione periodica telematica registrata presso
il Tribunale di Milano il 9/5/2005 con il n.352

Redazione: via Alberto Mario 20 - 20149 Milano
Tel. 02.4816353 - Fax 02.4818968
Mail: news@amadeusonline.net
Direttore responsabile: Riccardo Santangelo

Proprietario ed editore: Paragon s.r.l.
via Alberto Mario 20 - 20149 Milano
P.iva 06844250156 - Reg. Imp. Milano n. 221450/6030/50
Cap. Soc. 10.400 € i.v.
Provider: Infocom Group s.r.l.

Tutti i marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
© Tutto il materiale pubblicato su amadeusonline.net è di esclusiva proprietà della società Paragon s.r.l. ed è coperto da Copyright internazionale. Ne è consentito l'utilizzo a patto che se ne richieda l'autorizzazione e se ne citi la fonte. È severamente vietato per qualsiasi portale internet, o rivista cartacea, riprodurre qualsivoglia notizia e foto pubblicata da amadeusonline.net. I trasgressori saranno denunciati e ne risponderanno in base alle normative vigenti.

Le immagini presenti sul sito provengono da internet oppure dagli uffici stampa, e si ritengono di libero utilizzo. Se è stata pubblicata un'immagine protetta da copyright, il legittimo proprietario può contattarci scrivendo a news@amadeusonline.net: l'immagine sarà rimossa oppure accompagnata dalla firma dell'autore.

Le Rubriche di AmadeusOnline:
Musica&Terapia

Contemporanea

Prima Fila

Calendario

I CD 5 STELLE DI AMADEUS

Premio Amadeus

Speaker's Corner

Galleria

I Nostri Sponsor: